Home Cani Giubbotto galleggiante per il cane: ecco quando devi usarlo e quando no

Giubbotto galleggiante per il cane: ecco quando devi usarlo e quando no

Non sai quando è il momento di mettere il giubbotto galleggiante a Fido? Vediamo insieme quando usare il salvagente per cani.

quando usare salvagente per cani
(Foto Pexels)

Adottare un amico a quattro zampe significa prendersi cura di lui sempre, anche durante una vacanza estiva. Sappiamo quanto i cani siano animali giocherelloni e spesso, soprattutto quando sono ancora cuccioli non riescono a comprendere il senso del pericolo.

In estate sono molti i pericoli che possono affrontare le nostre palle di pelo, anche quando si fa il bagno a mare o in piscina. Per questo motivo esistono specifiche attrezzature, come il giubbotto galleggiante, che è necessario tenere a disposizione e sapere quando utilizzare. Nel seguente articolo vedremo nello specifico quando usare il salvagente per cani.

Salvagente per cani: ecco quando bisogna utilizzarlo

“Che assurdità, acquistare un salvagente per Fido!”. Potrebbero essere queste le vostre parole, quando vi consigliamo di mettere nella valigia del vostro amico peloso anche un giubbotto galleggiante per il cane.

cane sul gommone
(Foto Pixbay)

Tuttavia quest’oggetto è davvero indispensabile, soprattutto se durante le vacanze avete voglia di fare un giro in barca portando con voi la vostra palla di pelo. Ma non è tutto. Sono molti i fattori da considerare per decidere di portare con sé o meno un salvagente per cani.

In primis non tutti i cani sanno nuotare o amano l’acqua, per questo motivo è necessario avere un galleggiante che possa dare sicurezza al nostro amico a quattro zampe quando lo portiamo al mare, al lago o in piscina con noi.

Tuttavia, bisogna evitare di usare il salvagente se si vuole insegnare al proprio cane a nuotare, in quanto oltre a scegliere un luogo con bassi fondali e il momento giusto, ossia quando l’acqua non è agitata, è necessario che Fido abbia il corpo libero.

Grazie ai colori sgargianti dei galleggianti per cani, rossi o gialli, è possibile identificare facilmente un cane che accidentalmente è caduto da un’imbarcazione in mare. Inoltre il salvagente può essere molto utile per i cani che presentano problemi articolari e vogliono godersi un bagno in mare.

Potrebbe interessarti anche: Consigli per proteggere il cane in acqua: ecco a cosa fare attenzione

cane sulla barca
(Foto Pexels)

Abbiamo appena visto quanto sia importante il giubbotto galleggiante per Fido, ma quando è necessario utilizzarlo? Ecco un piccolo elenco per comprendere quando bisogna usare il salvagente per i cani:

  • Quando l’acqua è fredda;
  • Quando l’acqua è agitata;
  • Quando ci si allontana in acque profonde;
  • Quando si viaggia su ogni tipo di imbarcazione;
  • Quando si vuole nuotare con Fido in luoghi con correnti, come i fiumi;
  • Quando ci si trova in parti di mari, laghi o fiumi non conosciute;
  • Quando il vento è forte;
  • Quando il cane non è allenato a nuotare (o per paura o a inizio stagione).

Come possiamo notare, sono molti i momenti in cui è necessario che il nostro amico peloso metta un salvagente.

Potrebbe interessarti anche: Il cane sta annegando: le 4 manovre per salvargli la vita

Sia che Fido sappia nuotare, sia che non lo sappia fare o abbia paura dell’acqua, è molto importante che nella sua valigia ci sia anche un giubbotto galleggiante, in modo tale da salvaguardare la salute e la vita del nostro amico a quattro zampe.