Home Cani Tisane per cani: come prepararle e quali ingredienti usare

Tisane per cani: come prepararle e quali ingredienti usare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:46
CONDIVIDI

Hai mai pensato di sfruttare le proprietà delle erbe anche per il tuo amico a quattro zampe? Scopriamo le migliori tisane per cani.

tisane per cani
(Foto Adobe Stock)

Stai cercando un ottimo rimedio naturale per contrastare il rigore della stagione fredda? Oppure, il tuo pelosetto appare eccessivamente nervoso e agitato, e vuoi somministrargli qualcosa che lo aiuti a rilassarsi? In nostro aiuto arrivano le tisane per cani: un’ottima soluzione, di semplice attuazione, per risolvere numerose problematiche. Scopriamo quali!

Tisane per cani: le migliori erbe

Camomilla cane
(Foto iStock)

Ebbene sì: le tisane sono un toccasana anche per i cani. Esse, infatti, consentono di ottenere dei principi attivi in grado di sciogliersi in acqua. Quali erbe utilizzare nella preparazione di queste calde bevande? Leggiamo l’elenco di ingredienti e quali piccoli acciacchi della vita quotidiana del nostro amico a quattro zampe combattono.

  • Rosmarino: questa erba aromatica ha funzioni antinfiammatorie, antiossidanti e antibatteriche. Può essere usata come rimedio naturale per combattere numerosi disturbi: da infestazioni di pulci e presenza di dermatomicosi nel cane, a difficoltà di digestione;
  • Menta: Fido soffre di alitosi? Una tisana a base di questa erba aromatica è la perfetta soluzione, tutta naturale, a questo fastidioso problema. Inoltre, la menta è utile contro la nausea e il mal d’auto. Attenzione, però: se assunta in dosi massicce potrebbe rivelarsi tossica per l’animale;
  • Cannella: le proprietà benefiche di questa spezia sulla salute dei cani sono sbalorditive. Ideale se Fido è affetto da artrosi per la sua funzione antinfiammatoria, regola il livello di zuccheri nel sangue e può essere somministrata per combattere tosse e problemi respiratori. Tuttavia, non va mai somministrata in caso di gravidanza nel cane o prima di un’operazione chirurgica;
  • Zenzero: perché somministrare una bevanda a base di questa radice al cane? Si tratta di una tisana ideale per cani che tendono ad avere problemi digestivi, ma anche per ridurre il rischio di malattie cardiache;
  • Valeriana: tisane a base di questa pianta officinale sono il perfetto rimedio naturale per calmare tutti quei cani iperattivi e che soffrono di stati di ansia. La valeriana, infatti, detiene proprietà calmanti che aiuteranno Fido a ritrovare il benessere e la tranquillità.

Naturalmente, prima di dedicarti alla preparazione delle tisane per cani, chiedi il parere del tuo veterinario. Infatti, è possibile che particolari condizioni di salute del tuo amico a quattro zampe rendano rischiosa l’assunzione di alcune tipologie di piante officinali.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi naturali per il pelo del cane: come prendersene cura

Come preparare la tisana per cani

rosmarino cane
(Foto Pixabay)

Hai deciso anche tu di sfruttare le incredibili proprietà delle tisane per cani? In questo caso, avrai a disposizione tre differenti modalità di preparazione della bevanda:

  • Infusione, usata per le parti tenere della pianta officinale, come foglie, semi e fiori. Per preparare la tisana, occorrerà versare acqua bollente sulle parti della pianta selezionate, lasciare in infusione per 15 minuti e poi filtrare il tutto;
  • Decozione, impiegata per le parti più dure della pianta officinale, come radici e corteccia, ma anche per la frutta secca. In questo caso, occorrerà far bollire in acqua le parti della pianta selezionate per 5 minuti e lasciarle in infusione per 10 minuti dopo aver spento il fuoco.
  • Macerazione, bisogna lasciare in infusione le parti della pianta officinale in acqua fredda, per diverse ore o per tutta la notte. Questa tecnica si usa per particolari tipologie di erbe, come quelle con effetti lassativi.

Come somministrare la bevanda a Fido

labrador ciotola
(Foto Adobe Stock)

Una volta preparata la nostra tisana per cani, come somministrarla a Fido? Prima di tutto, occorrerà attendere che la bevanda si sia raffreddata del tutto. Dopodiché, potremo procedere in due modi:

  • Se il tuo amico a quattro zampe ne gradisce il sapore, versa la tisana direttamente nella sua ciotola, al posto dell’acqua;
  • Fido sta male? In questo caso, il cane potrebbe rifiutarsi di mangiare e bere. Per questo, dovrai somministrare personalmente la bevanda al tuo pelosetto. Come fare? Munisciti di una siringa e rimuovi l’ago alla sua estremità. Dopo aver aspirato una parte del liquido, versalo direttamente nella bocca del cane.

Naturalmente, le tisane per cani sono un ottimo alleato anche in caso di irritazioni della pelle o degli occhi: in questo caso, sarà sufficiente tamponare con una garza imbevuta della bevanda la parte arrossata e dolente. Le migliori erbe da sfruttare? Camomilla per contrastare l’infiammazione e salvia per una rapida guarigione dalle ferite.

Potrebbe interessarti anche: Erbe digestive per il cane: rimedi naturali per aiutare Fido a digerire

Laura Bellucci