Home Cani Il cane perde l’equilibrio: cause e consigli su cosa fare

Il cane perde l’equilibrio: cause e consigli su cosa fare

Il cane perde l’equilibrio e succede frequentemente? Può trattarsi di un problema di salute. Vediamo di capirne le cause e quali sono i metodi migliori per aiutarlo.

Il cane perde l'equilibrio
(Foto Unsplash)

Mentre la vita dell’amico a quattro zampe trascorre tranquilla, all’improvviso possono verificarsi episodi che ci allarmano subito. Sono tante le situazioni strane in cui fido può ritrovarsi e alcuni problemi si manifestano senza un motivo apparente, come quello di non riuscire più a muoversi in modo normale. Vediamo, in questo articolo, perché il cane perde l’equilibrio, con dei consigli su come risolvere nel modo giusto.

Il cane perde l’equilibrio: le cause principali

Quando il cane non riesce più a coordinare i suoi movimenti può perdere l’equilibrio e vivere uno stato di confusione. Si tratta di un problema che è legato ad una causa che va approfondita. Leggiamo, insieme, quali sono le possibili ragioni di questa sua condizione.

Perdita di equilibrio nel cane
(Foto Pexels)

Il caro fido non potrebbe vivere felice senza poter accompagnare il suo padrone in ogni esperienza quotidiana. Dal mangiare insieme al correre all’aperto nella natura, il cane ha bisogno di condividere bei momenti con noi.

Ma può arrivare un giorno in cui l’amato bau inizia ad avere problemi e si sente limitato anche nei più semplici movimenti, ad esempio camminare.

Nella vita del peloso domestico possono presentarsi sintomi da non sottovalutare mai, come la perdita di equilibrio.

É un problema piuttosto comune nell’animale ed è conosciuto anche come atassia.

L’atassia nel cane può avere tre tipologie diverse: vestibolare, cerebellare e sensoriale.

Tipologie di atassia nel cane

Tutte le tipologie di atassia significano una mancanza di coordinazione tra gli arti, la testa e il tronco. L’atassia vestibolare prevede dei danni al nervo vestibolo-cocleare, il quale provoca problemi di udito e di equilibrio nel peloso.

L’atassia cerebellare si presenta attraverso degli atti scoordinati tra gli arti descritti, causando anche un tremore a tutto il corpo del cane.

L’atassia sensoriale, invece, può colpire il tronco encefalico, la zona tra collo e cervello.

Le ragioni della perdita di equilibrio in fido possono essere tante e diverse, basate sulla tipologia di atassia presente in lui. In caso di atassia vestibolare, le cause sono queste:

Se si è in presenza di atassia cerebellare, le cause principali possono essere:

  • Infiammazione;
  • Presenza di cisti nella zona del quarto ventricolo;
  • Abiotrofia;
  • Cancro.

Con atassia sensoriale, invece, le possibili cause sono le seguenti:

  • Trauma;
  • Anemia nel cane;
  • Cisti spinale;
  • Perdita di sangue nel sistema nervoso
  • Midollo spinale malformato.

Insieme alla perdita di equilibrio, nell’animale colpito da questo problema possono comparire altri sintomi a cui fare molta attenzione. Parliamo di:

  • Mancanza di stabilità nei movimenti;
  • Il cane inclina la testa;
  • Il cane può inciampare;
  • Nausea nel cane;
  • Debolezza di tutti gli arti;
  • Movimenti anomali degli occhi;
  • Sonnolenza;
  • Il cane non ha fame;
  • Vertigini.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha difficoltà a camminare: ecco le possibili cause e cosa fare

Fido e la perdita dell’equilibrio: consigli su cosa fare

Per il proprio cane che perde l’equilibrio spesso è necessario effettuare una diagnosi corretta, in modo tale da poter intervenire con il trattamento adeguato alla sua condizione. Leggiamo, nello specifico, come agire e aiutare fido a sentirsi meglio.

Il comportamento di fido
(Foto Pixabay)

La prima cosa da fare, come per ogni problema di salute del cane, è contattare il veterinario di fiducia e chiedere consigli su come muoversi.

Il medico indicherà la procedura giusta per aiutare l’animale colpito dal problema.

Una volta giunti in presenza del veterinario, egli avrà bisogno di verificare l’atassia presente nel peloso.

Per la diagnosi, richiederà vari esami: le analisi delle urine, l’emocromo completo, il pannello elettrolitico, una radiografia spinale, una risonanza magnetica, una mielografica ed occorrerà anche una tomografia computerizzata.

Questi esami non sono molto invasivi per bau. Ma potranno essere utili esami come l’ecografia addominale e del torace, per verificare la presenza di tumori e valutare le condizioni di reni e altri organi.

Il cane perde l’equilibrio: il trattamento previsto

L’animale che manifesta i sintomi dell’atassia che lo ha colpito verrà curato con una terapia specifica per la causa che l’ha generata e verrà prescritta dal medico veterinario.

In base alla diagnosi e alla forma di atassia sviluppatasi, verrà valutato se ricoverare o meno il cane sofferente. Qualora il problema dovesse aggravarsi, sarà l’unica scelta.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.