Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Bovaro dell’Appenzell dalla spazzola al bagno

Cura del pelo del Bovaro dell’Appenzell dalla spazzola al bagno

Cosa dovremmo sapere sulla cura del pelo del Bovaro dell’Appenzell? Tutti i segreti dalla spazzola al bagno.

Bovaro dell'Appenzell
(Foto Pixabay)

‘Il suo manto ha i nodi? Può sporcarsi facilmente? Ne perde tanto?’, Queste sono solo alcune delle domande che possono venire in mente a un padrone quando si parla della cura del pelo del Bovaro dell’Appenzell. Per fare in modo che il nostro cane sia sempre pulito e in ordine, ci sono alcuni trucchi da conoscere e le mosse giuste da fare: ecco tutto quello che c’è da sapere.

Cura del pelo del Bovaro dell’Appenzell: quanto tempo occupa?

In realtà questo esemplare è l’ideale per il padrone che ha poco tempo, almeno per quanto concerne la cura del suo manto. Infatti la cura dello stesso non occuperà molto tempo, anzi quasi nulla.

Alimentazione del Bovaro dell'Appenzell
(Foto Pixabay)

Ciò non significa però che non dovremo dargli una spazzolata e fargli il bagnetto ogni volta che sarà necessario. In fondo una ‘passeggiata’ dal toelettatore periodicamente può anche essere un’occasione di relax per il nostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Ecco come pulire i denti del cane nel modo più corretto

Cura del pelo del Bovaro dell’Appenzell: quanto e come usare la spazzola

Non vi sono indicazioni particolari nell’uso della spazzola sul Bovaro dell’Appenzell. La risposta potrebbe dunque essere quella di usarla con una certa regolarità, magari per qualche minuto al giorno.

Bovaro dell'Appenzell
(Foto Pixabay)

Facciamo in modo da utilizzare uno strumento idoneo e quindi adatto a questo tipo di pelo corto, che non ha di certo il problema dei nodi (per questo bisogna saper scegliere la spazzola per cani). Il manto di questo cane però potrebbe, come tutti gli altri, sporcarsi e attirare polvere ed elementi esterni.

Per questo motivo spazzolarlo è non solo un momento di intimità che dovremo ritagliarci insieme a lui (e che a lui farà sicuramente piacere) ma anche un modo per eliminare la sporcizia che vi si accumula sopra: basteranno dunque un paio di volte alla settimana.

Potrebbe interessarti anche: Scopri perché il cane corre dopo il bagno: tutti i motivi

E il bagnetto?

Come non vi è la necessità di spazzolarlo spesso, allo stesso modo gli esperti consigliano di fargli il bagno solo quando è realmente necessario.

Alimentazione del Bovaro dell'Appenzell
(Foto Pixabay)

Ma come capire se un cane è realmente sporco? Un segnale inconfondibile è sicuramente l’odore che emana, ma anche le macchie sul suo pelo. Se lo vediamo poco lucido o poco sano, allora è il caso di riguardare l’alimentazione del Bovaro dell’Appenzell e di chiedere consiglio al nostro veterinario di fiducia.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino