Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo dell’Irish Water Spaniel: tutto dalla spazzola al bagno

Cura del pelo dell’Irish Water Spaniel: tutto dalla spazzola al bagno

Come si cura il pelo dell’Irish Water Spaniel e che caratteristiche ha? Tutto quello che c’è da sapere sul suo manto dalla spazzola al bagno.

Cura del pelo dell'Irish Water Spaniel
(Foto AdobeStock)

Avere un cane pulito e in rodine non è solo motivo di vanto per il padrone ma è importante soprattutto per la salute del cane stesso. Infatti l’uso di spazzola e shampoo è fondamentale nella cura del pelo dell’Irish Water Spaniel, ma bisogna fare attenzione a non commettere errori e rovinargli il manto. Ecco cosa dovresti sapere sulla sua toelettatura a partire dalle caratteristiche stesse del suo pelo.

Il pelo dell’Irish Water Spaniel: caratteristiche e peculiarità

Riccio e fitto: così si presenta il pelo degli esemplari di questa razza ma, sebbene possa sembrare duro a prima vista, in realtà si tratta di un manto non crespo, anzi piacevole al tatto.

Irish Water Spaniel
(Foto AdobeStock)

Lo strato naturale di olio che lo protegge rende sicuramente più morbidi i suoi riccioli, che però non coprono tutta la superficie del suo corpo: infatti sul petto, sul muso e sulla coda il pelo è liscio. Si tratta di un manto sempre monocolore, e anche la varietà cromatica è sempre la stessa ovvero il marrone scuro o ‘fegato’, con delle sfumature violacee, che vengono anche dette ‘di pulce’.

Cura del pelo dell’Irish Water Spaniel: quanto usare la spazzola

E’ di certo un pelo particolare e che ha bisogno di qualche attenzione in più, non solo perché il rischio di nodi è alto ma anche perché il ricciolo potrebbe nascondere tanta sporcizia e creare il luogo ideale per il proliferare di batteri (in particolare nelle orecchie).

Alimentazione dell'Irish Water Spaniel
(Foto AdobeStock)

Insomma se vogliamo che il pelo del nostro Irish water spaniel sia sempre in ordine dovremo spazzolarlo almeno un paio di volte alla settimana: in questo modo il pelo non perderà la sua forma ma sarà ripulito da polvere ed elementi esterni che vi si potrebbero depositare su, soprattutto dopo le battute di caccia e le passeggiate all’aria aperta.

Potrebbe interessarti anche: Scopri l’alimentazione dell’Irish Water Spaniel: cosa mangia, dosi e altre info

Cura del pelo dell’Irish Water Spaniel: il bagnetto

Premesso che gli appuntamenti dal toelettatore saranno d’obbligo, non vi sono indicazioni particolari sulla frequenza del bagnetto. Infatti per questa razza è buono probabilmente attenersi al solito periodo indicativo compreso tra i 30 e i 40 giorni tra un lavaggio e un altro.

Irish Water Spaniel
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri le razze compatibili con ‘Irish Water Spaniel: con chi va d’accordo e perché

Si raccomanda di usare sempre prodotti specifici per il suo pelo e anche di asciugare bene alcune zone del corpo, come le orecchie, per evitare non solo che possa raffreddarsi ma anche che si crei della umidità, quindi batteri e infezioni.