Home Cani Salute dei Cani Il guinzaglio retrattile è pericoloso per noi e i nostri cani?

Il guinzaglio retrattile è pericoloso per noi e i nostri cani?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:14
CONDIVIDI

In molti probabilmente usiamo per portare a spasso i nostri cani i guinzagli retrattili, spesso per comodità. Ma sembra che il guinzaglio retrattile possa essere pericoloso, vediamo perché.

cane guinzaglio retrattile
Il guinzaglio retrattile può essere pericoloso? (Foto Pexels)

Per lasciar camminare un po’ più liberamente il nostro cane, senza lasciarlo totalmente libero, questo accessorio è veramente ottimo. Ma può nascondere qualcosa: il guinzaglio retrattile è pericoloso nell’utilizzo, per noi e/o per i nostri amici pelosi? Vediamo cosa dicono gli esperti e gli addestratori a riguardo, su come usarlo o evitarlo, e quali metodologie applicare quando portiamo Fido a spasso, per evitare problemi a lui/lei ma anche a noi e alle altre persone.

Lo scarso controllo sul cane

cane collare guinzaglio
Cane che tira al guinzaglio, i pericoli (Foto Pixabay)

I guinzagli retrattili riducono molto il nostro controllo sul cane. Se dovesse accadere un incidente mentre siamo a spasso, e il nostro cane si trova invischiato in qualcosa di così inatteso, questo tipo di guinzaglio non ci dà molto controllo quindi potremmo trovarci in difficoltà a gestire la situazione. Ad esempio se il cane scappa in strada o incontra un cane aggressivo, sarà molto difficile per noi risolvere la cosa rispetto a come faremmo con il normale guinzaglio.

Inoltre, il guinzaglio può spezzarsi, soprattutto con cani più grandi il cui peso e forza riescono a strappare il guinzaglio. Questo può mettere in pericolo sia il cane che le altre persone o animali. Ma non solo, il guinzaglio retrattile è pericoloso perché può arrotolarsi attorno agli altri cani o le altre persone. Questo può portare a irritazioni e escoriazioni della pelle, tagli, e ferite. E non solo per noi e il nostro cane, questo può succedere anche agli altri attorno a noi.

Il guinzaglio retrattile non insegna il giusto comportamento al nostro cane, quindi non è consigliato per i cuccioli o i cani non ancora addestrati, poiché insegneremo loro che va bene tirare piuttosto che stare al passo con noi. Per questo, i rischi di ferite aumentano se il cane non è ben addestrato. Ovviamente per tutti i motivi elencati finora, i bambini non dovrebbero mai portare a spasso un cane con il guinzaglio di questo tipo.

I consigli degli esperti

evitare rischi guinzaglio cane
Come evitare i rischi del guinzaglio nel cane (Foto Pixabay)

Non importa quanto siamo pratici con i guinzagli retrattili e quanto li usiamo al meglio, ci sono situazioni in cui è meglio evitare di usarli, soprattutto in luoghi affollati o in spazi ristretti. Un esempio può essere la sala d’attesa del veterinario, o in zone trafficate con ciclisti e corridori. In generale, è sempre meglio avere con sé anche un guinzaglio normale in caso ci serva sostituirlo, magari perché quello retrattile si rompe improvvisamente. 

Se poi ci troviamo in una situazione che cambia rapidamente – un maggiore affollamento improvviso, ad esempio – è sempre meglio accorciare e bloccare il guinzaglio immediatamente. Questo va fatto prima ancora che il cane possa avere il tempo di pensare di fare qualcosa, perché i suoi tempi di reazione sono probabilmente molto più veloci dei nostri.

Un altro importante comportamento da seguire è quello di tenere sempre d’occhio quello che ci circonda. Magari mentre il cane sta annusando un aiuola, qualche passante gli si avvicina distrattamente causando un movimento improvviso del cane, che attacca perché spaventato. Se invece siamo sempre all’erta, potremo impedire ogni comportamento negativo senza nemmeno farlo notare ai passanti. 

Ovviamente più il guinzaglio è tenuto largo, più dobbiamo stare attenti, perché l’area in cui si può muovere il cane è più larga. Consideriamo sempre noi stessi al centro di questo cerchio formato dall’area in cui il guinzaglio fa spostare Fido, e capiamo bene cosa c’è all’interno per tenere tutto sotto controllo. Ovviamente, non utilizziamo mai due guinzagli retrattili assieme, sarebbe impossibile tenere sotto controllo due cani separati in modo efficace.

Infine, non tutti i cani sono adatti al guinzaglio retrattile. I cani più veloci nel muoversi, quelli che scappano in giro a annusare tutto, che non riescono a stare fermi, sono un perfetto esempio di un cane da guinzaglio retrattile, perché ci permette di farli spaziare e esplorare senza molti problemi per noi. In caso di un cane che vuole stare al tallone, un guinzaglio retrattile con la sua pesante impugnatura (che potrebbe caderci facendolo spaventare) è sconsigliato. Ma ogni cane ha il suo carattere, il suo modo di muoversi, e quindi va considerato caso per caso.

Potrebbe interessarti anche >>>

Fabrizio Burriello