Home Cani Salute dei Cani Laringite del cane: cause, sintomi e cura della malattia

Laringite del cane: cause, sintomi e cura della malattia

Laringite del cane, una malattia che può colpirlo soprattutto quando fa più freddo. Vediamo di capire insieme quali sono le cause scatenanti, i sintomi tipici e la cura più adatta a questo problema.

Laringite del cane
(Foto Pixabay)

Sono molte le cose che ci accomunano con il nostro amico a quattro zampe. Come gli esseri umani, anche fido può soffrire di alcune malattie che ci colpiscono ed occorre conoscere bene le ragioni e i rimedi per poterlo aiutare a guarire. Parliamo della laringite del cane e di come fare per risolvere il suo disturbo.

Laringite del cane: cause e sintomi tipici

Si tratta di una delle malattia delle vie respiratorie e, contrariamente a quanto si creda, non va trattata con sufficienza. É molto importante prepararsi e sapere contro come reagisce il cane che contrae questo disturbo. Leggiamo quali sono le cause che la provocano e i suoi sintomi più comuni.

La laringite nel cane
(Foto Pexels)

Adottare un cane significa non solo avere in casa un animale da compagnia con cui giocare e svagarsi in tante attività. Fido si aspetta di ricevere dal padrone che decide di prenderlo con sé tutto l’amore di cui ha bisogno, così come lui dona tutto l’affetto di cui è capace.

Parlando della salute del cane, poi, tocchiamo un argomento molto importante e sul quale, spesso, si fanno errori gravi. Dobbiamo sapere che anche il cane può contrarre malattie comuni nell’essere umano e che non vanno mai trattate con indifferenza o curate male.

In particolare, il cane può essere colpito da malattie respiratorie, le quali sono rinite, tracheite, laringite, bronchite e, ancora più grave, la polmonite. Le zone interessate dell’animale sono la gola, i bronchi, la trachea e le mucose, quelle con cui fido respira. Se queste patologie non vengono trattate, possono manifestarsi problemi molto gravi.

Soffermandoci sulla laringite del cane, questa malattia consiste nell’infiammazione della laringe. La laringe è importante per l’emissione dei suoni, poiché al suo interno possiede le corde vocali e, se infiammata, si abbassa di tono. Le cause scatenanti sono soprattutto i colpi di freddo nel periodo invernale e quando il cane abbaia troppo, ciò comporta un fastidio alla gola.

Sintomi tipici della laringite nel peloso

La sintomatologia della laringite del cane è piuttosto varia ed è riconoscibile da subito, poiché prevede segnali quali difficoltà nel deglutire, conati di vomito nel cane, l’abbassamento del tono dell’abbaio, il quale diviene rauco, persistente tosse secca nel cane, dolore e gonfiore alla gola e, spesso, la febbre.

Quando il cane viene colpito da laringite, difficilmente riesce a mangiare e a bere: dopo un primo assaggio l’animale tende a rinunciare a nutrirsi per il fastidio nel deglutire, per la gola arrossata che può presentare anche placche e le sue tonsille possono essere infiammate.

Potrebbe interessarti anche: Tracheite nel cane: cos’è, cause, i sintomi e cura della tosse nel cane

Fido e la laringite: cura e rimedi efficaci

Come abbiamo visto, il cane può soffrire di laringite dopo aver preso troppo freddo o a causa di abbaio eccessivo e prolungato. Questa malattia può essere occasionale e non avere conseguenze assolutamente gravi, ma occorre fare prevenzione e sapere come rimediare in presenza di essa. Vediamo quali sono le cure previste per il nostro fido.

Fido e la patologia
(Foto Unsplash)

L’infiammazione della laringe è un disturbo più comune nel cane che nel gatto, proprio perché fido può abbaiare molto trovandosi da solo o perché il cane è stressato.

Quando la laringite del cane si scatena a causa del troppo freddo, si può intervenire con alcuni rimedi naturali ed efficaci. Durante il periodo invernale, infatti, si può somministrare nel cibo del peloso la Rosa canina.

Utilizzando delle gocce in base alla sua taglia, diluite in acqua o mischiate nel suo pasto, una volta al giorno per 20 giorni, si può rimediare e fare prevenzione grazie alle proprietà antinfiammatorie e immunostimolanti della Rosa canina.

Altri rimedi utili per la laringite del cane

Se la laringite del cane è già avviata, si possono somministrare i propoli disciolti in un po’ di miele, per ridurre e calmare il dolore. Inoltre, l’utilizzo di erisimo più volte al giorno può essere utile per fargli recuperare la voce.

Prima di ricorrere a questi rimedi casalinghi, è sempre opportuno chiedere un consulto al veterinario di fiducia per evitare di commettere errori. Nel caso la laringite del cane fosse persistente, il veterinario omeopata di fiducia potrà decidere di prescrivere una giusta terapia di antinfiammatori, in base all’età, alla taglia e al peso del proprio animale.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G