Home Cani Lockdown: le regole da seguire quando si passeggia con il cane

Lockdown: le regole da seguire quando si passeggia con il cane

Passeggiare con Fido di questi tempi può risultare difficile. Vediamo insieme quali sono le regole da seguire in lockdown per portare a spasso il cane.

regole cane lockdown
(Foto Adobe Stock)

Il coronavirus non solo sta cambiando la vita di ognuno di noi, ma anche dei nostri amici a quattro zampe. Come noi esseri umani abbiamo le nostre abitudini quotidiane, anche i cani hanno le loro abitudini: andare a fare i bisogni ad una certa ora, passeggiare con il proprio umano, socializzare con altri cani.

Tutto ciò a causa del coronavirus non è più possibile. Inoltre sono state emanate delle vere e proprie regole per portare a passeggio il proprio amico peloso. Vediamo qui di seguito quali sono le regole da seguire durante il lockdown per portare il cane a passeggio.

Regole per portare i cani a passeggio durante il lockdown

Di norma quando portiamo a passeggio il nostro amico peloso dobbiamo rispettare alcune regole, soprattutto igieniche, come per esempio raccogliere la cacca di Fido per strada.

raccogliere cacca cane
(Foto Adobe Stock)

Tuttavia in vista di un nuovo probabile lockdown, deciso con modifiche all’ultimo decreto del Governo Draghi, l’Associazione italiana difesa animali ed ambienti (Aidaa), ha declamato le regole da osservare quando si porta il cane a passeggio.

Indossare la mascherina

Prima di uscire di casa con il proprio cane per poter andare a passeggio o anche per portare il nostro amico a quattro zampe al parco dei cani, è opportuno indossare sempre la mascherina, facendo attenzione a coprire la bocca e il naso.

Ovviamente tale regola resta anche nel caso in cui decidiate di uscire da soli e senza la compagnia del vostro amico peloso.

Munirsi di guanti e sacchetti

Quando si passeggia con Fido, per strada o nelle aree cani, è necessario munirsi di guanti e portare con sé i sacchetti per raccogliere gli escrementi del cane.

Una regola questa, che deve essere sempre seguita e non solo in lockdawn per evitare eventuali sanzioni.

Potrebbe interessarti anche: Ripulire i bisogni del cane in strada: multe, rischi e buonsenso

Non lavare le zampe del cane

Al ritorno a casa è assolutamente vietato lavare le zampe di Fido con la candeggina o con qualsiasi tipo di detergente.

Nel caso in cui le zampe del nostro amico peloso siano sporche, in quanto ha piovuto o il cane si è divertito a camminare nel fango, basta pulirle con semplice carta o con salviette imbevute per cani.

Gettare via mascherine e guanti

Al rientro a casa, è necessario gettare via mascherina e guanti utilizzati.

Mascherine in primo piano (Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

Ricordatevi di lavare sempre le mani e nel caso in cui dobbiate uscire di nuovo, ricordatevi di portare con voi guanti nuovi, mascherina nuova e detergente per le mani.

Questa regola vale sempre anche se non uscite con il vostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Aumento delle adozioni dei cani: complice il periodo del lockdown

In caso di positività al virus

Nel caso in cui voi o un componente della famiglia, siate positivo al coronavirus, non bisogna uscire di casa per nessun motivo.

Per la passeggiata di Fido potete contattare un dog sitter o una persona di fiducia che possa prendersi cura del vostro amico a quattro zampe.

Ricordatevi che i cani, come tutti gli altri animali domestici non trasmettono il virus.

Orario del coprifuoco

Come ben sappiamo è vietato uscire durante l’orario del coprifuoco, se non per motivi di salute, lavoro o necessità. La stessa regola vale anche per la passeggiata con Fido.

E’ vietato uscire con il cane durante il coprifuoco se non per bisogni urgenti di Fido. In questo caso il cane può fare i suoi bisogni sotto casa, i quali devono essere da voi raccolti immediatamente, per poi rientrare in casa.

Marianna Durante