Home Cani Salute dei Cani L’epidermolisi bollosa distrofica nel cane: cause, sintomi e rimedi

L’epidermolisi bollosa distrofica nel cane: cause, sintomi e rimedi

L’epidermolisi bollosa distrofica è una patologia estremamente rara nel cane. Ma di cosa si tratta? Quali sono i sintomi da riconoscere?

(Foto Adobe Stock)

Di fronte al nome di alcune malattie non possiamo far altro che sgranare gli occhi ed affidarci ad internet per capirne qualcosa di più. È facile che possa accadere con l’epidermolisi bollosa distrofica, che può colpire anche il cane. Scopriamo quali sono le cause della patologia, quali i sintomi principali e la terapia più indicata.

Che cos’è e quali sono le cause

L’epidermolisi bollosa distrofica è una rara malattia ereditaria, che può colpire anche il cane.

Epidermolisi bollosa giunzionale nel cane
(Foto Adobe Stock)

Certo, con grande probabilità il nome non vi dirà nulla, ma è più che normale; come detto si tratta di una patologia poco comune, causata dalla mancanza di collagene nella pelle.

Quella distrofica, in realtà, è solo una delle forme in cui si può presentare l’epidermolisi bollosa; le altre due sono la giunzionale e la semplice. La patologia ha origine genetica, e si riscontra una maggiore predisposizione in alcune razze, quali il Golden Retriever e l’Akita.

Potrebbe interessarti anche: Epidermolisi bollosa giunzionale nel cane: cause, sintomi e rimedi della patologia

I sintomi dell’epidermolisi bollosa distrofica nel cane

I sintomi dell’epidermolisi bollosa distrofica nel cane sono facilmente riconoscibili. Purtroppo si tratta di una patologia estremamente dolorosa.

L'epidermolisi bollosa semplice nel cane
(Foto Adobe Stock)

La mancanza di collagene della pelle, ed in particolar modo dello strato della membrana basale, che tiene unito il derma alle altre strutture del corpo (come i muscoli, ad esempio), fa si che queste rimangano costantemente scoperte, con continuo rischio di infezioni.

Al minimo contatto la pelle si strappa dal corpo, completamente ricoperto dalle vesciche. Le lesioni, per altro, possa affliggere anche bocca, gola (con conseguenti problemi respiratori) ed apparato digerente del cane. In breve tempo l’animale, a causa del forte dolore, smetterà di deambulare .

Potrebbe interessarti anche: L’epidermolisi bollosa semplice nel cane: cause, sintomi e rimedi della patologia

Come si cura

Purtroppo, ad oggi, non esiste alcuna cura per l’epidermolisi bollosa distrofica, che anzi ha esito fatale per il cane.

cane dal veterinario
(Foto Adobe Stock)

La patologia si manifesta alla nascita o comunque entro le primissime settimane di vita. Tutto ciò che possiamo (e dobbiamo) fare è allertare il proprio veterinario di fiducia, per cercare di rallentare il decorso della malattia e alleviare il dolore del cane. Steroidi, prednisone, corticosteroidi e altri farmaci immunosoppressori possono essere utili all’uso.

Molto importante modificare l’ambiente in cui il cane vive, al fine di eliminare (o comunque ridurre al minimo) le possibilità che urti mobili od altri oggetti; molto spesso, purtroppo, questo accorgimento non si rende necessario, in quanto l’animale non è più in grado di deambulare.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.