Home Cani Cane raccoglie schifezze per strada: cosa fare e come evitarlo

Cane raccoglie schifezze per strada: cosa fare e come evitarlo

Ogni volta che lo porti fuori il tuo cane raccoglie schifezze per strada e cerca di mangiarle? Ecco come farlo smettere una volta per tutte.

cane raccoglie schifezze per strada
(Foto Unsplash)

Chi ha un cane lo sa: il nostro amico a quattro zampe è curioso e golosissimo, ma soprattutto riesce ad esplorare e conoscere il mondo mettendo in bocca e assaggiando ciò che trova sul suo cammino.

Questo si traduce troppo spesso in un comportamento potenzialmente pericoloso, l’abitudine canina di raccogliere schifezze di ogni tipo per strada: residui di cibo, fazzoletti sporchi, cartacce sono solo alcuni esempi.

La cosa peggiore, poi, è che non sempre riusciamo a togliere dalla bocca del nostro cane questi rifiuti: cosa fare in questi casi? E come evitare che il nostro cane raccolga spazzatura e schifezze dalla strada quando lo portiamo fuori?

Il cane raccoglie schifezze per strada: rischi e soluzioni

I cani, si sa, hanno un senso dell’olfatto molto più sviluppato degli esseri umani e grazie ad esso riescono a scovare piccoli oggetti, rifiuti, fazzoletti usati, residui di cibo e ogni altra schifezza incontrino sul loro cammino.

A ciò si aggiunge il fatto che, cuccioli o adulti che siano, i nostri amici a quattro zampe sono animali curiosi e inclini all’esplorazione, che per loro natura avviene proprio attraverso il naso e la bocca.

Ecco perché è piuttosto normale che il cane tenda a individuare e raccogliere tantissime schifezze che trova lungo la strada durante le passeggiate quotidiane con il suo amico umano: peccato che a volte, a causa di questa abitudine, Fido rischia di ingerire qualcosa di pericoloso per la sua salute! Cosa fare, quindi, per evitarlo?

Potrebbe interessarti anche: Cane annusa quando va a spasso: perché dovresti lasciarlo fare

Il comando lascia: come evitare che Fido ingerisca ciò che trova per strada

Che sia qualche avanzo di cibo non adatto alla sua alimentazione o un oggetto pericoloso perché contundente, bisogna evitare assolutamente che il cane possa subire dei danni a causa delle schifezze che trova per strada.

snack pollo freddo cane
(Foto Adobe Stock)

Molte persone tendono a reagire di istinto, provando ad aprire la bocca al proprio cane per costringerlo a sputare fuori l’oggetto incriminato. Ma siamo proprio sicuri che questa sia la strada giusta?

In realtà, a volte il cane si rifiuta categoricamente di mollare il piccolo tesoro faticosamente conquistato: cercare di aprire le mascelle di Fido con la forza potrebbe essere non soltanto molto difficile, ma anche pericoloso e controproducente. Il cane, infatti, potrebbe per reazione ingioare immediatamente il suo tesoro pur di evitare che gli venga tolto.

In questi casi, i veterinari consigliano di agire preventivamente con un addestramento ad hoc: bisogna insegnare al cane uno dei comandi principali, e precisamente il comando “lascia”.
Per farlo, bisogna armarsi di tempo e pazienza per costruire un forte legame di fiducia tra cane e padrone: il cane deve imparare a fidarsi di noi. Solo così saprà che quando gli diciamo di lasciare un qualsiasi oggetto lo stiamo facendo per il suo bene e sarà contento di ubbidire.

Potrebbe interessarti anche: Giochi da fare con il cane mentre lo porti a spasso: stimola Fido a passeggio

Come insegnare al cane a non raccogliere schifezze per strada

Come per qualsiasi insegnamento da inculcare al cane, il tempo e la pazienza sono la primissima cosa. L’ideale sarebbe iniziare con un oggetto scelto da noi, come un piccolo giochino per cani o una pallina.

Una buona tecnica è quella di procurarsi due giochini o palline identiche: quando il cane lascerà il gioco aprendo la bocca, saremo pronti per offrirgli l’altro oggetto uguale.

Per cercare di accrescere la sua fiducia in noi, impariamo a restituirgli quelle cose che non sono pericolose: in questo modo, il cane saprà che dopo aver controllato l’oggetto saremo noi a decidere se è pericoloso o se, al contrario, potrà tenerlo.

Attenzione, poi, ad alcuni errori comuni come quello di premiare Fido quando lascia una schifezza con del cibo: seguendo le regole del rinforzo positivo, il cane penserebbe che raccogliere rifiuti e lasciarli sia un comportamento da premiare e rischieremmo di invogliarlo a farlo ancora più spesso.

Infine, se non riusciamo proprio a educare il nostro cane e ci rendiamo conto che questa abitudine sta diventando sempre più radicata e pericolosa, teniamo in considerazione l’idea di rivolgerci a un educatore cinofilo specializzato.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Chiara Burriello