Home Cani Il cane ha paura del guinzaglio: perché e come risolvere il problema

Il cane ha paura del guinzaglio: perché e come risolvere il problema

Il tuo cane ha paura del guinzaglio? Vediamo insieme i motivi che spiegano la sua paura e cosa fare per aiutare Fido a superarla.

cane paura guinzaglio
(Foto Adobe Stock)

Nella maggior parte dei casi, basta afferrarlo per far sì che Fido impazzisca di gioia. Del resto, il guinzaglio ha un significato ben preciso: è il momento della passeggiata. Non è raro, però, che ci siano situazioni inverse, il cui il cane manifesta la sua paura per il guinzaglio. Per quanto strano possa sembrarci, ci sono delle spiegazioni che motivano questa sua fobia e delle soluzioni a cui ricorrere: ecco cosa sapere.

Perché il cane ha paura del guinzaglio

Se il tuo cane ha paura del guinzaglio e temi di non poter fare con lui tante splendide attività all’insegna della condivisione, come passeggiate ed escursioni, non gettare la spugna.

cane morde guinzaglio
(Foto Pexels)

Per risolvere il problema, facendo sì che Fido possa recuperare fiducia e serenità, occorre comprendere i motivi che si nascondono dietro al suo timore. Tra le principali ragioni che spiegano perché il cane ha paura del guinzaglio ci sono:

  • Trauma pregresso;
  • Diffidenza.

Trauma pregresso

Nella maggior parte dei casi, la paura del guinzaglio da parte del cane è legata a una brutta esperienza del suo passato.

fido
(Foto Pexels)

Se hai adottato un cane dal canile, è molto probabile che il pelosetto possa associare a questo accessorio un ricordo doloroso e traumatico.

Che il cane sia stato condotto a guinzaglio in maniera irruenta e scorretta, o che sia stato maltrattando anche mediante l’utilizzo di tale oggetto, la sostanza non cambia: come biasimare questo povero pelosetto per il suo timore?!

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane ha paura della sua ombra? Come sconfiggere la sciofobia

Il cane è diffidente

Una ulteriore spiegazione che può farci capire perché il cane ha paura del guinzaglio è l’indole tendenzialmente diffidente e impaurita del nostro pelosetto.

cane al guinzaglio
(Foto Pixabay)

Lo sappiamo bene: ogni quattro zampe ha un carattere a sé.

Se il nostro amato amico ha un temperamento poco espansivo e tende a dimostrarsi sospettoso nei confronti di ciò che non conosce, è probabile che debba semplicemente prendere un po’ di confidenza con questo nuovo oggetto.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha paura del vuoto: quali sono i motivi e come aiutarlo

Come aiutare il cane a superare la paura del guinzaglio

Ora che abbiamo scoperto le ragioni che spiegano perché il cane ha paura del guinzaglio, vediamo come aiutare Fido a superare questo timore.

fido passeggia
(Foto Adobe Stock)

In primo luogo, occorre essere estremamente dolci e pazienti nei suoi confronti. Infatti, si tratta di un percorso che deve essere condotto a piccoli passi, con l’obiettivo di far abituare progressivamente Fido all’uso di questo accessorio.

Evitiamo di forzare la mano, pretendendo che l’animale faccia progressi repentini. Così facendo, non otterremmo altro che il risultato opposto.

Una buona tecnica consiste nell’adottare il rinforzo positivo con il cane. Questa particolare tipologia di addestramento associa ricompense come snack e coccole ogni volta che Fido si comporta positivamente.

I primi tempi, può essere utile far socializzare il pelosetto con il guinzaglio, legandolo al collare mentre Fido sta mangiando.

Inoltre, un ulteriore consiglio consiste nel fare le prime passeggiate insieme al cane all’interno della casa.

Infatti, si tratta di un ambiente che il nostro amico a quattro zampe conosce bene, e in cui si sente al sicuro.

Con il passare del tempo e con i primi miglioramenti, potremo condurre il nostro pelosetto al guinzaglio, nel corso di passeggiate via via più lunghe.

Infine, un’ultima accortezza è rappresentata dalla scelta del guinzaglio. Meglio prediligerne uno leggero ed estensibile: Fido non si accorgerà nemmeno di averlo addosso!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.