Home Cani Ecco perché il tuo cane fa la pipì in casa e come...

Ecco perché il tuo cane fa la pipì in casa e come farlo smettere subito

Perché il tuo cane fa pipì in casa e cosa possiamo fare per evitarlo? I rimedi giusti per evitare questo spiacevole inconveniente.

Cane fa pipì ovunque
Cane ha fatto pipì in casa (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Ci risiamo: l’ha fatta di nuovo e stavolta siamo arrivati davvero all’esasperazione! Quando il cane fa pipì in casa è opportuno trovare il rimedio giusto ma anche capire le cause del suo gesto. Ovviamente non dovremo punirlo ma fargli capire che non è quello il comportamento giusto da tenere, soprattutto all’interno della casa. Ecco dunque perché la fa ancora sui nostri divani e pavimenti e come educarlo a non farlo.

Il cane fa la pipì in casa: tutte le cause legate alla salute

Non è sempre facile mantenere la calma, soprattutto se notiamo questo ‘regalino’ che ci ha lasciato Fido in giro per casa dopo una lunga giornata di lavoro. Eppure dovremmo sempre sforzarci di capire le cause di questo suo comportamento, per quanto sgradevole e insopportabile.

Uscire a passeggio col cane
Portare il cane a fare i bisogni (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

La causa può essere talvolta addirittura indipendente dalla sua volontà, come quando è legata a un fattore di salute o di età avanzata: infatti la prima causa è quella sicuramente dovuta a problemi al tratto urinario. l’eccessiva minzione e il mancato controllo della vescica possono portare Fido a farla ovunque, senza riuscirsi a trattenere; altro problema fisico che comporta le stesse conseguenze è l’incontinenza.

Sebbene quest’ultimo non sia sempre un problema di età, è molto frequente riscontrarla nei cani anziani che, oltre allo scarso controllo dell’apparato urinario, vi possono anche esserci problemi legati ai movimenti. Capita spesso che un cane in età avanzata senta l’impulso di fare pipì ma non riesca a raggiungere la traversina.

Il cane fa la pipì in casa: il fattore comportamentale

E se non vi fosse alcun problema di salute, significherebbe che lo fa apposta? In un certo senso, sì ma ciò non vuol dire che voglia farci un dispetto. Infatti quando il cane si mette a urinare in giro per casa è probabile che sta semplicemente marcando il territorio e lo sta designando come suo, in particolare durante la stagione dell’amore.

Cane fa pipì in casa: i rimedi educativi e pratici

E’ assolutamente un problema da risolvere, a meno che non vogliamo stare sempre a ripulire i suoi bisognini ovunque, col rischio di avere per giorni un cattivo odore in casa. Va da sé che bisogna capire quale può essere la causa possibile e tentare di risolverla, soprattutto se si tratta di un problema di salute.

Rimproverare il cane
Rimproverare il cane al momento della pipì a terra (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

L’educazione rivolta soprattutto ai cani giovani è assolutamente necessaria per far capire loro le basi dell’uso della traversina o insegnare al cane a chiederci di uscire. Può essere utile utilizzare un rinforzo positivo, che si tratti del suo snack preferito (senza abusarne) o del passatempo che preferisce.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sul cane che fa la pipì di notte: cosa è importante sapere su fido

E a proposito di giochi, la nostra compagnia, il tempo che condivideremo con lui sarà fondamentale per instaurare un rapporto profondo e anche per stabilire una relazione cane-padrone. Arrabbiarsi, o peggio punirlo perché troveremo tracce di pipì a terra non servirà a nulla, perché Fido non riuscirebbe ad associare il rimprovero a ciò che ha fatto magari ore prima.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Se riuscissimo a ‘beccarlo sul fatto’ allora potremmo provare ad ammonirlo con un secco ‘No’ e allontanarci da lui: in questo modo il nostro amico a quattro zampe capirà che quello è il comportamento sbagliato e che rischi così di perdere la nostra compagnia.

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui il trucco virale per eliminare l’odore della pipì cane dalla tua casa -VIDEO

Infine se abbiamo tentato anche dei prodotti repellenti, che tengano Fido lontano da alcune zone della casa che non vorremmo ritrovare ‘innaffiate’, sarà il caso di rivolgersi ad un esperto comportamentista ed etologo, che di sicuro saprà darci utili indicazioni su come procedere.