Home Cani Salute dei Cani Il cane è stato morso da un serpente: cosa fare e come...

Il cane è stato morso da un serpente: cosa fare e come comportarci

Se il tuo cane è stato morso da un serpente, bisogna sapere come intervenire per evitare il peggio: i rischi sono enormi e gravi.

cane morso da serpente
(Foto Pixabay)

Se un cane viene morso da un altro animale, potenzialmente pericoloso, dobbiamo sapere come comportarci per salvaguardare la sua salute. Un morso di serpente può essere letale per il nostro amico a quattro zampe, ed è fondamentale sapere come intervenire correttamente per evitare il peggio.

Morsi di serpente nel cane: quanto sono pericolosi?

Secondo una stima, in Australia il 31% dei cani che vengono morsi dai serpenti non sopravvive al morso. Stranamente, per i gatti la percentuale di recupero è del 66%.

Serpenti che non mangiano roditori
(Foto Unsplash)

Un cane, anche di grossa taglia, può morire in meno di dieci minuti se viene morso da un esemplare velenoso, anche se di dimensioni non particolarmente grandi.

Ma come riesce il veleno di un serpente a uccidere un animale come un cane o un gatto? Il sangue esposto al veleno si coagula molto rapidamente.

I veleni di alcuni serpenti, in particolare, riescono a consumare tutte le molecole responsabili della coagulazione, per cui l’organismo non riesce a fermare l’emorragia.

Addirittura, il veleno di un serpente agisce sul plasma dei cani anche più rapidamente rispetto al plasma dei gatti o anche dell’uomo. 

Inoltre, le parti del corpo possono essere più vascolarizzate, come il naso, con cui solitamente i cani si avvicinano a quello che non conoscono per indagare.

Per questo motivo, spesso i nostri amici a quattro zampe vengono morsi proprio sul naso, una zona ricca di vasi sanguigni.

Cosa fare se il cane viene morso da un serpente

Specialmente in estate può succedere che un cane, magari passeggiando nelle zone più erbose, possa incontrare un serpente e venire morso. Come dobbiamo comportarci?

carenza di magnesio nel cane
(Foto Adobe Stock)

Per prima cosa, cerchiamo di evitare l’incontro, magari notando se il cane tenta di inseguire o uccidere il rettile, il che porterà di certo a un attacco su viso e zampe del cane.

Il tipo di reazione che il nostro pelosetto può avere a un morso dipende da vari fattori:

  • Il tipo di serpente;
  • In quale punto del corpo è stato morso il cane;
  • La quantità di veleno iniettata.

In generale, possiamo dire che più il luogo del morso è vicino al cuore, più velocemente si diffonderà il veleno all’interno del corpo.

I tipi di serpenti che mordono solitamente i cani nel mondo sono: il serpente tigre (Notechis scutatus) e il serpente bruno orientale (Pseudonaja).

Il serpente tigre ha un morso davvero terribile, fatale non solo per i cani e gatti, ma anche per noi esseri umani; il serpente bruno orientale invece ha un veleno meno potente.

Questi serpenti hanno nel loro veleno una tossina che ferma il sanguinamento, e i serpenti tigre riescono anche a danneggiare i muscoli, causando danni ai reni.

Potrebbe interessarti anche: Riconoscere i serpenti velenosi: cosa osservare e valutare

Riconoscere e intervenire se c’è un morso

Come possiamo capire che il nostro cane è stato morso da un serpente? Ci sono vari segnali cui fare attenzione.

cane stressato segnali cause rimedi
(Foto Pixabay)

I segni principali di un morso di serpente sono i seguenti:

  • Vomito;
  • Pupille dilatate;
  • Paralisi;
  • Tremore o contrazioni muscolari;
  • Difficoltà a battere le palpebre;
  • Perdita del controllo sui bisognini;
  • Debolezza improvvisa e collasso;
  • Sangue nelle urine.

Se notiamo questi sintomi e pensiamo che il nostro cane sia stato morso da un serpente, dobbiamo innanzitutto tenerlo tranquillo e portarlo immediatamente dal veterinario.

Le possibilità di salvare il cane sono molto maggiori se riusciamo a trattare in tempi brevi il cane. Alcuni animali infatti, si riprendono entro 48 ore.

Se non trattato in tempo, un cane morso da un serpente ha un tasso di sopravvivenza molto basso, e molto spesso non sopravvive a questo tipo di incidente.

Mentre raggiungiamo il veterinario, se la distanza è molto grande, possiamo usare una benda di pressione, sopra ed intorno al punto del morso, per rallentare la diffusione del veleno fino al cuore.

Assolutamente, non dobbiamo mai lavare la ferita del morso e non dobbiamo applicare un laccio emostatico al cane.

Se riusciamo anche ad identificare il serpente, diciamo al veterinario di che specie è. Evitiamo di catturare o uccidere il serpente, però.

Se invece il serpente è morto, possiamo portare con noi l’animale. Negli altri casi, ci sono analisi di sangue e urine che riescono a identificare il tipo di serpente compatibile con il morso.

Una volta che il veterinario riesce ad identificare il serpente, potrà somministrare il giusto antidoto.

Potrebbe interessarti anche: Morso di vipera al cane: pericoli, sintomi e cura

F. B.