Home Cani Estate, cani in spiaggia: cosa serve per proteggerli dai pericoli (Video)

Estate, cani in spiaggia: cosa serve per proteggerli dai pericoli (Video)

Portare il cane spiaggia è un’esperienza fantastica, ma dobbiamo sapere come proteggere il pelosetto da eventuali pericoli: tutti i consigli.

cane scappato casa mara cinque chilometri costa
Un cane in acqua (Foto Pixabay)

Ritagliarsi una piacevole giornata al mare insieme al proprio amico a quattro zampe può rivelarsi una fonte inaspettata di stress. Il nostro fedele pelosetto, infatti, si trova in un ambiente che può nascondere molte insidie. Per questo, è fondamentale partire “attrezzati”: ecco tutti i suggerimenti da mettere in pratica per proteggere il cane in spiaggia.

Cane in spiaggia: quali pericoli si nascondono dietro l’angolo

Nonostante i divieti, i cani possono essere portati in alcune spiagge. Dalle aree attrezzate per fido come le dog beach alle spiagge libere.

La stessa associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) ha diramato un vademecum per i proprietari dei cani riguardo ai luoghi dove portare i cani e soprattutto per riconoscere la validità dei divieti per cani nelle spiagge libere.

Oggigiorno, è difficile rinunciare ad una vacanza con fido. Sempre più strutture sono dog friendly, amici dei cani, con servizi offerti per chi viaggia con un animale a seguito.

Tuttavia, i padroni devono considerare alcuni pericoli esponendo i cani al sole. Infatti, l’animale potrebbe essere ustionato dal sole o subire un colpo di calore.

Non a caso, ci sono alcuni accessori rinfrescanti per i cani. Dal tappetino refrigerante, al collare e alla bandana rinfrescanti.

Gli altri pericoli che Fido corre al mare riguardano la sua salute. Infatti, la spiaggia cela diversi rischi per Fido: dall’irritazione della pelle a causa della sabbia o dell’acqua di mare fino ai colpi di calore o il rischio di affogare. 

Ecco allora nel prossimo paragrafo un piccolo elenco per proteggere il cane dai pericoli sulla spiaggia.

Potrebbe interessarti anche: Estate, accessori per cani: dal tappetino refrigerante alla bandana rinfrescante

Come proteggere il cane in spiaggia

Come abbiamo visto, anche in un ambiente apparentemente tranquillo e destinato al riposo i pericoli per Fido sono numerosi.

attività da fare con il cane in spiaggia
(Foto Pexels)

Per questo, il primo e più importante consiglio da mettere in pratica è di non perdere mai di vista l’animale.

Il cane non dovrebbe mai essere lasciato incustodito. Se si allontana il padrone deve controllare dove va. Infatti, potrebbe aggredire o essere vittima di un altro cane, farsi male con dei vetri o collassare per il caldo.

Fortunatamente, sono molti i supporti e gli ausili a nostra disposizione che possiamo impiegare per proteggere il cane in spiaggia. Ecco quali:

  • Giubbotto di salvataggio;
  • Crema solare e ombra;
  • Kit di pronto soccorso;
  • Scorta di acqua dolce;
  • Giochi e attività per Fido.

Giubbotto di salvataggio per cani

Anche se i cani sanno nuotare, non sono immuni al rischio di affogare.

Esercizi per il cane anziano
(Foto Adobe Stock)

A volte, la corrente dell’acqua li potrebbe trascinare via. L’animale rischia di non riuscire a ritrovare la strada e a tornare sulla spiaggia.

Ecco che per prevenire qualsiasi rischio e proteggere il cane in spiaggia, il giubbotto di salvataggio si rivela un ottimo aiuto.

Potrebbe interessarti anche: L’acqua di mare fa bene al cane? Rispondono gli esperti

Crema solare per cani e luoghi ombreggiati

Come gli esseri umani, anche i cani rischiano le ustioni da sole.

spiagge libere maccarese
(Fonte Facebook)

Fortunatamente, esistono prodotti fai da te o creme solari per cani che proteggono l’animale dal sole e da eventuali scottature.

Inoltre, per proteggere adeguatamente il cane in spiaggia è fondamentale individuare un luogo ombreggiato dove l’animale possa stare al fresco e idratarsi con acqua fresca.

I cani soffrono il caldo e possono andare incontro a colpi di calore. Per questo dovrebbero avere accesso all’ombra e avere sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca.

Kit di pronto soccorso

Un ottimo accorgimento per proteggere al meglio il cane in spiaggia consiste nel portare con sé l’astuccio di pronto soccorso.

Il cane adulto riconosce la sua mamma? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Al suo interno, dovrebbe essere contenuto tutto il necessario per le prime medicazioni.

In tal caso, si consiglia di prevedere anche una museruola se il cane non ama farsi maneggiare facilmente.

Giochi da spiaggia per cani

Un ulteriore accorgimento per proteggere al meglio il cane in spiaggia riguarda il tipo di attività che decidiamo di fare con Fido.

Galateo in spiaggia con il cane
(Foto Flickr)

Infatti, è molto importante fare attenzione ai giochi che s’intende portare al mare.

Ad esempio, i giocattoli in tessuto tendono ad assorbire la sabbia. Il cane masticando il gioco potrebbe ingerire la sabbia e riportare problemi di stomaco.

Per questo, è preferibile portare giochi in gomma, di plastica, come la palla o il frisbee.

Scorta di acqua dolce

Andando via dalla spiaggia, prima di tornare a casa o a casa, il cane deve essere lavato.

Il cane con gli occhiali sulla spiaggia Facebook
(Foto Facebook)

L’acqua di mare è salata e potrebbe irritare la pelle, portando ad infezione o disturbi della cute.

Inoltre, è bene controllare che non abbia sabbia nelle orecchie, tra le dita delle zampe o nelle pieghe della pelle.

Portare il cane in spiaggia: gli ultimi consigli

Infine, per proteggere al 100% il cane dai pericoli della spiaggia, è bene seguire questi ulteriori accorgimenti:

  • Ricordarsi di mettere al cane una medaglietta con i recapiti. Può capitare che il cane si allontani e si smarrisca. Purtroppo l’anagrafe canina è regionale e cambiando regione spesso per rintracciare il padrone tramite microchip necessita più tempo. Inoltre, se qualcuno trova il cane con una medaglietta potrà più facilmente mettersi in contatto con il padrone del cane;
  • Il cane deve essere educato in spiaggia. La presenza di sconosciuti o di altri animali non devono creare problemi. Bisogna sempre portare il rispetto nei riguardi delle altre persone;
  •  Alcune spiagge sono attrezzate per i cani. Controllare che non vi siano divieti nelle spiagge libere. Prediligere spiagge dove non ci sono molti bagnanti, evitando i fine settimana.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

C.D.