Home Cani Salute dei Cani La durata del parto del cane: i tempi, i segnali e...

La durata del parto del cane: i tempi, i segnali e il nostro sostegno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:42
CONDIVIDI

La durata del parto del cane e tutte le spiegazioni in merito ai segnali e ai consigli per sostenere l’animale in questo momento delicato.

La durata del parto del cane
La durata del parto del cane tutte le spiegazioni.(Foto AdobeStock)

Vivere con una cagnolina, condividere gioie e dolori della vita con il proprio animale domestico, con cui si è cresciuti, è qualcosa di meraviglioso. Figuriamoci se la famiglia si va ad allargare e la nostra dolce cagnolina ci regala dei meravigliosi cuccioli.

Non c’è gioia più grande per lei e anche per noi è un evento molto emozionante. Questi piccoli esseri porteranno allegria e giovialità ma anche tanta confusione piacevole. Ma come capire quando il cane è pronto per partorire e soprattutto è molto importante conoscere la durata del parto.

La durata del parto del cane

allattamento cuccioli
Il momento del parto e successivo allattamento.(Foto AdobeStock)

La nascita dei cuccioli è preceduta da un travaglio che può variare tra i 5 minuti ma può anche arrivare a mezz’ora.

Ma volendo considerare la media della nascita dei cuccioli è di 15 minuti che poi in casi più complicati diventa anche qualche ora. Ciò che non bisogna fare è il paragone con il parto della donna, in particolare se si tratta del primo parto. Per il cane non fa differenza alcuna, il primo è come il secondo e così via, si comportano più o meno tutti allo stesso modo, mentre per la donna è diverso.

Mediamente un cane partorisce all’incirca 6 cuccioli e la durata del parto può variare dalle 6 alle 8 ore, ma logicamente il tutto può evolversi diversamente a seconda del numero di cuccioli.

Per quanto riguarda invece il termine del parto, non abbiamo un tempo, bensì un numero su cui basarci, nel momento in cui sia stata effettuata un’ecografia dal veterinario, e per questo si è a conoscenza del numero di cucciolo che la cagna dovrà espellere.

Potrebbe interessarti anche: Il calore del cane femmina: tutto ciò che c’;è da sapere

I segnali per capire se il cane è incinta

La gestazione del cane femmina può durare circa due mesi e variare a seconda del numero di cuccioli presenti in pancia, che più alto sarà il numero maggiore saranno i giorni di gestazione.ma come fare a capire che la cagnolina è gravida? Diciamo che la condizione risulta abbastanza evidente.

Esistono anche dei test appositi per averne la certezza ma in ogni caso nel dubbio è sempre meglio rivolgersi al veterinario, in quanto lo stato di gravidanza è un momento delicato anche per gli animali. Tornando ai segnali evidenti della gravidanza del cane possiamo dire che osservando il comportamento e il cambiamento fisico, sicuramente si noterà che la cagnolina è il dolce attesa, ad esempio:

  • capezzoli più gonfi e prendono un colore roseo;
  • la pancia si arrontondera e crescerà molto di più giorno dopo giorno;
  • le gengive diventeranno si un colore tendenze al bianco.

Mentre a livello comportamentale la cagnolina a seconda dei soggetti può diventare più desiderosa di coccole o più scontrosa o addirittura ritirarsi e isolarsi. Tutti questi indizi possono essere confermati da una semplice ecografia, gli esami del sangue del cane e la palpazione addominale, fatta dal medico. Successivamente a circa 35 giorni sarà possibile conoscere anche il numero di cuccioli presenti in grembo.

Potrebbe interessarti anche:La cagna sta per partorire: tutti i segnali del parto imminente

Come capire che il cane sta per partorire

La cagnolina incinta non nasconde affatto la sua condizione ed è sempre in cerca di affetto e solo in prossimità del parto la vedrai recarsi nella zona di confort da te creata, per potersi sentire al sicuro e serena. Ma più il momento si avvicina e più i segnali che l’animale ci lancia sono evidenti, come ad esempio:

Fino a sdraiarsi su un fianco e iniziare l’espulsione dei cuccioli a intervalli anche di mezz’ora.

Come aiutare il cane

Se ti stai chiedendo come puoi essere utile al tuo cane che deve partorire, di seguito potrai leggere di alcuni accorgimenti che potrebbero tornare utili in questa situazione. Di seguiti i suggerimenti degli esperti:

  • scegliere una stanza isolata pulita e tranquilla, soprattutto lontano da rumori e bambini, come se volessi ricreare una sala parto;
  • cerca un panno da poggiare a terra e un materassino o una branda per cani per rendere il tutto più comodo. Posizionando il tutto in un punto illuminato ma non attraversato da corrente d’aria;
  • torneranno utili anche asciugamani puliti, acqua calda e iodio per tagliare cordone ombelicale. Subito dopo la nascita serviranno borse di acqua calda per tenere al caldo i cuccioli appena nati.

Questi sono i consigli per sostenere la tua amica a quattro zampe nel momento più delicato della sua vita. Non dimenticare che insieme a questi suggerimenti pratici dovrai affiancarci tanta pazienza e tanto amore.

Potrebbe interessarti anche:Cosa mangia la cagna incinta o che allatta: dieta corretta per mamma

Raffaella Lauretta