Home Cani Come insegnare la calma al cane: un modo per tenere Fido tranquillo

Come insegnare la calma al cane: un modo per tenere Fido tranquillo

Desideri portare Fido con te a fare shopping o al bar, ma è troppo irrequieto? Vediamo insieme come insegnare la calma al cane.

insegnare la calma al cane
(Foto Adobe Stock)

E’ risaputo che i cani non sono tutti uguali, alcuni possono essere più energici di altri. Tuttavia avere un amico peloso molto energico o eccitato potrebbe causare problemi comportamentali in quest’ultimo.

Inoltre potrebbe essere un problema andare a fare shopping con Fido o semplicemente fermarsi al bar a prendere un caffe con un amico in compagnia del nostro amico a quattro zampe. Per questo motivo potrebbe essere utile insegnare la calma al cane, vediamo qui di seguito come.

Insegnare la calma al cane: ecco come fare

Un amico a quattro zampe sempre agitato ed eccitato è difficile da gestire.

cane reattivo guinzaglio
(Foto Pixabay)

Infatti può risultare difficile portare Fido al bar con noi o a fare shopping in un centro commerciale o semplicemente lavorare a casa senza essere distratti. Per questo motivo potrebbe essere utile insegnare al proprio amico peloso a stare calmo.

Come fare? In primis è consigliato, come per ogni addestramento, addestrare Fido quando è ancora cucciolo, tuttavia è possibile insegnare la calma anche ad un cane adulto, anche se ci vorrà più tempo e pazienza.

Dopodiché è opportuno che tale addestramento avvenga nel momento in cui si ha un’interazione con il proprio cane, ossia mentre si gioca con Fido.

Ciò perché mentre giochiamo con il cane, possiamo fermarci e far capire al nostro amico peloso che c’è sia un tempo di gioco o comunque di attività e sia un momento di riposo, quindi di calma.

E’ possibile insegnare ciò facendo attenzione a vari punti. Il primo punto per insegnare al cane a rilassarsi, è smettere di interagire con il cane e non dargli più attenzioni, quindi: non parlare con Fido, non accarezzarlo e non guardarlo negli occhi.

Dopodiché bisogna impostare la situazione per far sì che il nostro amico peloso si rilassi, come? Basta semplicemente offrire a Fido gli strumenti necessari per tranquillizzarlo, come per esempio l’osso.

La masticazione aiuta molto il cane a rilassarsi e a liberare tutta l’energia in eccesso che presenta. Un altro oggetto utilizzato per tale addestramento è la copertina. Il cane collegherà tale oggetto all’azione.

Quindi nel momento in cui sospendete l’interazione con il cane, poggiate a terra la coperta e date l’osso a Fido, in questo modo quest’ultimo collega la copertina alla calma.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al cane ad andare a dormire: i vari passaggi

Conclusione

In conclusione per insegnare al proprio cane a stare calmo in determinate situazione basta seguire i seguenti punti:

cane acqua bere te alito cattivo
(Foto Adobe Stock)
  • Giocare con Fido;
  • Sospendere l’interazione;
  • Stendere la copertina e mettere l’osso;
  • Non dare attenzioni al cane.

Seguendo tali punti ogni giorno, il nostro amico a quattro zampe imparerà a stare calmo. E’ consigliato utilizzare tale addestramento anche al di fuori delle mura domestiche, in modo tale che il cane non si calmi solo quando è in casa, quando voi state facendo altro, ma impari a rilassarsi anche quando siete al parco, mentre parlate con un amico o quando siete al bar.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al cane a cercare le cose: ecco i vari passaggi

Quindi mentre state passeggiando con il vostro amico peloso, fermatevi, sedetevi su di una panchina e stendete la copertina accanto a voi facendo capire a Fido che è il momento di riposare. Inizialmente fate 5-10 minuti di pausa prima di ripartire, poi con il passare del tempo allungate il periodo di riposo.