Home Cani Salute dei Cani Cane con adenite sebacea indossa tuta stile Burberry per uscire

Cane con adenite sebacea indossa tuta stile Burberry per uscire

CONDIVIDI

Un barboncino perde tutta la sua pelliccia a causa di una rara condizione simile all’ alopecia, l’adenite sebacea. Per uscire indossa un vestitino chic stile Burberry.

Fraser, è un barboncino di quattro anni, a causa di un raro disturbo sta perdendo tutta lasua pelliccia.

Per uscire Fraser indossa una tuta fantasia Burberry che la sua proprietaria Elaine, di Cheadle, che vive nello Staffordshire, ha fatto cucire su misura per lui.

Fraser è bellissimo con quel vestito ma non lo indossa per vanto.

Il cane ha una pelle talmente delicata che senza un’adeguata protezione non potrebbe usciredi casa.

Fraser è diventato calvo a causa di una condizione chiamata adenite sebacea, un raro tipo di malattia infiammatoria che colpisce la pelle e le ghiandole dei cani giovani e di mezza età.

“Fraser fa scalpore ovunque va, specialmente con i bambini delle scuole che ridono e dicono” guarda quel cane “.

Elaine ha spiegato che il modello Burberry è il suo nuovo vestito invernale, in estate ne indossa uno più leggero. Quando Fraser esce col sole, deve mettere una crema solare che lo protegga dalle scottature.

Inoltre deve fare il bagno ogni settimana con uno shampoo specifico e deve sottoporsi ad un trattamento dal veterinario.

Nonostante tutti questi accorgimenti Elaine è sicura che alla fine Fraser diventerà completamente calvo.

“I sintomi hanno iniziato a comparire quando aveva nove mesi e negli anni si sono aggravati: i peli sul suo petto iniziarono pian piano a scomparire. Anche senza peli è un cane davvero felice e rilassato, ama stendersi sul letto e guardare fuori dalla finestra. È molto giocoso, l’unica cosa che proprio non sopporta è uscire sotto la pioggia.”

Il pezzo di tendenza è stato realizzato dalla designer Aileen Perry, 54 anni, scozzese. “Fraser è un cane così carino, ma ha perso la maggior parte dei suoi adorabili peli neri ed era così in difficoltà con il freddo e l’umidità che ho voluto aiutarlo”.

Questa sarta, specializzata in vestitini per cani, può realizzare fino a due vestiti per cani al giorno e costano tra £ 63 e £ 110 a seconda delle dimensioni del cane. Aileen è talmente richiesta che li esporta fino in Europa, America, Canada e Tasmania.

La sarta ha raccontato un’anneddoto particolare su quel cappottino. Poco dopo che le fu stato commissionato, Elaine si è infortunata e non è stata in grado di prendere le misure di Fraser quindi Aileen ha pubblicato un annuncio per trovare dei volontari che facessero il lavoro per lei.

Alla fine ha trovato un uomo che ha guidato per 45 minuti per aiutare Elaine. Ha preso le misure e poi ha misurato la tuta su Fraser per assicurarsi che gli si adattasse perfettamente. Fraser oggi ama tutta l’attenzione che attira quando indossa il suo vestitino.

Cos’è l’adenite sebacea

L’adenite sebacea è un raro tipo di malattia infiammatoria, una malattia di origine immunomediata della pelle che colpisce le ghiandole della pelle dei cani giovani e di mezza età.

Questa condizione colpisce più comunemente barboncini, Akitas e Samoiedi, anche se altre razze – e alcuni gatti (raramente) – possono essere infettati.

Esistono due tipi principali di adenite sebacea. Un tipo si verifica negli animali a pelo lungo e l’altro tipo si verifica nelle razze a pelo corto.

I segni e i sintomi dell’ adenite sebacea nelle razze a pelo lungo includono: Alopecia,mantello fragile e opaco, ipotricosi, muta anomala, follicolite con occlusione dei follicoli piliferi.

Possono anche comparire prurito intenso lungo l’attaccatura dei peli e cattivo odore. Le zone maggiormente interessate sono solitamente il naso, la sommità del padiglione auricolare, il dorso, la testa e la coda.

I sintomi nelle razze a pelo corto sono: alopecia, muta eccessiva, presenza di piccoli noduli su testa, orecchie e tronco.

Ti potrebbe interessare anche—>>>Ridurre la perdita del pelo nel cane

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI