Home Cani Cani da portare in ufficio: i pelosi più adatti all’ambiente di lavoro

Cani da portare in ufficio: i pelosi più adatti all’ambiente di lavoro

Cani da portare in ufficio e che non si annoiano a lavoro con il proprio padrone. Scopriamo, qui, gli esemplari ideali per stare fuori casa.

Cani da portare in ufficio
(Foto Unsplash)

Anche se si lavora tutto il giorno, non si vuole rinunciare alla compagnia di fido e si farebbe di tutto pur di averlo con noi, senza farlo annoiare. In realtà, esistono delle razze canine perfette per chi lavora molto, ideali per le persone che trascorrono il tempo fuori casa. Vediamo, insieme, i cani da portare in ufficio.

Gli amici a quattro zampe e lo spirito di adattamento

Gli amici pelosi sono animali che non chiedono mai tanto e lasciano che sia il loro padroncino a prendersi cura di loro. I cani, rispettosi e fedeli, sanno adattarsi a qualsiasi situazione e contesto. Leggiamo meglio più avanti.

Razze di cani da portare in ufficio
(Foto Pexels)

Il cane si affeziona presto al suo padrone e non sempre riesce a stare da solo in casa per intere giornate. Anche per lui è una sofferenza staccarsi dal suo amico umano.

Per il suo padrone non è facile allontanarsi per andare a lavoro, lasciandolo da solo e con pochi stimoli. Spesso, fido può risentirne e annoiarsi, se nonché diventare triste.

Dobbiamo sapere, però, che alcune razze canine possono essere portate tranquillamente a lavoro con noi, capaci di seguire il padrone in ufficio senza creare troppi problemi.

Un proprietario molto impegnato a lavoro può recarsi in ufficio con un cane che sa adattarsi all’ambiente diverso, continuando ad essere educato e mite e obbedendo ai comandi che riceve.

Ci sono razze di cani predisposti a spostarsi e a stare accanto al padrone anche in situazioni poco familiari e in cui occorre essere più disciplinati.

Questi pelosi tenderanno a sonnecchiare e a rilassarsi in comodità, magari mentre osservano il padrone lavorare alla scrivania.

Senza entrare in agitazione e annoiarsi troppo, alcuni esemplari canini possono, così, interagire tutto il giorno con il loro umano e sentirsi parte del suo mondo.

Cani da portare in ufficio: ecco i pelosi ideali

Questi cagnolini sono davvero perfetti per fare compagnia anche nell’ambiente di lavoro, grazie al loro carattere docile e gentile. Razze canine tranquille e molto intelligenti. Conosciamole qui.

Razze di pelosi da portare in ufficio
(Foto Pexels)

Le razze canine da portare in ufficio sono:

  • Maltese;
  • Carlino;
  • Bichon à Poil Frisé;
  • Boston Terrier;
  • Pechinese;
  • Volpino di Pomerania.

Maltese

Il primo tra i cani da portare in ufficio è il dolcissimo Maltese. Si tratta di un cagnolino perfetto per l’appartamento e per qualsiasi altro luogo.

Razze di cani da portare a lavoro
(Foto Pixabay)

Il piccolo Maltese è un peloso a cui piace trascorrere tutto il suo tempo insieme al padrone. Questa razza, infatti, non può restare troppo lontana dalla famiglia a cui tiene molto e sarebbe perfetto per lui poter uscire di casa se necessario. Vivace e giocherellone, bau è anche facile da gestire in diversi contesti.

Carlino

Anche il Carlino è un peloso perfetto per la vita in ufficio. Parliamo di un cagnolino che può aiutare a mantenere la concentrazione.

Cagnolino sul divano
(Foto Pixabay)

Altra razza canina da poter portare in ufficio con noi è il simpatico Carlino. Dal carattere socievole e allegro con tutti, ma tranquillo quando serve, il buffo peloso può far compagnia a lavoro senza stressarsi né annoiarsi mai. Un perfetto compagno che, senza accorgercene, farà volare il tempo davanti allo schermo del pc.

Potrebbe interessarti anche: Perché adottare un Carlino: la meravigliosa storia di un cane incredibile

Bichon à Poil Frisé

Un’altra razza canina con cui stare tranquilli a lavoro è il tenero Bichon à Poil Frisé. Conosciamo un cane che ama fare compagnia.

Cani perfetti per stare a lavoro
(Foto Pixabay)

Dal temperamento gentile e anche molto sensibile, l’irresistibile Bichon à Poil Frisé può essere presente mentre si lavora in ufficio. Questo peloso dal musetto dolce e dagli occhioni che fanno innamorare è molto affettuoso e intelligente. Basta un’occhiata per fargli capire che deve fare il bravo e lui non si lamenterà.

Boston Terrier

Non poteva mancare un cagnolino molto apprezzato, il Boston Terrier. Dal faccino inconfondibile, è un peloso sveglio e vivace.

Fido aspetta il padrone
(Foto Pixabay)

Il Boston Terrier è un cane desiderato da molti, per il suo carattere mite e la sua vivacità che esplode nei momenti giusti. Per queste caratteristiche, fido è perfetto come collega in ufficio, perché saprà capire quando arriva la pausa, occasione ideale per farsi coccolare un po’ dal padrone.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Boston Terrier: 5 buoni motivi per farlo e qual è il suo padrone ideale

Pechinese

Troviamo, poi, tra i cani da portare in ufficio il tenero Pechinese. Parliamo di una razza canina per nulla impegnativa e piacevole.

Amico peloso curioso
(Foto Pixabay)

Con il suo carattere molto tranquillo e il suo piacere per la pigrizia in casa, il piccolo Pechinese è un cane molto facile da gestire ed educare, anche fuori dall’ambiente domestico. Per cui, non facciamoci problemi a portarlo a lavoro con noi, non ci deluderà e sarà emozionante, per lui, poter assistere il padrone.

Volpino di Pomerania

L’ultimo esemplare canino consigliato per chi lavora molto fuori è l’amatissimo Volpino di Pomerania. Un cagnolino perfetto per la convivenza anche in ufficio.

Pelosetto riposa sul divano
(Foto Pexels)

Dotato di grande energia ed intelligenza, questo bau pieno di pelo e dallo sguardo sbarazzino proprio non sa rinunciare alla compagnia del suo padrone. Il Volpino di Pomerania può resistere bene al lavoro con lui, anche se ogni tanto ha bisogno di attenzioni e stimoli.