Home Cani Sostanze tossiche e velenose diffuse nelle nostre case letali per il cane

Sostanze tossiche e velenose diffuse nelle nostre case letali per il cane

CONDIVIDI

Le sostanze che possono intossicare e uccidere il cane

sostanze velenose cane
Cane in avvelenamento

Non solo la primavera è una stagione pericolosa per i cani, esposti a innumerevoli pericoli che spaziano dalle piante tossiche comuni o insetti pericolosi anche letali per fido. In realtà, il rischio avvelenamento e intossicazione del cane può derivare anche dal cibo, per cui alcuni alimenti sono vietati nella dieta del cane.

Il cane come il gatto, soprattutto quando sono cuccioli, è una specie curiosa, che si mette facilmente nei guai come un bambino di 5 anni. Con il suo olfatto segue tracce che lo attirano e capita non di rado che assaggi quello che trova lungo il suo itinerario. Che sia all’esterno che dentro casa, il cane potrebbe incorrere molti rischi ingerendo alcune sostanze.

Alcune sono molto comuni per cui è sempre suggerito avere un occhio di riguardo evitando di lasciare determinate sostanze a portata di cane.

Conoscere il cane per evitare i pericoli

Cane avvelenato

Per prima cosa dobbiamo conoscere il comportamento del cane. Da cucciolo esplora il mondo e il suo approccio conoscitivo passa attraverso diversi sensi, olfattivo, visivo, tattile ma anche gustativo. Ama farsi i denti e mordicchiare ogni cosa. In una prima fase, il cane deve essere educato in casa. Deve imparare che ci sono delle cose che può fare, altrimenti avrà molti vizi quando sarà un cane adulto e toglierli sarà più difficile.

Il cane deve imparare che non può mordere qualsiasi cosa né tanto meno che può servirsi dal tavolo o rubare cibo dagli armadi che saprà aprire. Il cane educato rispetta gli spazi umani e questo non solo porta ad una convivenza serena ma anche a tutelare il cane da molti pericoli.

Ogni elemento in una casa può essere un rischio per il cane. Che siano detersivi, prodotti per l’auto, farmaci, alimenti come il cioccolato o o piante d’interno. A questo si aggiungono diverse sostanze alle quali spesso una persona non fa più caso. Ad esempio, pomodoro, spinaci, azalee, colchico d’autunno, avocado (foglie), oleandro, actea, morella rampicante, belladonna, digitale purpurea, cicuta, tasso, ricino e mughetto sono estremamente tossiche per i cani.

Sostanze che possono uccidere il cane

Cane avvelenato

Alcune sostanza in base alla quantità ingerita possono addirittura uccidere l’animale. I sintomi dell’avvelenamento variano in base alla sostanza ingerita. Di norma il cane, ha convulsioni, ipersalivazione, dolori al torace e intorpidimento fino alla paralisi.

Scopriamole  

Alimenti comuni velenosi per i cani

Cioccolato – Tra gli alimenti più comuni e letali per il cane, il cioccolato è una sostanza vietatissima. Contiene la teobromina. un alcaloide che deriva dalla pianta del cacao e che interagisce con il sistema nevoso, provocando broncodilatazione e diverse ricadute sul sistema cardiovascolare. Sono sufficienti 6 grammi per chilo/cane per essere letale.

Semi o noccioli frutta– Semi e le nocciole della frutta oltre ad essere tossici, soprattutto pesca e albicocca, possono provocare un’ostruzione del tratto respiratorio,

Farmaci tossici per cani

Uno farmaco piuttosto diffuso, usato come analgesico. Si tratta in realtà di un veleno potente per i cani. Danneggia inoltre il fegato e i globuli rossi. Per cui un’intossicazione di paracetamolo ha conseguente pesanti sull’organismo del cane, provocando una necrosi epatica, letale per l’animale.

In questa lista, anche il collutorio che contiene l’acido borico, è pericoloso. Così come altri prodotti che contengono la stessa sostanza come i liquidi per le lenti a contatto e le soluzioni per pulire le dentiere.

Detersivi per casa velenosi per cani

Tutte le sostanze alcaline sono potenziali veleni per i cani. Sono presenti in molti detersivi, come la candeggina, il permanganato di potassio e l’idrossido d’ammonio (presente nell’ammoniaca). Inoltre, sono presenti nei liquidi per la pulizia del bagno o detersivi per i piatti.

Provocano intossicazione, irritazione e bruciature sulla bocca, nell’esofago, stomaco, intestino e colon se ingerite. Con conseguenze letali per l’animale. Inoltre, questa sostanza si trova nelle pile comuni per cui il cane mordicchiandole potrebbe intossicarsi.

Anche la naftalina a palline è estremamente pericolosa se ingerita dal cane. Danneggia il fegato e il sistema nervoso. Provoca dolori forti, vomito e convulsioni. Per chi ha cani è sconsigliata usarla in casa.

Infine, qualsiasi tipo di detersivo come per la lavatrice, incluso l’ammorbidente è potenzialmente pericoloso per il cane e potrebbe provocare la morte dell’animale per le sostante tensioattivi cationici presenti anche nei disinfettanti e germicidi.

Una lista che prosegue con gli gli sbiancanti per i vestiti e tutti i composti che contengono cloro, tossici per i cani.

Prodotti per auto tossici per i fido

Infine, tra i rischi maggiori di avvelenamento per cui si sconsiglia sempre di fare attenzione e di non lasciare il cane nel garage di casa, vi sono i prodotti usati per le automobili. Tra questi, l’antigelo è uno dei più letali e si sono registrati numerosi casi di avvelenamento provocati da questa sostanza che per il suo odore e sapore attira i cani.

Uno dei componenti dell’antigelo è il glicole etilenico che colpisce la funzione renale e provoca sintomi di intossicazione grave nel cane.

NB. Se si sospetta un avvelenamento del cane, è consigliato recarsi immediatamente dal veterinario.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI