Home Cani Alimentazione Cani Come migliorare la dieta del cane: 10 consigli semplici ed efficaci

Come migliorare la dieta del cane: 10 consigli semplici ed efficaci

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29
CONDIVIDI

Per mantenere Fido in perfetta forma è fondamentale prestare attenzione a ciò che mangia: ecco 10 consigli su come migliorare la dieta del cane in modo facile e veloce.

come migliorare dieta cane
Come migliorare la dieta del cane in 10 passi (Foto Unsplash)

Il mantenimento del peso corporeo adeguato è fondamentale per la salute del cane: i cani in sovrappeso o, peggio ancora, quelli obesi soffrono spesso di problemi di salute anche gravi e tendono a vivere meno a lungo rispetto a quelli che si tengono in forma.
Secondo alcuni studi, i cani magri possono vivere anche 2 anni in più di quelli grassi, ritardando l’insorgere di malattie croniche e debilitanti.

Un cane in forma è un cane che mangia bene: l’alimentazione è il punto cruciale, assieme all’attività fisica, affinchè il nostro fedele amico possa mantenersi sano e forte negli anni. Ecco perché sapere come migliorare la dieta del cane è importante per chiunque ne abbia adottato uno: in questo articolo, abbiamo raccolto 10 suggerimenti facili da mettere in pratica e molto efficaci per rendere più sana e variegata l’alimentazione di Fido.

10 consigli su come migliorare la dieta del cane

cane non mangia
Carne e verdure alla base dell’alimentazione di Fido (foto iStock)

1. L’equilibrio innanzitutto

Una dieta completa ed equilibrata deve rappresentare almeno il 90% di ciò che il cane mangia ogni giorno: nella maggior parte dei casi, il cibo per cani in commercio è formulato appositamente per racchiudere gli oltre 30 nutrienti essenziali al benessere di Fido. Diverso il discorso di chi decide di fornire al cane un’alimentazione casalinga: bisogna studiare accuratamente ogni pasto, per far sì che Fido abbia a disposizione vitamine, proteine, carboidrati, minerali, grassi e tutto ciò di cui ha bisogno.

2. No all’alimentazione “a volontà”

A differenza di quanto accade per i gatti, è sconsigliabile alimentare i cani seguendo il principio della scodella sempre piena: il cane non è in grado di regolare il proprio appetito e rischiamo di avere un esemplare sovralimentato nel giro di pochissimo tempo.
E’ molto meglio calcolare la quantità di cibo quotidiana specifica per il cane, in base a età, taglia, stile di vita e particolari esigenze di Fido, e suddividerla in due o più pasti a seconda delle abitudini.

3. Segui la regola del 10%

Come accennato in precedenza, almeno il 90% di ciò che mangia il tuo cane deve essere frutto di un’alimentazione sana e controllata. Il restante 10% delle calorie giornaliere a disposizione di Fido può essere coperto da piccoli snack, prelibatezze e integratori: attenzione però a non andare oltre questa percentuale, per evitare che il cane possa ingurgitare troppi alimenti poco sani.

4. Conta le calorie

Per sapere come migliorare la dieta del cane, è importante coinvolgere il proprio veterinario di fiducia: sarà proprio lui a dirvi di quante calorie ha bisogno il cane ogni giorno. In generale, un cane necessita di almeno 50/60 calorie per chilogrammo di peso corporeo.

5. Tieni sotto controllo i valori

Esiste una scala di valori per valutare la condizione corporea del cane chiamata BCS (Body Condition Score), che tiene in considerazione il peso e l’esame al tatto di vita e cassa toracica dell’animale. Al cane viene poi assegnato un numero in un range da 1 a 9, dove 1 indica denutrizione e 9 indica obesità canina: il punteggio ideale è di 4 o 5.
Controlla periodicamente il cane tastando il corpo per capire se si sentono o meno le costole: terrai sotto controllo la sua condizione fisica generale.

cane puo mangiare le zuppe
Migliorare la dieta del cane: consigli utili (Foto iStock)

6. Pesa il cane

Tenere sotto controllo il peso corporeo del cane almeno 3 o 4 volte all’anno è una buona idea, perché si può tenere traccia anche di eventuali fluttuazioni della bilancia poco evidenti a occhio. Se notiamo che Fido sta ingrassando, interveniamo subito anche e soprattutto con una buona e regolare dose di esercizio fisico: può essere molto utile per tenere in forma non solo il cane, ma anche noi stessi!

7. Leggi attentamente le etichette

Prima di acquistare il cibo che sarà poi ingerito dal tuo amico a quattro zampe controlla l’etichetta: impara a leggere le informazioni presenti nella tabella nutrizionale e non solo, come la fascia di età a cui è adatto l’alimento, gli ingredienti, le informazioni nutrizionali e le calorie contenute.

8. Pensa come un cane

Immagine che qualcuno ti offra un piatto di broccoli e, se non li mangi, ti dia una bella fetta di torta: alla prossima occasione, rifiuterai di nuovo le verdure in favore di un bel dolce. Lo stesso meccanismo di risposta condizionata può essere sviluppato anche dal cane, se gli offriamo delle golosità quando rifiuta il suo cibo. Addestrare il cane a mangiare correttamente è una nostra responsabilità: rendercene conto è un passo importante per migliorare la dieta di Fido una volta per tutte.

9. Acqua fresca e pulita, sempre

Bisogna tenere sotto controllo la quantità d’acqua che il cane beve ogni giorno, perché si tratta di un aspetto fondamentale in una dieta sana e salutare. Se il cane beve troppo oppure al contrario troppo poco, potrebbe essere il segnale di alcune malattie in corso anche importanti, come ad esempio il diabete canino.

10. La varietà è importante

Assicurare una giusta rotazione degli alimenti nella dieta del nostro amico a quattro zampe è molto importante per far sì che Fido mangi in maniera sana ed equilibrata e al tempo stesso riesca a non annoiarsi di ciò che trova nella ciotola: ad esempio, puoi alternare cibo per cani secco e umido in vari gusti per avere un certo grado di varietà in modo facile e veloce.

Infografica mangiare Cane
Infografica – Cosa deve mangiare il cane?

Potrebbe interessarti anche:

Chiara Burriello

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI