Home Cani Alimentazione Cani Il cane mangia le carote: tutti i benefici e i rischi

Il cane mangia le carote: tutti i benefici e i rischi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:12
CONDIVIDI

Le carote fanno bene a noi umani: ma anche sui cani hanno lo stesso effetto? Ecco quali sono i possibili benefici e rischi sul cane che mangia carote.

Cane mangia carote
Cane mangia carote: benefici e rischi (Fonte: Pixabay)

I cani mangiano davvero di tutto, probabilmente perché il loro spirito di adattamento li ha resi onnivori. Quindi non disdegnano verdure e ortaggi: ma quanto fanno bene alla loro salute e in che modo provvedono al fabbisogno nutrizionale del nostro amato Fido? Sappiamo che le carote, ad esempio, apportano immensi benefici alla nostra vista, alla pelle etc. ma gli stessi valgono anche per il nostro cane? Non tutti gli alimenti che mangiamo noi gli fanno bene, anzi a volte possono risultare addirittura tossici (pensiamo alla cioccolata). Quindi è bene informarsi su tutti i benefici e i rischi del consumo di carote nel nostro cane.

Qualche dato scientifico sulla composizione delle carote

Prima di elencare i numerosi benefici che il consumo di carote apporta sul cane e di tutti i possibili rischi, forse è il caso di fornire qualche indicazione tecnica sulla composizione della carota, prima di somministrarla al nostro amato Fido. Sul loro consumo gli specialisti si dividono, poiché per alcuni potrebbero essere consumate due carote al giorno, mentre altri si limiterebbero a una carota al giorno ogni due-tre giorni. Dal punto di vista della loro composizione ci sono però dati oggettivi, forniti dal Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti, secondo cui 100 grammi di carota cruda corrispondono a:

  • Energia: 41 kcal
  • Acqua: 88.29 g
  • Proteine: 0.93 g
  • Grassi: 0.24 g
  • Carboidrati: 9.58 g
  • Fibra totale: 2.8 g
  • Zuccheri totali: 4.74 g
  • Calcio: 33 mg
  • Ferro: 0.30 mg
  • Magnesio: 12 mg
  • Fosforo: 35 mg
  • Potassio: 320 mg
  • Sodio: 69 mg
  • Zinco: 0.24 mg
  • Vitamina C: 5.9 mg
  • Vitamina B totale: 20.2 mg
  • Vitamina A: 835
  • Vitamina E: 0.66 mg
  • Vitamina K: 13.2 mg
  • Acidi grassi saturi totali: 0.037 g
  • Acidi grassi monoinsaturi totali: 0.014
  • Acidi grassi polinsaturi totali: 0.117

Il cane mangia le carote: tutti i benefici

Prima di dare un’occhiata ai possibili rischi legati al consumo di questo ortaggio, è giusto notare anche i lati positivi. Inoltre è un alimento facile da conservare e che si mantiene fresco a lungo: infatti in molti lo utilizzano come rinforzo positivo, al posto dei soliti snack gustosi che comportano anche altri problemi. Le carote fanno bene, grazie all’amido con un’elevata percentuale di amilopectina in esse contenuto: sempre se consumate in quantità non eccessive.

Al sistema immunitario: Dal punto di vista nutrizionale, questo vegetale riesce ad apportare grandi quantità di vitamina A, B, C, D e K. Ma non solo: esse infatti contengono anche quantità varie di minerali, ad esempio il fosforo, calcio, sodio, potassio e cloro. L’apporto di queste sostanze rende più forte l’organismo del cane e li rende meno esposti e vulnerabili alle malattie e alle infezioni. In pratica il suo sistema immunitario vi ringrazierà.

Ai denti: come per l’erba per il coniglio, anche le carote hanno un effetto molto positivo sulla salute dentale del nostro cane. Infatti il loro consumo aiuta a tenere i denti sani, in forma e puliti, con notevoli effetti positivi contro l’alitosi del cane. Nel masticare le carote gli spazi interdentali si liberano dei residui di cibo, che spesso si insinuano tra i molari o restano attaccati alle gengive. Quindi le carote possono essere una valida alternativa quando non si ha la possibilità di usare spazzolini fatti apposta per i denti del cane, oppure giocattoli in nylon e altro materiale gommoso (che possiamo trovare in qualsiasi negozio di articoli per animali).

Contro l’obesità: i cani che tendono mangiare troppo spesso hanno difficoltà a tenere a freno questa voglia irrefrenabile di mangiare tutto. Le carote possono servire anche a questo: infatti l’apporto calorico, seppur minimo, di questo ortaggio riesce a dare un senso di sazietà al cane, che non andrà alla ricerca spasmodica di altro cibo… almeno in un primo momento. Quindi aiuteranno a non aumentare il rischio di obesità nel cane.

Alla pelle: sappiamo che il betacarotene ( o Pro-vitamina A) funziona come antiossidante contro i radicali liberi, quindi è di grande aiuto per la nostra pelle e per quella dei nostri amati amici a quattro zampe. Ha proprietà rigenerative e protettive nei confronti della cute, che sarà meno esposta a infezioni e disidratazione nel cane. Addirittura molti veterinari la consigliano contro le bruciature, per rimarginarle e favorire la formazione di pelle nuova.

Alla vista: come per le proprietà curative della pelle, le carote sono famose anche per i benefici che apportano alla vista del nostro cane. Pare che il consumo di questo ortaggio sia particolarmente utile contro le irritazioni oculari e combatte il rischio di malattie della vista del cane, come ad esempio la cataratta.

Alle ossa: a quanto pare un uso regolare e frequente di carote riesce a mantenere uno stato di salute ottimale nel cane, tale da tenere lontano il rischio della formazione di tumori alle ossa e sviluppo del cancro.

Il cane mangia le carote: crude o cotte?

Cane mangia carote
Cane mangia carote: quali sono i rischi di un consumo eccessivo di carote? (Fonte: Pixabay)

Come è meglio dare le carote al nostro cane? C’è differenza nel consumarle crude o cotte? Vi sono diverse scuole di pensiero: infatti per alcuni veterinari è consigliata la carota fresca cruda, per evitare il rischio che durante la cottura l’ortaggio possa perdere alcune delle sue benefiche proprietà. La prima a venire meno potrebbe essere proprio l’effetto ‘pulente’ che ha sui denti, poiché è la il suo essere croccante a togliere ogni residuo di sporco tra i denti.

C’è chi invece non è contro la loro cottura, ma di certo è contrario ad ogni tipo di condimento, come ad esempio il sale da cucina. Non solo spezie e condimenti vari, ma anche i pesticidi e i prodotti per la coltivazione devono essere rimossi assolutamente dall’ortaggio prima di somministrarlo al cane. Quindi che decidiamo di somministrargliela cotta o cruda, l’importante è che la carota sia ben lavata e pulita.

Il cane mangia le carote: e se le unissimo alla sua pappa?

Un’ottima idea: infatti la dieta canina nota come BARF prevede di somministrare al cane carne cruda accompagnata da verdure come la carota, ma anche zucchine e zucca (naturalmente in base anche alla disponibilità del periodo stagionale). Non solo insieme alla carne, ma anche come contorno il pesce e riso bollito. Solitamente le proporzioni rispettano le seguenti proporzioni: 120 g di carne, 30 g di cereali e 20 g di verdura ogni 10 chili di peso del cane. Meglio se cibi naturali e cibi industriali non vengano mischiati, poiché non richiedono lo stesso processo digestivo.

Il cane mangia le carote: i lati negativi del loro consumo

Si parla sempre di quantità eccessive di questo ortaggio, che naturalmente è pericoloso come per tanti altri cibi. Quando i cani assumono questo alimento il loro corpo espelle delle feci di un colore differente, in particolare saranno rossicce o arancioni, proprio grazie alla quantità di betacarotene in esse contenuto. Ma questo non rappresenta un dato di cui preoccuparsi! Ci sono dei casi in cui è meglio evitare il consumo di questo ortaggio: vediamoli insieme!

Quando il cane ha il diabete: la carota può essere dannosa perché alza il livello di zuccheri nel sangue dei cani che hanno questa malattia.

Quando il cane ha problemi gastro-intestinali: le carote, in quantità eccessive, possono rendere più difficoltoso lo smaltimento e l’espulsione delle feci, rendendo più difficile il lavoro dell’apparato digestivo. Possono essere frequenti episodi di diarrea.

Quando il cane è debilitato: le ossa del cane, con un uso eccessivo di carote, potrebbero indebolirsi e dare vita a problemi ossei proprio a causa di un livello troppo alto di vitamina A.

Quindi in conclusione è possibile affermare con certezza che le carote fanno bene al nostro cane, ma è sempre meglio non abusarne.

LEGGI ANCHE:

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI