Home Cani Salute dei Cani Reumatismi nel cane: sintomi, diagnosi e trattamento

Reumatismi nel cane: sintomi, diagnosi e trattamento

Reumatismi nel cane, condizione non sempre facile da notare nell’animale domestico. Vediamo qui come capirne i sintomi e qual è il trattamento consigliato.

Reumatismi nel cane
(Foto Pixabay)

L’amico a quattro zampe può essere colpito da malattie più o meno gravi, nel corso della sua vita. Esistono alcune patologie, poi, che non si presentano in modo chiaro nel nostro animale e non ci permettono di capire subito che fido non sta bene. É il caso dei reumatismi nel cane. Leggiamo meglio di cosa si tratta, qui nell’articolo.

Reumatismi nel cane: i sintomi con cui si presentano

Sono malattie che presentano i loro sintomi anche nel tempo, perciò bisogna fare molta attenzione ad osservare i comportamenti del peloso domestico. Vediamo, insieme, cosa sono i reumatismi e qual è la sintomatologia con cui si possono manifestare.

I reumatismi del cane
(Foto Pexels)

Così come accade per il nostro sistema immunitario, anche quello del cane può essere colpito e indebolito. L’organismo del cane può essere attaccato da alcune patologie, le quali abbassano le sue difese immunitarie.

Quando parliamo di reumatismi nel cane intendiamo le malattie che vanno a colpire le sue articolazioni al loro interno. Le infiammazioni reumatiche possono provocare molto dolore alle articolazioni, compromettendo i movimenti del cane.

I reumatismi nel cane, solitamente, si manifestano attraverso dei cambiamenti nel comportamento dell’animale, che inizia ad essere più debole e lento nei movimenti.

Fido può correre molto lentamente oppure passeggiare in modo anomalo, sono tutti segnali di allarme di cui tenere conto. Altri sintomi tipici di questa condizione sono:

Malattie subdole nell’animale

Una particolarità dei reumatismi è quella di alternare i sintomi nel peloso. Infatti, fido può tornare ad avere comportamenti normali, a tavola e nelle attività quotidiane, per poi sentirsi di nuovo sofferente e a disagio.

Questa malattia si evolve e muta nel corso del tempo, perciò è bene non rilassarsi se si notano falsi miglioramenti nel cane. In realtà, gli effetti dei reumatismi possono soltanto peggiorare, con dolori sempre più acuti.

Purtroppo, l’animale colpito da reumatismi e in condizioni gravi, può arrivare a sviluppare anche problemi cardiaci e insufficienza renale nel cane.

Potrebbe interessarti anche: Artrite nel cane in estate: come affrontarla insieme a Fido

Fido e le malattie: la diagnosi e il trattamento previsto

Una volta individuati uno o più sintomi tra quelli descritti nel proprio cane, il primo consiglio è quello di consultarsi con il medico veterinario e decidere di sottoporlo ad un controllo. Vediamo in cosa consiste la visita medica per fido e qual è il trattamento previsto per la sua delicata condizione.

Le malattie nel cane
(Foto Unsplash)

Saper riconoscere i sintomi tipici dei reumatismi nel cane è importantissimo per poter intervenire in tempo e aiutarlo nel modo giusto.

Se si notano uno o più sintomi bisogna portarlo subito dal veterinario di fiducia, il quale effettuerà tutti gli esami necessari per la diagnosi. Per questa condizione, effettuare la diagnosi il prima possibile significa avere più possibilità di cura.

Per prima cosa, il medico controllerà lo stato delle articolazioni del cane colpito, attraverso la radiografia. Questo strumento permetterà di vedere la gravità della degenerazione articolare in fido.

Basilari sono anche gli esami del sangue e un’analisi del fluido sinoviale, per avere una visione completa della sua condizione. Occorre valutare bene questi esami, poiché sono molto dolorosi per l’animale.

Il trattamento consigliato per i reumatismi nel cane

In caso di reumatismi e articolazioni dolorose, il veterinario consiglia l’uso di analgesici. Si può fare affidamento su alcuni farmaci antiinfiammatori non steroidi (FANS) oppure si può optare per i rimedi naturali.

Unguenti e gel locali possono essere applicati e massaggiati sulle articolazioni colpite del peloso. Per questa scelta, però, si consiglia di rasare il cane in modo da massaggiare senza l’ostacolo dei peli lunghi.

Altri rimedi come la fisioterapia dolce alternata a delle passeggiate quotidiane possono fare molto. Viene consigliata l’idroterapia, un modo di fare movimento semplice ed esercizi utili per il cane che, in acqua, non sente troppo la pressione sulle articolazioni.

Questi trattamenti e l’uso di farmaci o rimedi naturali, associati ad una buona dieta quotidiana, sono fondamentali per attenuare i dolorosi sintomi dei reumatismi in fido.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G