Home Cani Insegnare al cane il target mano: un addestramento base molto utile

Insegnare al cane il target mano: un addestramento base molto utile

Un addestramento base che può aiutarti ad insegnare al cane alcuni comandi. Ecco come insegnare al cane il target mano.

Insegnare al cane il target mano
(Foto Pixabay)

Addestrare il proprio amico a quattro zampe ad ascoltarci e ad eseguire alcuni comandi è molto importante, a volte anche per salvaguardare la sua salute.

Sebbene i comandi base come “seduto”, “vieni”, sono necessari, vi è un addestramento base che può essere utile per attirare l’attenzione di Fido quando si trova in situazioni sgradevoli. Vediamo insieme come insegnare il target mano al cane.

Come insegnare il target mano al cane: i passaggi da seguire

I nostri amici pelosi possono facilmente trovarsi in situazioni davvero sgradevoli, almeno per noi, come per esempio avvicinarsi ad un altro cane o ad un estraneo che potrebbe aver paura di lui o ancora attraversare all’improvviso la strada.

cane mano
(Foto Pixabay)

In tali situazioni è molto importante richiamare l’attenzione del cane, come? Con un addestramento base chiamato target mano. Quest’ultimo più che un insegnamento vero è proprio può essere trasformato in un gioco per il nostro amico a quattro zampe.

L’obiettivo è quello di far toccare al cane la nostra mano con il naso. Come per ogni altro tipo di addestramento, è importante scegliere un luogo tranquillo ed utilizzare il rinforzo positivo, quindi muniamoci di pazienza e di bocconcini.

Dopodiché, per insegnare al cane il target mano, bisogna mettersi di fronte al proprio cane, rivolgendo il palmo della mano verso il basso e tenendo un bocconcino nell’altra mano.

Nel momento in cui Fido avvicina il suo naso al palmo della nostra mano, lodiamolo con un “bravo” e diamogli il bocconcino. Ripetere tale esercizio più volte.

Quando il nostro amico a quattro ha compreso ciò che deve fare, iniziamo a posizionare la mano in direzioni diverse, destra, sinistra, su, giù e iniziamo pian piano ad aumentare anche la distanza tra il palmo della mano e il nostro amico fedele.

A questo punto, quando Fido ha compreso il comportamento, possiamo aggiungere il comando “naso” o “tocca”, prima che il nostro amico peloso tocchi la mano con il naso.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al cane ad attraversare la strada: i passaggi da seguire

Una volta che il cane ha insegnato il target della mano, è possibile iniziare ad addestrare Fido ad eseguire altri comandi, come insegnare al cane a girare su se stesso, camminare al piede o anche toccare alcuni oggetti.