Home Cani Salute dei Cani Cuscinetti del cane screpolati o secchi: cause e rimedi

Cuscinetti del cane screpolati o secchi: cause e rimedi

Cuscinetti delle zampe del cane screpolati o secchi? Vediamo insieme quali sono le cause e come possiamo prevenire e trattare tale problema.

cuscinetti screpolati cane
(Foto Adobe Stock)

Come ben sappiamo le zampe dei nostri amici pelosi hanno un ruolo molto importante, soprattutto i cuscinetti che si trovano al di sotta della zampa. Infatti proprio questi ultimi rendono possibile al cane di camminare su ogni tipo di superficie.

Tuttavia affinché ciò possa essere possibile, è importante che le zampe di Fido siano sempre in buona salute e sebbene le zampe del nostro amico peloso siano belle forti, possono comunque riscontrare alcuni problemi.

Tra questi la screpolatura e la secchezza dei cuscinetti. Vediamo qui di seguito quali sono le cause e i rimedi dei cuscinetti screpolati o secchi del cane.

Cuscinetti del cane screpolati e secchi: cause

I cuscinetti delle zampe del cane sono molto importanti per il nostro amico peloso.

(Foto Adobe Stock)

Infatti oltre a dare l’opportunità al cane di camminare su ogni superficie, mantengono il corpo di Fido stabile durante i movimenti e sono ricchi di vasi sanguigni. Inoltre i cuscinetti sono l’unica parte del corpo del cane che presentano le ghiandole sudoripare.

Tuttavia anche i cuscinetti del cane possono presentare problemi, uno tra questi possono screpolarsi o seccarsi, creando disagi al nostro amico peloso. Ma quali sono le cause di tale disagio?

I motivi per cui i cuscinetti del cane possono screpolarsi sono molti:

  • Temperatura: le strade o le superfici troppo calde o troppo fredde possono causare screpolatura e secchezza ai cuscinetti del cane. Inoltre anche i sali che vengono utilizzati per sciogliere il ghiaccio dalla strada possono provocare tale disagio;
  • Allergie alimentari: una delle reazioni allergiche ad alcuni alimenti è il prurito. Il cane potrebbe trovare sollievo nel grattarsi e mordere i cuscinetti, rendendoli con il tempo secchi e screpolati;
  • Irritazione da contatto: anche i prodotti utilizzati per lavare il pavimento di casa, potrebbero causare la secchezza e la screpolatura delle zampe di Fido;
  • Carenza di zinco: una carenza di zinco nel nostro amico a quattro zampe provoca una screpolatura alle zampe del cane. Inoltre Fido potrebbe presentare altri sintomi come problemi digestivi e inappetenza;
  • Malattie: ci sono molte malattie che possono causare screpolatura e addirittura la rottura dei cuscinetti del cane come l’ipercheratosi e il pemfigo.

Potrebbe interessarti anche: Calli sui cuscinetti del cane: dritte e consigli per prevenirli e curarli

Cuscinetti del cane screpolati o secchi: cosa fare

Per capire se il proprio amico peloso abbia le zampe screpolate o secche è opportuno osservare sempre i suoi cuscinetti.

cuscinetti cane
(Foto Adobe Stock)

Se notate la secchezza di questi ultimi, è necessario applicare un balsamo lenitivo adatto alle zampe del cane. E’ assolutamente vietato utilizzare prodotti umani in quanto potrebbero contenere ingredienti tossici per Fido e causare danni maggiori.

Nel caso in cui oltre alla screpolatura o la secchezza sono presenti anche delle ferite sul cuscinetto del vostro cane, o Fido presenta altri sintomi dovuti alla presenza di alcune malattie è necessario portarlo dal veterinario il quale saprà trattare la situazione nel modo migliore.

Potrebbe interessarti anche: Come proteggere i cuscinetti del vostro cane dall’asfalto bollente

Tuttavia il rimedio migliore è prevenire la screpolatura e la secchezza delle zampe del cane. Come? Basta seguire alcuni punti molto importanti:

  • Dare al cane una dieta equilibrata;
  • Cambiare l’alimentazione del cane in caso di reazione allergica all’attuale alimentazione;
  • Tenere il cane lontano dall’asfalto troppo caldo o troppo freddo;
  • Evitare di lavare le superfici di casa con prodotti chimici aggressivi;
  • Mantenere le zampe del cane sempre curate ed idratate.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante