Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Cocker Spaniel inglese: dalla toelettatura al bagno

Cura del pelo del Cocker Spaniel inglese: dalla toelettatura al bagno

Cura del pelo del Cocker Spaniel inglese, tutto ciò che riguarda la toelettatura e l’igiene, passando per il bagnetto, di questa razza.

Cocker Spaniel inglese toelettatura
(Foto AdobeStock)

Il Cocker Spaniel inglese, nasce come cane da caccia ma si trasforma negli anni in cane da compagnia, grazie al suo straordinario carattere allegro e gioioso, talvolta fin troppo esuberante.

Ama stare a contatto con i bambini ed infatti molto spesso viene impiegato nella Pet Therapy.

Si tratta di un cane che necessita di abbastanza dedizione sia per le attenzioni che richiede sia per la cura del corpo e del suo mantello.

Il mantello di questo animale infatti può essere toelettato in molti modi diversi e si possono ottenere dei risultati davvero originali.

Vediamo come avere cura del pelo del Cocker Spaniel inglese dalla toelettatura al bagnetto.

Cura del pelo del Cocker Spaniel inglese: toelettatura

spazzolatura cocker inglese
(Foto AdobeStock)

Il Cocker Spaniel inglese è un cane di taglia medio-piccola, di circa 12-15 kg al massimo, dal corpo ben compatto. Gli occhi sono leggermente a mandorla e scuri. Le orecchie sono grandi e cadenti con attaccatura bassa.

La caratteristica di questa razza sono le lunghe orecchie e il mantello, liscio e soprattutto molto setoso, disponibile in diversi colori, ovvero: nero, rosso, dorato, fegato (cioccolato), nonché nero focato e marrone focato. Il bianco non è ammesso se non in minima percentuale sul petto.

Il Cocker ha un manto formato dal pelo primario e dal sottopelo, due volte l’anno, è soggetto alla muta che gli consente di cambiare gradualmente il pelo.

Mantenere il mantello di un Cocker Spaniel inglese in ordine richiede tempo, attenzioni e tanto impegno. Purtroppo basta non curarlo per un paio di giorni e ci si ritrova con un cane sporco e pieno di nodi.

La parte più delicata di questo cane sono le lunghe orecchie in constante contatto con il terreno, a cui bisogna dare più attenzione.

Per prendersi cura del Cocker Spaniel inglese occorre spazzolarlo almeno a giorni alterni ma se si può anche tutti giorni, è meglio.

Bisogna accorciare i peli sul dorso, attorno alla bocca, sotto le orecchie e sotto la pancia. Naturalmente, il tutto va effettuato con gli strumenti giusti e spazzole adatte al cane (forbici per sfoltire, spazzola, pettine, forbici e tosatrice).

La corretta toelettatura del Cocker prevede la “slanatura” e lo “stripping”, la prima è una tecnica che consente di asportare il sottopelo lasciando intanto il pelo primario, lo stripping consente invece di asportare eventuali peli morti del primario.

Stabilire, inoltre, un orario ben preciso della giornata da rispettare, renderà le cose molto più semplici, stabilendo una routine benefica con il cucciolo.

Potrebbe interessarti anche: Cocker spaniel inglese: razza, caratteristiche, carattere e salute

Il bagnetto

Per non rovinare il mantello e irritare la pelle del cane, è importante che vengano utilizzati solo prodotti specifici e delicati per cani.

bagnetto al cocker inglese
(Foto AdobeStock)

Per stabilire la frequenza con cui lavare il Cocker Spaniel inglese è necessario capire ogni quanto il vostro cane ha la possibilità di uscire all’esterno e frequentare giardini e parchi.

È risaputo quanto questa razza ami le pozzanghere e l’acqua, perciò occorre basarsi sul grado di sporcizia dell’animale

Generalmente, l’intervallo massimo consigliato è di circa due mesi ma prima del bagno, conviene passare lo slanatore su tutto il dorso e liberare il mantello da eventuali nodi e/o residui di sporco.

Ricordatevi di fare particolarmente attenzione agli occhi ed evitare di fare andare acqua o shampoo all’interno degli occhi del cane.

L’igiene del Cocker Spaniel inglese

Come precedentemente accennavamo, il Cocker Spaniel inglese ha una parte del corpo più delicata delle altre, e a cui occorre prestare molta più attenzione.

Stiamo parlando delle orecchie del cane, utilizzate, perciò, una garza per pulire l’esterno del padiglione auricolare e tenetele sempre sotto osservazione.

Pulite gli occhi con la soluzione fisiologica o con il liquido sterile per le lenti a contatto. Laddove presenti rimuovete eventuali impurità dagli angoli.

In merito all’igiene orale potete utilizzare dentifricio e spazzolino per cani, molto utili per la protezione dalla placca e dalle numerose malattie del cavo orale del cane, oppure potete offrire al vostro Cocker Spaniel inglese degli snack per la cura dei denti.

Infine, le unghie del Cocker Spaniel inglese, non devono essere corte ma bisogna tagliare quel pezzetto finale dell’unghia che si incurva.

Se non avete mai tagliato le unghie al vostro cane, fatevi mostrare dal veterinario o dal toelettare come si fa.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta