Home Cani Salute dei Cani Glaucoma nel cane: rimedi naturali per proteggere gli occhi di Fido

Glaucoma nel cane: rimedi naturali per proteggere gli occhi di Fido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:06
CONDIVIDI

Il glaucoma nel cane è più comune di quanto si possa pensare e può portare Fido alla cecità: ecco alcuni rimedi naturali che possono salvare la sua vista.

glaucoma cane rimedi naturali
Il glaucoma nel cane: rimedi naturali (Foto Pixabay)

La vista è fondamentale per gli esseri umani e per gli animali: in particolare, i cani tendono a fare grande affidamento sulle loro capacità visive, anche se sono dotati di un olfatto e un udito assolutamente incomparabili. Purtroppo, però, ci sono alcune patologie che possono mettere a rischio la vista del cane.

In particolare, il glaucoma nel cane è una malattia piuttosto comune e pericolosa che può portare alla cecità totale dell’animale: a causa di un aumento della pressione intraoculare, il nostro amico a quattro zampe potrebbe perdere la vista in pochissimo tempo.

Esistono però numerosi rimedi naturali che possono aiutarti ad evitare il glaucoma nel cane: ecco come proteggere gli occhi di Fido e salvare la sua preziosa vista.

Glaucoma nel cane: cos’è, rimedi naturali e prevenzione

glaucoma cane rimedi naturali
Il glaucoma nel cane: cause, sintomi, rimedi (Foto Pixabay)

Come anticipato, il glaucoma è una condizione causata dall’aumento della pressione all’interno degli occhi del cane: in pratica, quando la pressione intraoculare tende a diventare eccessiva, l’occhio inizia ad allungarsi e appiattirsi per fare spazio all’accumulo di umor acqueo, la sostanza liquida che nutre i tessuti oculari aiutando l’occhio a mantenere la sua forma rotonda.

Se la forma dell’occhio cambia, il cane inizia ad avere difficoltà a vedere: ecco perché il glaucoma è un problema da prevenire, attraverso il ricorso anche a rimedi naturali.

Sintomi di glaucoma nel cane

Esistono due tipologie di glaucoma che possono colpire gli occhi di un cane: il glaucoma primario, che ha cause genetiche o ereditarie, e il glaucoma secondario, causato da traumi, lesioni, infiammazioni o infezioni all’occhio. In entrambi i casi, i sintomi più comuni sono rappresentati da:

– il cane batte le palpebre più spesso del solito,
– occhi arrossati con vasi sanguigni visibili,
– gli occhi di Fido sono leggermente velati,
– pupilla dilatata o che non risponde alla luce,
– perdita della vista nel cane,
– il cane si strofina gli occhi con la zampa (sintomo di dolore),
– strabismo,
occhio gonfio nel cane,
– inappetenza e letargia,
– il cane preme la testa contro il muro o il pavimento (sintomo di dolore).

cane occhi cucciolo
Gli occhi del cane (Foto Pixabay)

Rimedi naturali contro il glaucoma nel cane

Il glaucoma nel cane è un problema grave, per il quale è fondamentale adoperarsi con un’attenta prevenzione: la cosa migliore è adoperarsi con rimedi naturali che possono aiutare ad alleviare la pressione e proteggere gli occhi del tuo amico a quattro zampe.

1. SPINACI > gli spinaci sono ricchi di carotenoidi che contribuiscono a rafforzare il tessuto oculare: si possono aggiungere ai pasti del cane in piccoli quantitativi anche più volte alla settimana, dando la preferenza a spinaci crudi e da coltivazione biologica.

2. FINOCCHIO > i finocchi sono tra i vegetali adatti alla dieta del cane che possono contribuire alla salute oculare, sia nella ciotola che con un lavaggio oculare: basta spremere del succo su un panno pulito con cui strofinare delicatamente gli occhi di Fido.

3. CAROTE > i cani possono mangiare le carote crude grattuggiate nella loro abituale dieta. Questi ortaggi, grazie all’elevato contenuto di beta-carotene, proteggono la retina e le cellule oculari in generale.

4. VITAMINA C > la vitamina C è un antiossidante fondamentale per prevenire il glaucoma nel cane. Si può introdurre nella dieta di Fido attraverso alcune tipologie di frutta e verdura, ma attenzione a scegliere solo quelle permesse dal veterinario!

5. MAGNESIO > il magnesio rilassa le pareti dei vasi sanguigni, migliorando il flusso di sangue e di conseguenza la pressione intraoculare. Si può dare al cane anche attraverso appositi integratori per animali domestici.

Potrebbe interessarti anche:

Chiara Burriello