Home Cani Gli sport consigliati da praticare con il cane

Gli sport consigliati da praticare con il cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42
CONDIVIDI

I proprietari particolarmente attivi fisicamente desiderano da sempre conciliare il bisogno di fido di muoversi con la propria necessità di fare sport. Ecco le discipline più consigliate da praticare rigorosamente insieme al proprio cane

Cane che morde pallina da tennis
Praticare sport con il proprio cane è da sempre consigliato. Ma quali attività sono più adatte? (Foto Unsplash)

Fare sport in compagnia del vostro cane è altamente consigliato dagli esperti. Unire due necessità in una non significa per forza sacrificare l’esigenze vostre o quelle di fido. Praticare un’attività fisica insieme avrà come immediato beneficio quello di rafforzare il rapporto proprietario-cane.

Condividere uno scopo o un traguardo rinsalderà subito la complicità di questo speciale binomio. Inoltre, i benefici fisici di entrambe le parti non sono da sottovalutare. Regolari sessioni sportive con fido porteranno lui e voi ad avere un’elasticità muscolare più tonica e flessibile, a rendere il cuore più resistente e a lottare contro lo spettro del sovrappeso. 

Il cane inoltre ringrazierà perché muovendosi in vostra compagnia non solo espleterà i suoi bisogni fisiologici, ma avrà modo di allentare la tensione accumulata durante la giornata, scoprire e fiutare ciò che gli sta attorno e socializzare con gli altri esemplari della sua specie. L’attività fisica è sconsigliata a qualsiasi razza prima dell’anno di vita.

Potrebbe interessarti anche: Il tuo cane fa bene al cuore: lo dice la Scienza e lo confermiamo noi

Gli sport consigliati da praticare con il cane: jogging e canicross

Cane che corre sulla spiaggia con proprietario
Durante la corsa è fondamentale tenere monitorato il livello d’affaticamento di fido (Foto Unsplash)

Uno degli sport più diffusi da praticare con fido è quello della corsa. Evolutosi nel Canicross, disciplina che vede cane e padrone correre su di un percorso sterrato insieme, legati fisicamente da una corda elasticizzata particolare e un’imbracatura studiata appositamente per il cane.

Questo metodo pare stimoli maggiormente l’affiatamento fra cane e padrone perché oltre a dovere imparare a tenere un’andatura costante, il cane ci aiuterà trainandoci. Per entrambe le soluzioni dobbiamo porre massima sensibilità ai limiti e ai bisogni di fido.

La corsa si comincia insieme, per gradi, a brevi distanze e su terreni possibilmente pianeggianti e morbidi. Le pause devono essere numerose e con lassi di tempo ragionevole che permetteranno al cane di abbeverarsi e riprendere fiato. Ricordiamoci che i nostri amici pelosi soffrono molto più la sete di noi, così come il caldo. Quindi massima allerta durante i mesi estivi.

Una volta che il cane non mostrerà segni di un’eccessivo affaticamento come la voglia di sedersi o sdraiarsi appena fermo, l’ansimare rumoroso e continuo, si potrà pensare ad allungare il tragitto.

Il Ciclismo

Cane corre con il padrone in bicicletta
Prima di avventurarsi con fido in bici bisogna insegnarli il comando “piede”(Foto Adobe Stock)

Anche andare in bicicletta con fido può rappresentare un allenamento fisico ideale per entrambe i partecipanti. I pericoli in questo sport possono presentarsi più numerosi e ci sono ulteriori accorgimenti da prendere per salvaguardare la vostra salute e quella dell’animale.

La gradualità la fa da padrone anche in questo caso. Per testare l’attitudine del cane a seguirvi in bici è consigliato cominciare con pedalate dai 5 ai 10 minuti. Fido per seguirvi nella maniera più sicura deve imparare il significato del comando “piede”.Durante la fase d’addestramento, se il cane non risponde all’ordine impartito, fermate la bici e richiamatelo subito a voi.

Il cane dovrà sempre essere posizionato sulla vostra destra e occupare il lato opposto alla strada. Molti consigliano di utilizzare la pettorina per non fare subire una pressione eccessiva sul collo e la gola del cane. Quest’ultima è invece obbligatoria se si vuole cimentarsi del bikejoring.

Disciplina che prevede la condivisione di un apposito tracciato con fido e la propria mountain bike.

Potrebbe interessarti anche: Segnali di buona salute nel cane: come sapere che Fido sta bene

Gli sport consigliati da praticare con il cane: agility dog

Si crea una forte connessione fra cane e padrone nell’agility (Foto Unsplash)

Questa attività d’intrattenimento è stata introdotta in Inghilterra negli anni ’70. Il cane deve affrontare un percorso ad ostacoli nel minor tempo possibile. Ad essere chiamati in causa sono la sua velocità e la precisione motoria nella corsa.

Durante il percorso fido è guidato attraverso la voce e i gesti dal suo conduttore. Ed è proprio l’affiatamento fra i due ad assicurare una buona gara.

Escursionsimo

Cane ch e fa trekking con padrone
La scoperta di nuovi territori stimola la reciprocità fra cane e padrone (Foto Unsplash)

Pianura, mare o montagna che sia, fido vi seguirà con piacere qualunque posto decidiate di esplorare. Come nel caso della corsa e del ciclismo il cane va abituato per gradi ad affrontare intere giornate a passeggio.

Assicuratevi perciò di iniziare questa avventura con lui scegliendo tragitti di breve durata che non prevedano inizialmente pendenze o dislivelli troppo marcati. Prevedete sempre di portare con voi la sua ciotola portatile per l’acqua e in caso di imprevisti una razione di cibo.

Potrebbe interessarti anche: Dimagrire con il cane: avere Fido come personal trainer si può

Gli sport consigliati da praticare con il cane: frisbee dog

Cane con frisbee
Anche il fresbee dog può essere praticato agonisticamente (Foto Pexels)

Conosciuto anche con il nome di Disc Dog, questo sport è stato inventato negli anni ’70, subito dopo l’invenzione del frisbee stesso. Questa disciplina è in grado di allenare i nostri amici pelosi non solo nella capacità di lancio e recupero, nella velocità ma anche nella qualità ed elevazione dei salti.

Le sfide si compongono di due momenti diversi, il lancio e recupero appunto, azione chiave dell’attività, e il freestyle. In quest’ultima categoria proprietario ed animale sono portarti a lavorare insieme per creare una coreografia, spesso eseguita con accompagnamento musicale, che deve dimostrare stile, fluidità e agilità.

Un’ulteriore prova per stimolare e rinsaldare il rapporto uomo/cane.

Sleddog

Cani che trainano slitta
Il traino a slitta è stato prima mezzo di trasporto, poi attività ricreativa. Ora è uno sport ufficiale (Foto Unsplash)

Questo sport invernale, il traino a slitta, nasce all’inizio in Alaska come mezzo di trasporto per solcare le nevi profonde e ghiacciai impervi nelle regioni dai climi più duri. Da necessità a passatempo si è fatto però sport ufficiale.

I cani devono infatti condurre slitte professionali e affrontare diversi tipi di corse su varie lunghezze, a lunga o media distanza. Oggi può essere praticato anche su altri terreni come su terra avvalendosi di appositi strumenti come biciclette trainate dai cani, tricicli o quadricicli e anche innovativi prototipi di monopattino.

Le razze di cani principalmente impiegati in quest’attività sono gli Alaskan Husky, gli Alaskan Malamute, i Siberian Husky, i Samoiedo e i Groenlandesi.

C.F