Home Cani Salute dei Cani Muco nelle feci del cane: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Muco nelle feci del cane: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Muco nelle feci del cane una condizione medica da far controllare per la salute di Fido. Vediamo quali le cause, i sintomi e il trattamento.

feci cane
(Foto AdobeStock)

Quando decidiamo di accogliere in casa un animale domestico, decidiamo di assumerci tutta la responsabilità che l’adozione comporta.

Non parliamo solo di tante coccole, di alimentazione o di passeggiate al parco, bensì delle cure mediche di cui l’animale necessita.

A prescindere dalle vaccinazioni obbligatorie, il nostro amico a quattro zampe potrebbe essere soggetto a patologie serie come anche a problematiche talvolta anche più leggere ma comunque da non sottovalutare.

Un esempio potrebbe essere il muco nelle feci del cane, una condizione che può svelarci eventuali problematiche riguardanti la salute di Fido.

Scopriamo quali le cause, gli altri sintomi e il trattamento per curare il nostro animale domestico.

Cause del muco nelle feci del cane

I cani che sono molto giovani o molto vecchi o quelli che hanno condizioni di salute preesistenti possono essere dei soggetti maggiormente predisposti.

cane e feci
(Foto AdobeStock)

Tra le cause che possono determinare il muco nelle feci del cane ci sono:

  • alimentazione: il cambio alimentazione può scatenare nell’organismo dell’animale un’allergia/intolleranza alimentare fino a provocare diarrea e muco nelle feci del cane;
  • cancro: il tumore nel tratto gastrointestinale può causare muco nelle feci;
  • disturbo gastrointestinale: si verifica quando il cane mangia qualcosa di insolito;
  • infezioni gastrointestinali;
  • malattia infiammatoria intestinale (IBD);
  • parassiti;
  • Sindrome da diarrea emorragica acuta (AHDS;
  • Sindrome del colon nel cane

Sintomi

Se per un lungo periodo di tempo, persiste una quantità anormale di muco nelle feci del cane o se l’animale mostra sintomi aggiuntivi, come:

  • scarso appetito;
  • perdita di peso;
  • vomito;
  • diarrea.

Dinnanzi a questo quadro patologico è meglio sottoporre l’animale a controllo veterinario, in quanto potrebbe nascondersi un problema di salute ben più serio.

Potrebbe interessarti anche: Muco nel cane: le patologie principali che presentano tale sintomo

Diagnosi e trattamento per il muco nelle feci del cane

Per poter effettuare una diagnosi corretta, il veterinario dovrà sottoporre l’animale oltre che ad un esame fisico ed una anamnesi completa, anche ad una serie di test, quali:

In base poi ai risultati di questi test e dall’eventuale diagnosi scaturita, il veterinario provvederà a stabilire un’adeguata terapia. Perciò se si dovesse trattare di:

  • alimentazione: un’allergia/intolleranza alimentare fino a provocare diarrea e muco nelle feci del cane che dovrà essere curata con un ulteriore cambio di dieta a piccole aggiunte, ma regolarizzata dal veterinario;
  • cancro: il tumore nel tratto gastrointestinale può causare muco nelle feci. Il trattamento consisterà nella chirurgia, chemioterapia, radioterapia o terapia palliativa;
  • disturbo gastrointestinale nel cane: si verifica quando il cane mangia qualcosa di insolito. I casi più gravi possono richiedere farmaci per controllare vomito e diarrea, antibiotici, fluidoterapia, supporto nutrizionale e talvolta un intervento chirurgico per rimuovere il materiale estraneo. Mentre i casi lievi risolvono nel giro di pochi giorni;
  • infezioni gastrointestinali: saranno necessarie cure di supporto e farmaci;
  • malattia infiammatoria intestinale canina (IBD): cambiare la dieta e l’utilizzo di farmaci immunosoppressivi dovrebbero ridurre i sintomi del cane;
  • parassiti: basterà identificare il tipo di parassita presente e somministrare un antiparassitario per cani appropriato;
  • Sindrome da diarrea emorragica acuta (AHDS): il trattamento consiste in cure di supporto, farmaci antinausea, fluidoterapia e antibiotici;
  • Sindrome del colon: basterà ovviare allo stress, cambiamenti nella dieta e farmaci ( sulfasalazina , per esempio) che riducono la gravità dei sintomi di un cane.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta