Home Cani Salute dei Cani Perché i cani svengono? Scopriamolo insieme

Perché i cani svengono? Scopriamolo insieme

Non sai come mai Fido sviene all’improvviso? Vediamo insieme perché i cani svengono e cosa bisogna fare a riguardo.

i cani svengono
(Foto Pixabay)

Quando si convive con un amico a quattro zampe, molto spesso possiamo ritrovarci in situazioni speciali dove non sappiamo cosa fare.

Una di queste situazioni potrebbe essere lo svenimento di Fido. Solitamente lo svenimento del cane non dura più di 30 secondi, dopo la quale il nostro amico a quattro zampe dovrebbe tornare in sé.

Ma vediamo nello specifico quali sono le cause principali per cui i cani svengono, e cosa bisogna fare a riguardo.

Il cane è svenuto: le cause principali

Lo svenimento consiste nella perdita temporanea di coscienza provocata dalla mancanza di flusso sanguigno al cervello del cane.

Cane malato sdraiato sul letto
(Foto Pexels)

Prima di tale situazione, il cane può mostrare segni di debolezza, può lamentarsi o avere una rigidità alle gambe.

Ci sono alcune razze di cani che sono più predisposte allo svenimento, come per esempio: Dobermann, Schnauzer e Boxer. Lo svenimento nel nostro amico peloso, può presentarsi per tre motivi.

Problemi relativi al cuore

La causa principale dello svenimento del cane è un problema collegato al cuore. Solitamente i sintomi di malattie cardiache nel cane sono: tosse, respiro affannoso, mancanza di energia e svenimento. Quest’ultimo avviene quando Fido presenta un’aritmia o una cardiomiopatia dilatativa.

Problemi non correlati al cuore

Lo svenimento può avvenire anche se il cane non presenta problemi cardiaci. Ciò avviene quando vi è una pressione sul nervo vago che rallenta la frequenza cardiaca.

Quindi qualsiasi attività che aumenta la pressione nel petto del cane, come per esempio una forte tosse, può causare svenimento nel nostro amico peloso.

Assunzione di farmaci

Anche se può accadere raramente, alcuni farmaci possono causare svenimento nel cane, soprattutto se presi in alte dosi. In particolare i farmaci prescritti per problemi di pressione sanguigna e problemi circolari. In quanto possono far abbassare la pressione sanguigna di Fido e farlo svenire.

Potrebbe interessarti anche: Kit di pronto soccorso per il cane: elementi indispensabili e farmaci

Il cane è svenuto: cosa fare a riguardo

Prima di tutto è importante accertarsi che il cane abbia avuto uno svenimento e non un attacco. Come capirlo? Basta semplicemente osservare Fido.

Cane pensieroso (Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

Se il cane sta per svenire, crolla a terra all’improvviso in caso contrario se il nostro amico a quattro zampe ha un attacco può comportarsi in modo strano.

Determinato ciò, è necessario portare il vostro amico peloso dal veterinario. Quest’ultimo, effettuerà vari esami per capire la causa dello svenimento.

Potrebbe interessarti anche: Esami clinici per il cane: ecco quali sono quelli da fare assolutamente

Tali esami sono:

Nel caso in cui il cane sviene spesso il veterinario può decidere di monitorare Fido h24 per stabilire il momento in cui il battito cardiaco del cane diventa irregolare.

Il trattamento dello svenimento del cane, dipende esclusivamente dalla causa che lo ha provocato. Quindi una volta determinata quest’ultima il veterinario consiglierà il trattamento appropriato.

Marianna Durante