Home Cani Cane dominante: come riconoscerlo e gestirlo correttamente

Cane dominante: come riconoscerlo e gestirlo correttamente

CONDIVIDI

Il comportamento dominante nel cane può essere problematico da gestire: ecco quali sono i segnali per riconoscerlo e le regole per tenerlo sotto controllo.

cane dominante come fare

Il cane dominante, o cane alpha, può essere davvero difficile da gestire: non ascolta, è aggressivo con gli altri cani, troppo territoriale e difensivo, nessuno può avvicinarsi al cibo… Tutti questi comportamenti tipici della dominanza canina vanno riconosciuti e affrontati correttamente, per riuscire a tenere il proprio cane sotto controllo.

Da dove nasce il cane alpha?

lupi cane alpha

Il comportamento dominante del cane nasce dalla sua discendenza dal lupo: questi animali vivono in branco e alcuni esemplari sono capobranco, mentre altri sono semplici membri del gruppo. Questo ruolo dominante nasce solitamente dall’età del lupo (o del cane): il membro più anziano del branco solitamente ne riveste anche il ruolo di guida.

A differenza di quanto si credeva in passato, nè il lupo nè il cane lottano per avere una posizione dominante all’interno del branco: ciò nonostante, esiste una teoria del cane alpha con cui per anni si è identificato il cane dominante, che disubbidisce al padrone e cerca di dimostrargli la sua forza. Ma cosa vuol dire realmente avere un cane dominante?

Cani dominanti: i segnali per riconoscerli

cane aggressivo guinzaglio

Come si comporta un cane dominante? A differenza di quanto si crede nella maggior parte dei casi, un cane dominante non si riconosce perchè tira al guinzaglio o perchè difende il padrone mostrandosi aggressivo nei confronti degli estranei.
Al contrario, il cane dominante è quello che mantiene una certa calma e consapevolezza.

Il cane dominante ha consapevolezza di sè, è sicuro e cosciente di se stesso tanto da non aver bisogno di ringhiare o abbaiare aggressivamente per imporsi e farsi rispettare. La postura del cane alpha si riconosce perchè è dritta, le movenze tranquille e sicure. Se, al contrario, il cane ha la schiena inarcata e la coda tra le zampe ci troviamo di fronte a un cane che ha paura: cosa che difficilmente accade a un cane dominante.

Gestire il cane dominante: problemi e soluzioni

Il cane non ascolta i comandi

cane comandi di base

Se il cane non ascolta i comandi di base come seduto o lascia, può correre una serie di pericoli sia in casa che fuori: quando porti il cane fuori e magari lo lasci libero dal guinzaglio, è importante sapere che risponderà al tuo richiamo.
Un cane disubbidiente non è necessariamente un cane alpha, ma solitamente è un cane educato in maniera errata.

COME FARE? Devi conquistare la fiducia del tuo cane, affinchè capisca che deve fidarsi di te e degli ordini che gli dai. Impara a dare i comandi nella maniera giusta e rimprovera il cane nel modo corretto, per essere sicuro che possa obbedirti.

Il cane tira al guinzaglio

Se il cane tira al guinzaglio solitamente non è a causa di un comportamento dominante, ma semplicemente perchè chi lo porta a spasso gli permette di farlo. Anche in questo caso, a latitare è l’educazione del cane, impartita in maniera insufficiente o non corretta.

COME FARE? Ogni volta che il cane tira al guinzaglio, fermati subito o fai qualche passo indietro. Riprendi la passeggiata soltanto quando il cane smette di tirare. Ripetendo con costanza questo esercizio riuscirai a far capire al cane qual è il giusto passo da tenere quando lo porti al guinzaglio.

Potrebbe interessarti anche >>> Come insegnare al cane a stare al passo

Il cane è aggressivo con gli estranei

cane guardia

Il cane non è aggressivo, né con le persone né con i suoi simili, a meno che non ci sia un motivo ben preciso e tutto questo non ha certo a che fare con la voglia di predominare. Solitamente il cane è aggressivo con gli estranei perchè è il padrone stesso a trasmettergli insicurezza: se ogni volta che incroci uno sconosciuto ti irrigidisci per paura che il cane inizi ad abbaiare, lui lo avvertirà e sarà aggressivo.

COME FARE? Dimostra al tuo cane di avere tutto sotto controllo, così capirà di non avere alcun motivo per essere aggressivo o nervoso. Usa le tecniche del rinforzo positivo per premiarlo quando si comporta bene.

Il cane non lascia avvicinare nessuno al suo cibo

alimentazione del cane adulto

Se il cane cerca di difendere il suo cibo dagli altri non è per istinto dominante, bensì per istinto di sopravvivenza: questo comportamento naturale deriva dall’epoca in cui erano animali selvatici che dovevano procacciarsi il cibo da soli.
Se il cane ringhia quando il padrone si avvicina alla ciotola però è importate trovare una soluzione

COME FARE? Fai capire al cane che non è necessario difendere il cibo dalla tua presenza, dandogli da mangiare qualcosa dalla tua mano mentre gli riempi la ciotola. Così il cane potrà associare la presenza umana vicino alla ciotola come qualcosa di positivo.

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI