Home Cani Guinzaglio per cani fai da te: come realizzarlo in poche semplici mosse

Guinzaglio per cani fai da te: come realizzarlo in poche semplici mosse

Ecco come realizzare un guinzaglio per cani fai da te sicuro e pratico per portare a spasso il nostro amico a quattro zampe.

Gunzaglio cani fai da te
(Foto Adobe Stock)

Scopriamo insieme tanti progetti semplici e creativi per rendere le passeggiate in compagnia di Fido ancora più divertenti e speciali: ecco tutti i tutorial da seguire per riuscire a realizzare un fantastico guinzaglio per cani fai da te.

Guinzaglio per cani fai da te: tutte le idee

Guinzaglio e collare – o pettorina – sono due accessori indispensabili, che ogni proprietario di un quattro zampe dovrebbe possedere.

come pulire il guinzaglio del cane
(Foto Adobe Stock)

Del resto, la passeggiata rientra tra i bisogni primari di Fido, ed è necessario che questa attività sia condotta in totale sicurezza, per evitare l’allontanamento del cane o spiacevoli situazioni di pericolo per il pelosetto e per gli altri.

A dirlo non è solo la legge, ma anche il buon senso. Se vi piace cimentarvi in lavori creativi e originali, perché non dedicarvi al fai da te per realizzare un guinzaglio per cani unico e personalizzato?

Scopriamo insieme una serie di progetti che si adattano a ogni  necessità e a tutti i gusti.

Realizzare un guinzaglio a partire da una corda

Il procedimento più semplice e veloce per realizzare un guinzaglio per cani fai da te consiste nel riadattare una corda.

Robusta e sicura, garantisce una presa salda e una resistenza vigorosa anche per i quatto zampe più esuberanti, che tendono a correre e a tirare durante la passeggiata.

Per realizzare un guinzaglio lungo circa 150 cm avremo bisogno di:

  • 5 metri di corda di un colore a piacere;
  • 5 metri di corda di un’altra tonalità che preferiamo;
  • Moschettone;

Per prima cosa, dovremo infilare entrambe le corde nel moschettone, e fissare quest’ultimo a qualcosa che opponga resistenza, come lo schienale di una sedia o una maniglia.

Dopodiché, dovremo cominciare ad intrecciare tra loro le due corde.

La trama da seguire prevede di incrociare due lembi di corda dello stesso colore, per poi fare lo stesso con la corda dell’altro colore, in modo che il nuovo incrocio si sovrapponga al precedente.

Per completare la maniglia del guinzaglio, basterà ripiegare i capi di corda e infilarli all’interno della treccia. Per fissare la maniglia basterà avvolgerla in un cappio ben stretto.

Potrebbe interessarti anche: Pallina per cani fai da te: tutorial e idee per realizzarla

Guinzaglio in macramè per Fido

Possiamo mettere in pratica le stesse operazioni del tutorial precedente, per realizzare un guinzaglio per cani fai da te in altri materiali.

Gunzaglio cani fai da te
(Foto Pinterest @Cuteness.com)

Un esempio? Il macramè. Naturalmente, trattandosi di un materiale meno grezzo e più delicato rispetto alla corda, è indispensabile che questo guinzaglio venga fatto indossare al quattro zampe solo in occasioni sicure e particolari, come feste e ricorrenze che si tengono in ambienti controllati.

Allo stesso modo, tra le accortezze da mettere in pratica c’è quella di realizzarlo esclusivamente per cani di taglia piccola e molto obbedienti, che non tendono ad allontanarsi dal proprietario.

Potrebbe interessarti anche: Tenda per cani fai da te: idee e tutorial per realizzarla

Guinzaglio con fettuccia

Infine, l’ultima proposta per realizzare un guinzaglio per cani fai da te prevede l’utilizzo di nastro e fettuccia.

In questo caso, avremo bisogno di:

  • Un moschettone;
  • 2 metri di fettuccia
  • 2 metri di nastro con fantasia a piacere per decorare

Per prima cosa dovremo cucire sovrapporre il nastro sulla fettuccia, cucendoli insieme.

Dopodiché, bisognerà sigillarli bruciando leggermente le estremità del guinzaglio con un accendino.

Per creare l’impugnatura, occorrerà ripiegare una delle estremità del guinzaglio, fissandola al guinzaglio a seconda della dimensione che preferiamo.

L’ideale sarebbe cucirla con un punto a X, in modo che risulti salda e resistente.

Infine, dall’altro lato del guinzaglio dovremo inserire il moschettone, per poi richiuderlo come abbiamo fatto per l’impugnatura, sigillando con un punto a X.