Home Cani Alimentazione Cani La Dieta Barf: ingredienti e loro utilizzo SECONDA PARTE

La Dieta Barf: ingredienti e loro utilizzo SECONDA PARTE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14
CONDIVIDI

cibo4CALCOLARE LA QUANTITA’ DI CIBO:  Ogni cane ha un fabbisogno proprio, in base ad età, moto, ormoni e vari fattori personali. Per un cane sano, che ha completato lo sviluppo e fa moto medio, normalmente si calcola una percentuale del 3% del suo peso ideale. Peso ideale vuol dire il suo peso alla massima forma.

Esempio :

  • Cane adulto di 20 kg in peso forma, vita abbastanza attiva, percentuale del 3%. Questo cane mangerà 600 gr di cibo al giorno.
  • Cane di 20 kg , adulto, moto blando. Mangerà il 2% , quindi 400 gr.
  • Cane di 20 kg, molto attivo, con tendenza a dimagrire. Facile che dovrà mangiare il 4% , quindi 800 gr.

Prendendo il cane adulto di 20 kg che mangia il 3% (600 gr) , facciamo un calcolo di esempio delle percentuali :

  • 45% op = 270 gr
  • 25% cso = 150 gr
  • 10%organi = 60 gr
  • 10% trippa = 60 gr
  • 10% verdura= 60 gr

CONGELARE: congelare la carne può servire solo ad uccidere i parassiti, che molto spesso ritroviamo nelle carni bio o di contadini di fiducia. Congelare la carne del supermercato è pressochè inutile perchè a sua volta, ha gia passato tutti i controlli del caso nella catena di macellazione.

Si può tranquillamente congelare il cibo in porzioni pronte da scongelare all’evenienza. Il tutto dovrà essere seguito dai consigli da parte del Veterinario (meglio se Nutrizionista), prescriverà lui stesso le quantità e le dosi esatte per alimentare il nostro cane durante tutte le fasi di crescita.

SE AVETE DOMANDE SULLA SALUTE DEL VOSTRO AMICO A QUATTRO ZAMPE SCRIVETECI ALL’INDIRZZO E-MAIL:  [email protected]  IL NOSTRO ESPERTO VI RISPONDERA’.