Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Dalmata: tutto dalla spazzola al bagnetto

Cura del pelo del Dalmata: tutto dalla spazzola al bagnetto

Cosa si deve sapere sulla cura del pelo del tuo Dalmata? Tutte le mosse giuste dall’uso della spazzola alla frequenza del bagnetto.

Cura del pelo del Dalmata
(Foto Pixabay)

Un cane bello è anche un cane pulito. Di certo in questo caso la razza aiuta, poiché si tratta di uno dei cani più belli e famosi al mondo (grazie allo storico film d’animazione di cui sono protagonisti), ma è importante preoccuparsi anche della sua igiene e della sua pulizia. Tutto quello che dovresti sapere sulla cura del pelo del Dalmata, dalla spazzola al bagno e tutte le mosse giuste da seguire per garantirgli un pelo lucido, pulito e sano.

Il pelo del Dalmata: non solo macchie nere

Chi pensa a un esemplare di questa razza ha sicuramente il ricordo dei cuccioli protagonisti del film Disney, quindi un manto bianco e tante macchie nere tutte diverse. Ma il manto del Dalmata non è solo una questione di macchie! E’ corto e molto duro al tatto: ciò potrebbe farci pensare che non serva spazzolarlo, ma non è così!

Alimentazione del Dalmata
(Foto Pixabay)

Un manto come questo, seppur corto accumula un substrato di pelo morto che, se non eliminato meccanicamente, potrebbe cadere e restare su divani e tessuti (e non sarà semplice pulirli).

Alla luce è molto lucido, quasi splendente. Le sue macchie, che gli donano un manto unico nel suo genere (maculato) hanno un colore che va dal nero al marrone e sono tutte diverse per dimensioni. La forma è (più meno) tondeggiante o comunque tendente al cerchio. E non escono subito: dovranno passare almeno due settimane dalla nascita prima di vederle spuntare!

Cura del pelo del Dalmata: quanto usare la spazzola?

Secondo alcuni basta una spazzolata a settimana, secondo altri meglio farne una a cadenza giornaliera: in realtà è importante ritagliarsi questo momento piacevole di intimità col nostro adorato Fido a fine giornata.

Dalmata
(Foto Pixabay)

Se utilizziamo gli strumenti giusti, come spazzole per cani adatte a quel tipo di pelo oppure striglie in gomma, sarà sicuramente utile non solo a coccolarlo ma anche per eliminare quella parte del pelo morto che finirebbe col restare attaccato a superfici, tessuti e divani.

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui cosa mangia un Dalmata: cibi, dosi e rischi della sua dieta

Cura del pelo del Dalmata: ogni quanto fargli il bagnetto?

Sulla frequenza del bagnetto al Dalmata non sembrano esserci particolari indicazioni: quindi sarà nostra premura ricordarci di farlo all’incirca ogni 30-40 giorni, ma anche quando la ‘situazione odori’ inizia a peggiorare.

E’ ovvio che, essendo un cane che ama correre e giocare all’aria aperta, può sporcarsi facilmente e il suo pelo fitto trattenere residui di polvere o elementi esterni. Quindi è bene non esagerare con troppi bagni e utilizzare sempre prodotti specifici per il cane, per evitare che siano troppo aggressivi con la sua pelle.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino