Home Cani Come tenere lontano il cane dal letto? Con il giusto addestramento

Come tenere lontano il cane dal letto? Con il giusto addestramento

CONDIVIDI

Capita spesso che il cane salga sul lettone, nonostante il nostro esplicito divieto. Scopriamo come tenere lontano il cane dal letto con il giusto addestramento

tenere lontano il cane dal letto
Come tenere lontano il cane dal letto? (Fonte foto Pixabay)

Molti cani, una volta giunta l’ora della buona notte, invece di recarsi verso la loro cuccia salgono sul letto dei loro padroni e “pretendono” di dormire lì, rifiutandosi di scendere nonostante i solleciti inviti!

In questo articolo parliamo di questo “problema di convivenza” con il nostro amico a quattro zampe, capiremo le cause e vi daremo delle indicazioni per evitare che il cane dorma nel letto con voi!

Perché il cane ama dormire con noi sul letto?

Un cagnolino nel lettone
Un cagnolino nel lettone

Nonostante abbia una cuccia di tutto rispetto, può succedere che Fido non ne voglia sapere di dormire lì e si diriga spedito sul nostro letto, insinuandosi tra le coperte e piangendo o lamentandosi quando proviamo a farlo scendere. Se è vero che il sonno potrebbe essere rigenerante quando si dorme con il cane, è anche vero che questa abitudine potrebbe creare dei problemi con il proprio partner, o diventare ancora più ingestibile con la presenza di bambini piccoli nel letto.

Insomma, ci sono alcune circostanze in cui non è consigliato dormire con il proprio cane ed è necessario trovare dei rimedi per impedire a Fido di saltare sul letto.

Ma come mai i cani amano dormire nel letto dei padroni?

Non è una questione di comodità, o almeno non solo. Fido salta sul nostro giaciglio perché:

  • è un comportamento istintivo, derivante dalla discendenza con i lupi e le regole del branco. Il capobranco di solito dorme in alto e il cane vede proprio il letto del proprio umano come la postazione del capobranco, tanto da ambire a essa.
  • è un’abitudine: potremmo aver lasciato dormire il nostro amico tra di noi quando era solo un cucciolo e adesso che è cresciuto per noi potrebbe non essere più così comodo averlo in mezzo al letto. Dall’altra parte, per il nostro fedele animale non c’è nulla di strano nel continuare la pratica e si sa anche quanto i cani siano restii a cambiare le loro abitudini.
  • è una questione di ansia: dormire con il padrone potrebbe derivare dalla necessità di doverlo tenere sotto controllo per tutto il tempo, anche quando si è a riposo.

Sicuramente questo comportamento è difficile da correggere, ma nel prossimo paragrafo vi daremo delle chiari indicazioni per addestrare Fido a stare lontano dal lettone.

Tenere lontano il cane dal letto… addestrandolo!

allontanare cane dal letto addestramento
Allontanare il cane dal letto con il giusto addestramento (Fonte foto Pixabay)

Per raggiungere l’obiettivo di tenere lontano il cane dal letto, occorre addestrarlo in maniera efficace, ecco quindi qualche suggerimento in merito!

La parte iniziale è di controllo, occorre quindi fare fare in modo di gestire il comportamento di Fido, cercando di non farlo entrare nelle camere. Per fare questo è consigliabile:

  • chiudere le porte di tutte le camere;
  • monitorare i movimenti del cane in casa
  • cercare di farlo stare in una zona circoscritta della casa, lontano dai letti

Successivamente, scegliere un letto su cui cominciare l’addestramento, fondato sul sistema del rinforzo positivo, teoria della quale si parla anche nell’articolo Mariscal: dall’addestratore all’educatore cinofilo passando per il rinforzo positivo.

Per prima cosa fate saltare Fido sul letto senza invitarlo, ad esempio sedendoci sopra. Quando il cane sale, punitelo in qualche modo finché non scende, ma attenzione… la punizione non deve essere dura o dolorosa, solo spiacevole per il tuo cane: potreste usare uno spruzzino spray per far arrivare un po’ di acqua sul suo viso, ne sarà sicuramente infastidito, difficilmente terrorizzato! Infatti, la punizione appropriata dovrebbe essere quella che impedisce al cane di continuare con l’azione negativa ma senza farlo scappare dalla paura: lo scopo è solo quello di fargli capire che quel comportamento non vi piace e non è corretto.

cane non dorme letto
Un cane rilassato nella sua cuccia (Foto fonte Pixabay)

Quando finalmente salta giù dal letto, allora premiatelo immediatamente con una ricompensa! Questa può essere offrirgli la prelibatezza che gli piace tanto, il suo gioco preferito oppure anche delle coccole ed è fondamentale perché vi consente di comunicare al cane che ha fatto esattamente ciò che volevate da lui e si è comportato bene. Premiare i buoni comportamenti aumenterà la frequenza con cui si verificano e sono utili per mantenere l’allenamento divertente e produttivo. In modo similare, il metodo premiante potrebbe essere utilizzato anche quando il cane decide autonomamente di andare a dormire nella sua cuccia.

Bisogna ripetere questi passaggi fino a quando non salterà più sul letto senza vostro esplicito invito, replicando per ogni letto delle stanze in cui abitualmente si dirige.

Dovrebbero iniziare ad esserci dei miglioramenti già nel giro di pochi giorni o settimane. Beh, che aspettate? Non vi resta che provare… In bocca al lupo!

 

Potrebbe interessarti anche >>>

R.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI