Home Cani Razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne: con chi va d’accordo e...

Razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne: con chi va d’accordo e perché

Solitario o socievole? Prima di adottarne uno è bene informarsi su quali sono le razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne: con chi va d’accordo e perché.

Razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne
(Foto AdobeStock)

Se non abbiamo idea di quale possa essere il suo carattere, perché magari ci ha colpito siolo il suo dolce musetto, è opportuno chiedersi quali sono le razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne. Sia se in casa ci sono altri animali, sia se vogliamo dargli una compagnia ma anche in presenza di altri umani, è meglio sapere con chi va più d’accordo questa razza di cane.

Basset Fauve de Bretagne: piccolo ma pieno di vita

Non lasciamoci ingannare dalle sue dimensioni contenute: questa razza ha ottimi esemplari di cacciatori e, soprattutto, non sta mai ferma. Al Basset Fauve de Bretagne piace correre, saltare e giocare.

Alimentazione del Basset Fauve de Bretagne
(Foto Pinterest)

Il suo corpo tozzo e minuto, la coda grossa e le orecchie lunghe non rappresentano un ostacolo alla sua voglia di dinamismo continua. E pare che gli piaccia farlo anche in compagnia, almeno quella degli umani della sua famiglia.

E’ infatti particolarmente devoto al suo padrone, che affianca spesso anche nelle operazioni in cui è particolarmente bravo (la caccia) ma anche con i piccoli umani, coi quali può di certo giocare fino allo sfinimento.

Razze compatibili col Fauve de Bretagne: tutti, a patto che…

Vi farà piacere sapere che il vostro Basset Fauve de Bretagne non presenterà alcuna grossa difficoltà nella convivenza con i suoi simili, e che non sarà difficile per lui adattarsi a condividere spazi e oggetti con altri.

Dato il suo forte attaccamento al padrone, è possibile che questa razza soffra un po’ di gelosia, ma in realtà tutto è risolvibile, se naturalmente adottiamo qualche piccolo stratagemma.

Il Basset Fauve de Bretagne quindi andrà d’accordo con tutti, ma solo se abituato fin da cucciolo a socializzare con gli altri e a crescere insieme a coloro che condivideranno con loro spazi e umani.

Non è scontato però che un cane dinamico e attivo possa andare d’accordo solo con un altro esemplare della stessa tempra: anzi, in alcuni casi, potrebbe essere esattamente il contrario. Talvolta infatti un cane giocherellone si adatta meglio a uno più pigro e pantofolaio, poiché si ‘compensano’ a vicenda.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani: la suddivisione in 10 gruppi FCI e come riconoscerle

Razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne: come va con gli altri animali?

Credete che un cane così che va d’accordo coi suoi simili, possa convivere tranquillamente anche con gli altri animali di casa? Non dovreste esserne tanto sicuri! Purtroppo l’elemento che potrebbe creare difficoltà alla convivenza con gli altri è proprio la sua indole da cacciatore.

Alimentazione del Basset Fauve de Bretagne
(Foto Pinterest)

Se il suo DNA lo spinge a cacciare ed inseguire la preda, questo piccolo cane potrebbe vedere gli animali diversi da lui come potenziali animali da afferrare: sarà perché li vede più piccoli o semplicemente diversi da lui, tenderà a ‘giocare’ con loro in questo modo.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Basset Fauve de Bretagne: cosa dargli da mangiare, dosi e cosa evitare

… e gli umani?

E per quanto riguarda gli umani, come si comporterà? In realtà un cane così attivo difficilmente ben si adatta a una vita sedentaria e chiusa in casa. Va da sé quindi che un piccolo umano, sempre con tanta energia da spendere e forze da ‘sfogare’, sarà la sua compagnia ideale.

Razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne
(Foto AdobeStock)

Nel caso dell’anziano invece, la questione potrebbe presentare alcune difficoltà. Proprio perché non si tratta di un cane che ama stare fermo, a casa, ai piedi del padrone, non rappresenta la compagnia ideale per chi non ha le forze di correre e fare lunghe passeggiate all’aria aperta.

Un discorso diverso però è quando il suo vecchio padrone si fa anziano: saranno cresciuti (e invecchiati) insieme, quindi è ovvio che vorranno godersi il meritato riposo, facendosi compagnia a vicenda.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Francesca Ciardiello