Home News Semplicità, bellezza e dolcezza: le tre qualità dei topolini delle risaie -FOTO

Semplicità, bellezza e dolcezza: le tre qualità dei topolini delle risaie -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:04
CONDIVIDI

I topolini fotogenici raffigurati mentre si trovano tra i petali di un fiore. Dolcezza, curiosità e bellezza si incontrano per un risultato sbalorditivo

Il topolino che vuole uscire dal fiore (Foto Facebook)
Il topolino che vuole uscire dal fiore (Foto Facebook)

 

Gli amanti della natura lo sanno bene. Cosa c’è di meglio di una passeggiata all’aperto ad ammirare gli splendidi animali che la compongono? L’impatto che offre sul nostro benessere psico fisico è notevole, testimoniato dalla felicità che emerge dai nostri occhi non appena vediamo scoiattoli, uccelli, topolini e qualunque altra creatura che ne fa parte. Non tutti però, si possono permettere di godere degli innumerevoli vantaggi apportati dal contatto all’aria aperta. Così, il fotografo inglese Miles Herbert ha scelto di creare un apposito progetto dal nome Captivelight per offrire un workshop a tutti coloro i quali sono interessati a fotografare gli animaletti.

I topolini fotogenici, quando la bellezza incontra il talento l’effetto è straordinario 

Il topo nel fiore rosso (Foto Facebook)
Il topo nel fiore rosso (Foto Facebook)

Tra tutti gli animali presenti, il professionista ha deciso di focalizzare la sua attenzione sui topolini delle risaie, creature davvero carine e simpatiche che non hanno nulla in comune con i ratti. Il loro nome inoltre, non si riferisce al fatto che le risaie siano il suo habitat principale ma alla loro abitudine di vivere ai margini delle coltivazioni dove solitamente si recano per cercare del cibo. Il fotografo, per realizzare al meglio i suoi scatti, ha scelto di premiare ogni animaletto al termine del servizio con i semini che adorano mangiare.

Inoltre, Herbert ha scelto di ricreare le giuste condizioni nel suo studio, in modo tale da non influire in maniera negativa sulla fauna locale e disturbare il meno possibile gli animali selvaggi. In  tal modo, l’esperto è in grado di dirigere i suoi workshop senza avere nessuna limitazione meteorologica ottenendo così degli ottimi risultati.

L’obiettivo delle immagini catturate

In ogni scatto fotografico viene messa in risalto la qualità principale degli animaletti: la dolcezza. Lo strumento scelto come aiuto per la scenografia è uguale per tutti, ed è il fiore. Quest’ultimo presente nei colori giallo, rosso, fucsia e arancione ritrae i teneri topolini nelle loro più irresistibili pose che spaziano dal relax alla curiosità. Gli stati d’animo espressi sono i più vari ed ognuno è capace di regalare un particolare fascino ai protagonisti della scena.

Un lavoro che esalta la bellezza degli animali, di ciascuna tipologia e varietà, perché ognuno di loro escogita sempre un’opportunità per farsi ammirare.

Il topolino nascosto nella pera

Il topolino nella mela

L’animaletto nel fiore viola  

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

Benedicta Felice