Home Cani Salute dei Cani Cosa fare se il cane ha la tosse: rimedi utili per la...

Cosa fare se il cane ha la tosse: rimedi utili per la salute di Fido

Cosa fare se il cane ha la tosse? Si tratta di un disturbo non molto comune nel peloso domestico. Vediamo quali sono le cause e tutti i rimedi a disposizione per farlo guarire.

Cosa fare se il cane ha la tosse
(Foto Unsplash)

Quello che più preoccupa il padrone di un cane è vederlo soffrire per un problema di salute, consapevole di quanto possa divenire fragile in un momento di debolezza. Fido riceve tutta la sua protezione e il sostegno necessario per non ammalarsi, ma non sempre è possibile proteggerlo. Allora, cosa fare se il cane ha la tosse? Leggiamo tutto qui.

Cosa fare se il cane ha la tosse: le cause principali

La tosse non è un problema diffuso in questo animale e la prima reazione del padrone è una giusta preoccupazione. Ma questo disturbo può colpire anche fido, quindi leggiamo quali sono le cause che la provocano.

Cagnolino non sta bene
(Foto Pixabay)

Così come accade a noi esseri umani, anche l’amico a quattro zampe può soffrire di problemi di salute, più o meno gravi, comuni o rari, durante la sua esistenza.

Può capitare di notare dei fastidi o disturbi nel proprio peloso e non sempre si sa cosa sia stato a provocarli. Ci si accorge solo che fido è sofferente e che si vuole aiutarlo a stare meglio.

Quando bau si ammala, non bisogna farsi prendere subito dal panico, ma cercare di osservare la sua condizione, notando i sintomi importanti e capirne le cause scatenanti.

Ad esempio, cosa fare se il cane ha la tosse? Fido potrebbe iniziare a tossire all’improvviso e, proprio perché non ce lo si aspetterebbe mai, è bene agire in modo immediato.

Come capire se il cane sta tossendo

Iniziamo nel sapere come riconoscere la tosse nel cane e quali sono le principali cause di essa. Di sicuro, con l’arrivo del freddo, la tosse è un sintomo tipico anche per fido.

Se il cane ha la tosse, emetterà un suono roco, come se volesse appunto ricacciare qualcosa dalla gola; in alcuni casi, dopo aver tossito, bau potrebbe avere un conato di vomito.

Ci sono diverse cause di questo disturbo nell’animale, cioè le seguenti:

Se si sente il proprio peloso tossire soprattutto durante la notte, è possibile che ci sia la presenza di tosse cardiaca nel cane, la quale si manifesta mentre l’animale riposa (oppure dopo uno sforzo fisico) e che è associata ad altre malattie del cuore.

Potrebbe interessarti anche: Come capire se il cane ha la febbre? Tutti i segnali che devi osservare

Fido e la sua tosse: soluzioni e rimedi

Quando arriva la stagione fredda, non si è mai subito pronti ed è facile esserne colpiti all’improvviso. Per tutelare ancora di più la salute del cane e fare in modo che la tosse finisca, ci sono dei semplici rimedi da conoscere. Continuiamo a leggere qui.

La malattia nel cagnolino
(Foto Pexels)

Una volta che viene confermata la presenza della tosse nel cane, dopo aver effettuato una diagnosi dal suo veterinario, bisogna attuare una strategia di protezione per fido nella casa.

Durante i mesi più freddi dell’anno, quindi autunno/inverno, il cane va protetto da vento e pioggia, iniziando a coprirlo con indumenti adatti a lui, come sciarpe e maglioncini caldi, e imparando come organizzare la casa in inverno per proteggere il cane dal freddo.

Preparare la propria casa per difendere fido dagli sbalzi di temperatura è indispensabile, per fornirgli aiuto maggiore, con l’obiettivo di fargli passare presto la tosse.

Cosa fare se il cane ha la tosse: riscaldare l’ambiente e fornire tutti i comfort

Evitare di lasciare porte e finestre aperte nelle ore più fredde della giornata è il minimo che si possa fare per aiutare fido malato. L’ambiente domestico deve essere ben riscaldato.

Così come riscaldare il suo angolo preferito con una copertina e un tappetino sul quale sdraiarsi senza sentire la superficie fredda.

Per quanto riguarda la cura medica per la tosse di bau, il medico veterinario deciderà di somministrare uno sciroppo per lenire e trattare il muco. Sarà l’esperto ad occuparsi del suo organismo.

Se la tosse in fido dovesse persistere per un periodo più lungo, invece, il veterinario di fiducia deciderà di sottoporlo ad una serie di esami specifici, quali esami del sangue, radiografie del torace, elettrocardiogramma, lavaggio bronchiale.

Tutte queste analisi serviranno al medico per andare alla radice del problema e potere, successivamente, curare meglio il cane.

Sintomi particolari come la tosse possono rilevare situazioni diverse e più serie, sulle quali occorre indagare con scrupolo.