Home Cani Le migliori razze di cani da salvataggio in acqua: esemplari dotati

Le migliori razze di cani da salvataggio in acqua: esemplari dotati

Le migliori razze di cani da salvataggio in acqua, esemplari stupendi con una spiccata dote nel salvare le persone in difficoltà.

razze di cani da salvataggio
(Foto AdobeStock)

Anche se nell’immaginario collettivo quando si parla di cani da salvataggio in acqua, pensiamo tutti al Labrador e il Terranova, esistono anche altre razze.

Queste razze si occupano allo stesso modo di salvare le persone in mare.

In particolare i cani che si tuffano nei fiumi, nei laghi e in mare sono più esattamente chiamati, cani da salvataggio in acqua.

Vediamo quali le migliori razze di cane da salvataggio in acqua che esistono al mondo.

Requisiti per i cani da salvataggio

Purtroppo non basta la sola predisposizione all’acqua, perciò se al vostro cagnolino piace stare in acqua, sappiate che non è sufficiente.

cani da salvataggio
(Foto AdobeStock)

Per entrare a fare parte delle razze di cane sa salvataggio in acqua. Occorre che l’animale abbia almeno 20 Kg. di peso corporeo e altre condizioni quali:

  • Il cane deve essere forte ed in grado di sopportare la fatica (come ad esempio trascinare un bagnante);
  • possedere un mantello speciale, utile nelle regioni nordiche dove le temperature sono glaciali;
  • un’indole predisposta a prescindere dalla razza;
  • infine la caratteristica delle zampe palmate.

Le migliori razze di cani da salvataggio in acqua

migliori razze da salvataggio
(Foto AdobeStock)

Di seguito l’elenco delle migliori razze di cani da salvataggio in acqua:

  • Cane d’acqua portoghese;
  • Landseer;
  • Flat-Coated Retriever.
  • Terranova;
  • Labrador Retriever;
  • Golden Retriever.

Cane d’acqua portoghese

Il cane d’acqua portoghese è un cane molto abile nel nuoto come se fosse un anfibio e si tuffa con estrema l’abilità, rimanendo in acqua come se l’acqua fosse il suo ambiente naturale e senza mostrare alcun disagio.

cane d'acqua portoghese
(Foto AdobeStock)

Il cane d’acqua portoghese come già si può dedurre dal nome, è di origine portoghese.

Era già presente nell’epoca del Medioevo, ma solo nel 1936 il prof. Manuel Fernandes Marques logo, ha stabilito gli standard della razza.

Il cane d’acqua portoghese è un cane di taglia media il cui peso può arrivare a 25 kg, in un corpo longilineo e muscoloso.

Possiede un pelo di color marrone o nero (in alcuni casi con macchie bianche) ed è ondulato o comunque tendente al riccio.

La sua straordinaria abilità nel nuoto è dovuta al fatto che possiede le zampe palmate che gli permettono di nuotare in qualsiasi condizione di mare.

La caratteristica particolare del pelo è la scarsa produzione di sebo, che gli permette di non emanare cattivo odore (neanche quando è bagnato) e di essere adatto a persone che soffrono di allergie.

Un cane dal carattere vivace, competitivo, giocherellone con i bambini.

Socievole, instancabile e resistente alla fatica è infatti in grado di svolgere qualunque altra attività, dall’agility al riporto, alla ricerca ed alla dog dance.

Un cane adatto a tutti coloro che sono amanti della natura e dello sport.

Landseer

Il Landseer è un cane che non ha paura del freddo, in quanto è abituato a nuotare nelle gelide acque scandinave e a fare lunghe passeggiate sulle rive di queste acque.

landseer
(Foto AdobeStock)

Il Landseer è un cane originario della Norvegia, appartiene al gruppo dei cani di tipo pincher, schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri.

Si diffuse in particolare nei territori della Gran Bretagna, della Germania e della Svizzera, dove ebbe un discreto successo almeno fino alla metà del XIX secolo.

Successivamente però fu soppiantato dal Terranova. In Italia ad oggi è ancora poco diffuso, al contrario del suo simile ovvero il Terranova.

Questa cane appartiene alle razze di taglia grande, rientrando nella famiglia dei molossoidi. Possiede un corpo robusto e moderato con un peso che può arrivare a circa 68kg.

Il suo aspetto è costituito da un pelo lungo, liscio e folto dal tipico colore bianco luminoso con chiazze nere discontinue sul tronco e sulla groppa.

Il carattere del Landseer rende questo cane perfetto per la vita con bambini per via della sua indole per niente aggressiva.

Si tratta di un cane calmo, poco esigente ed equilibrato, che non ha necessariamente bisogno di grandi spazi considerata la mole.

Potrebbe interessarti anche: Cane da salvataggio in montagna: storia, razze e curiosità

Flat-Coated Retriever

Il Flat-Coated Retriever è un cane che adora nuotare ed è spesso molto utilizzato per i salvataggi in acqua. La soluzione migliore è tenerlo nelle prossimità di un fiume o del mare.

Flat-Coated Retriever
(Foto AdobeStock)

Il Flat-Coated Retriever è un cane dalle origini recenti, infatti solo nel 1915 venne finalmente riconosciuto come razza negli Stati Uniti, dopo essere stato impiegato per decenni, come cane da riporto.

Questa razza ha antenati in comune con il Labrador Retriever ed il Terranova e perciò appartiene al gruppo dei Retriever.

Si tratta di un cane molto elegante, longilineo e leggero, il cui peso può arrivare fino ad un massimo di 36kg.

Possiede un mantello lucido e liscio in due varietà di colori: nero e liver, ovvero color fegato, molto raro. È un cane dal carattere affettuoso, giocherellone, allegro, entusiasta e docile.

Molto amichevole sia con le persone che gli animali, ma va sottolineato che è un cane da esterni ha un estremo bisogno di movimento e di corsa.

Terranova

Il Terranova è un cane dall’indole molto buona e totalmente dedita al salvataggio.

terranova
(Foto AdobeStock)

Per le origini del Terranova, esistono due teorie per cui, la prima vede il Terranova discendere dai cani da orso portati in America dai vichinghi.

La seconda parla di una evoluzione di una razza asiatica legata al Mastino tibetano arrivato nelle Americhe insieme alle popolazioni che durante la glaciazione passavano lo stretto di Bering.

Il Terranova è un cane di taglia grande con un peso che oscilla tra i 50 e i 68 kg. Questo cane è famoso per le sue eccezionali doti da nuotatore e animale da salvataggio.

È un animale fedele e di facile addestramento. Molto calmo e educato ma ciò che lo contraddistingue è quel temperamento tollerante, pacifico e protettivo che lo rende un baby sitter attentissimo e paziente.

Potrebbe interessarti anche: 10 razze canine facili da addestrare: quelle più obbedienti e ricettive

Labrador Retriever

Tra le migliori razze di cani da salvataggio in acqua non può non esserci il Labrador Retriever. Un cane dal corpo perfettamente predisposto al nuoto e al salvataggio.

labrador
(Foto AdobeStock)

Il Labrador Retriever originariamente chiamato cane di St. John o cane di Terranova minore.

I pescatori inglesi di Terranova usavano il cane di St John per recuperare i pesci caduti in mare dalle reti e anche per posizionare le linee di pesca in acqua.

Quando all’inizio del 1800 fu importato in Inghilterra da alcuni aristocratici sportivi inglesi. Il Labrador è un cane di taglia media con un peso compreso tra i 31 e i 42 kg e un aspetto muscoloso e moderato.

Il Labrador è il cane da molti considerato il cane da compagnia perfetto, capace di adattarsi a tutte le situazioni e agli stili di vita.

Tranquillo, docile, facile da addestrare, ama stare con i bambini e adora condividere il tempo con altri cani della stessa razza ma anche differente.

Golden Retriever

Cane in acqua
Golden Retriever che nuota (Foto AdobeStock)

Il Golden Retriever è un cane dalle origini inglesi, molto diffuso sia in Europa che in Nord America.

Particolarmente predisposto alla presenza di bambini con cui piace molto giocare e non solo, spesso viene utilizzato anche per la pet therapy e come cane da salvataggio (su terra o in acqua) grazie alla sua ottima qualità olfattiva.

Il Golden è un cane di taglia grande dalla corporatura robusta, un peso di circa 25-31,5 kg e il portamento elegante.

La sua caratteristica è il pelo idrorepellente, fitto e liscio di colore crema o dorato. Caratterialmente è un cane molto buono, fedele, rispettoso, intelligente, equilibrato, obbediente e amorevole.

Questo cane necessita di partecipare attivamente alla vita familiare e di stare a contatto con i suoi proprietari in casa e all’aperto.

Raffaella Lauretta