Home Cani Razze di cani Sealyham terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

Sealyham terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

Lo Sealyham Terrier è un cane da caccia per i roditori, da compagnia e viene usato anche per le sfilate. Con una dimensione piccola, ha un aspetto elegante grazie al suo collo lungo, risulta regale, tanto d’aver fatto parte anche della famiglia reale d’Inghilterra. Solare e di piacevole compagnia per gli adulti e giocherellone per i bambini che sappiano rispettarlo. Asociale con gli estranei, non si fida tantissimo di chi non conosce, questo lo porta ad essere anche un discreto cane da guardia che sa avvisare il padrone al momento giusto. Usato in passato per il lavoro, ma oggi, i pochi esemplari rimasti vengono adottato per la compagnia. Non è adatto agli anziani e i sedentari. I novizi possono acquistarlo ma devono essere molto presenti. Legato al padrone ne risente della sua assenza.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da caccia e da compagnia
  • Taglia:Medio-Piccola
  • Vita Media:13-15 anni
  • Altezza maschio:28-31 cm
  • Altezza femmina:28-31 cm
  • Peso maschio:8-10 Kg
  • Peso femmina:6-9 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Sealyham Terrier ha uno stile di vita attivo, avendo un passato da lavoratore. Era usato per catturare i topi oppure per la caccia accompagnata dai cavalli, oggi però, è quasi esclusivamente adottato come cane da compagnia a per le sfilate. Dal viso dolce, tranquillo e amorevole, ha un carattere attento e guardingo senza risultare aggressivo se non è provocato.  Coraggioso e diffidente con gli estranei, può essere un cane da guardia. Vivere in appartamento può essere una soluzione, poiché con il tempo si è saputo adeguare visto che viene adottato per vivere come cane domestico. Nel caso in cui soggiorna in giardino occorre fare attenzione alla presenza dei roditori, perché tende a rincorrerli per acciuffarli. Non si dispiace se dovesse vivere in campagna all’aria aperta, poiché è necessario che possa fare delle passeggiate quotidiane. I cambiamenti climatici in inverno creano problemi con il forte freddo perché non è in grado di supportare un clima rigido. In estate, invece è essenziale tenerlo all’ombra con una ciotola d’acqua a sua disposizione. Di natura non tanto cordiale deve essere abituato a socializzare da cucciolo per poter, da grande, abitare con i suoi simili poiché tende spesso a litigare. Coabitare con i felini non è la miglior soluzione, ma se sono cresciuti insieme potrebbero fare una convivenza serena e pacifica.

PREZZO

Il costo di questa razza che deriva dalla Gran Bretagna varia per le origini, il sesso e l’età ma nonostante sia un cane d’esposizione non ha un valore eccessivo. Non è molto conosciuto, ma possiamo trovare degli allevamenti riconosciuti dall’Enci in Italia, con precisione, c’è ne sono tre: in Emilia Romagna, in Lombardia e in Puglia. Qui è possibile adottare dei cuccioli di pedigree registrati con un prezzo che parte dagli 800 euro ma potrebbe anche salire. Il budget del mantenimento per soddisfare le sue esigenze è di circa 20 euro al mese.