Home Cani Alimentazione Cani La Dieta Barf: ingredienti e loro utilizzo SECONDA PARTE

La Dieta Barf: ingredienti e loro utilizzo SECONDA PARTE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14
CONDIVIDI

animali cibo2VERDURE: Potete dare tutte le verdure ad eccezione di cipolla, scalogno, porro, pomodori ( tranne se molto molto maturi, in piccole dosi), melanzane e peperoni. Date con moderazioni spinaci e biete, in quanto ricchi di acido ossalico. Occhio anche a non esagerare con i cavoli. E’ bene servirla ben frullata per agevolarne la digestione. Potete mischiare varie verdure assieme, o potete tritarle e darle al momento o congelare il trito in porzioni. Anche per le verdure vale il discorso sui cani sensibili e sulla possibilità di feci molli; in generale evitate di partire già con le verdure. Le introdurrete in seguito.

PESCE: I cani hanno bisogno di un apporto di Omega3 ad alta biodisponibilità per il loro organismo. Il pesce è quindi fondamentale. Andrà bene anche un buon olio di pesce. Attenzione solo a non confondere l’olio di pesce con l’olio di fegato di merluzzo! Quest ultimo è, appunto, di fegato, non di merluzzo e basta!
Il pesce rappresenta il 5-10% del totale della dieta e va obbligatoriamente congelato per almeno 96 ore prima di darlo.