Home Cani Salute dei Cani Testicoli neri nel cane: come succede e quando preoccuparsi

Testicoli neri nel cane: come succede e quando preoccuparsi

Ti sembra che Fido abbia dei problemi nella zona genitale? Ecco quali sono i motivi alla base dei testicoli neri nel cane bianco o dal pelo chiaro: cosa sapere e quando preoccuparsi.

Testicoli neri del cane
(Foto Pixabay)

I cani, si sa, non riescono a farsi capire con parole o gesti precisi. Tuttavia quando non stanno bene, è lo stesso loro corpo a inviare richieste di aiuto. Spesso si tratta di segnali impercettibili o che via via si fanno più evidenti, altre volte invece bisogna osservare il colore di alcune zone del suo organismo per capire se e c’è qualcosa che non va, di cosa si tratta e soprattutto cosa fare per correre ai ripari. Ecco tutti i motivi dei testicoli neri nel cane e quando è il caso di preoccuparsi.

Il corpo del cane: un insieme di segnali

Sarebbe bello se il cane, il gatto e gli altri animali domestici riuscissero a comunicarci in modo chiaro e diretto se non stanno bene e cosa si sentono, ma forse si perderebbe anche un po’ del fascino di questo rapporto.

Cane
(Foto Pixabay)

Tuttavia a volta diventa davvero preoccupante il fatto che non siamo in grado di capire cosa sta cambiando in Fido e cosa c’è che non va. Abbiamo però un elemento molto prezioso che può sicuramente aiutarci a capire quali sono i possibili problemi.

Con l’esperienza sarà ancora più semplice ‘interpretare’ tutti i segnali che il suo corpo ci invia, ma dobbiamo fare attenzione a non badare solo a uno di essi ma guardarli nell’insieme.

E’ ovvio che nessuno pretende da noi di fare una diagnosi, tuttavia il nostro compito è quello di prestare attenzione a tutti i sintomi anomali che il suo corpo presenta e riportarli al nostro veterinario di fiducia.

Testicoli del cane: come dovrebbero essere

Sebbene sia imbarazzante per alcuni parlarne, è fondamentale sapere come si presentano all’occhio umano i testicoli del cane e in generale tutto l’apparato genitale. Il colore normalmente, nei cani dal pelo chiaro, possono essere di vari colori.

Questa zona morbida e tanto sensibile del cane può presentarsi di colore rosa ma anche di gradazioni diverse fino al marrone chiaro e più scuro. Inoltre potrebbe essere glabra o ricoperta di peluria: chiediamo il parere al nostro veterinario per capire se il nostro cagnolino sta bene.

Testicoli neri nel cane: quando è del tutto ‘normale’

Può capitare, soprattutto durante le operazioni di toelettatura o anche solo osservandolo sulle zampe, notare che i testicoli del cane si sono scuriti o che comunque non sono del solito colore.

Testicoli neri del cane
(Foto Pixabay)

Normalmente in un cane dal pelo scuro anche questa zona del corpo è nera o comunque uniforme al resto del corpo. Ma se Fido è dal pelo bianco o comunque chiaro e iniziano ad apparire questi testicoli neri o con macchie nere, è il caso di preoccuparsi.

Ma anche in questo caso bisogna fare attenzione che i testicoli non siano rigonfi o che gli provochi dolore quando proviamo a toccarli. Può capitare che la zona genitale si scurisca per mezzo di una iper-pigmentazione, soprattutto nel caso di un cane anziano.

Nei cuccioli poi il fatto che i testicoli appaiano più scuri rispetto al resto del corpo è spesso dovuto al fatto che il sacco scrotale non si è ancora formato e dunque i testicoli non siano ancora ‘scesi’ nel medesimo sacco. Solo dopo circa due mesi dalla nascita anche la zona genitale prenderà la sua forma (e colorito) normale.

Testicoli neri nel cane: quando preoccuparsi

Dobbiamo essere sinceri: non sempre i testicoli neri sono segnali di una perfetta normalità. Possono anche essere il segnale che qualcosa sta cambiando nel corpo di Fido e non sempre si tratta di un cambiamento positivo.

Cane che gioca
(Foto Pixabay)

Trauma: i testicoli neri potrebbero assumere questo colore scuro in seguito ad un trauma, un colpo, una botta che Fido ha subito proprio in una zona così delicata. Si tratta di una sorta di livido, tanto che il suo colore può variare dal violaceo al nero.

Infezione: anche in questo caso i testicoli possono diventare neri.

Torsione testicolare: avviene quando il cordone spermatico si attorciglia su sé stesso. Ciò provoca una cattiva affluenza di sangue alla zona e può anche essere causa di infertilità. Talvolta la soluzione migliore, sebbene drastica, è la castrazione.

Tumore testicolare: solitamente può trattarsi di seminoma, sertolioma o interstizioma. Nel primo il tumore colpisce un singolo testicolo, che si gonfia e può avere metastasi; nel secondo la neoplasia è più lunga e provoca un’alterazione ormonale (tanto che si indica come ‘sindrome da femminilizzazione’). Nel caso dell’intestizioma è il livello di testosterone ad aumentare, con problemi alla prostata e alle ghiandole perianali. Tra i tumori nel cane sono comunque tra i più gravi e pericolosi.

Altri segnali da non sottovalutare

Innanzitutto bisogna valutare lo stato di salute del cane nell’insieme: se sta bene e non sembra avere alcun disagio, anche quando proviamo a toccare la zona, allora abbiamo meno di cui preoccuparsi.

I testicoli possono inoltre presentare altre anomalie, come ad esempio un colore rosa scuro o rossastro, una pelle desquamata e secca: in questo caso è opportuno magari fare delle applicazioni di olio di cocco. Quest’ultimo non solo idrata e nutre la pelle, ma ha anche un potere antibatterico e antimicotico.

Facciamo attenzione che Fido non si lecchi la parte interessata, poiché la saliva del cane potrebbe creare non pochi problemi e peggiorare la sua salute, soprattutto in caso di pelle lesionata.

Francesca Ciardiello