Home Cavalli Quante razze di cavalli esistono al mondo? Tutti i numeri sull’equino

Quante razze di cavalli esistono al mondo? Tutti i numeri sull’equino

Ti sei mai chiesto quante razze di cavalli esistono al mondo? Scopriamo insieme qualche dato sul nostro amico a quattro zampe.

Quante razze di cavalli esistono al mondo?
(Foto Adobe Stock)

Il cavallo è simbolo di forza, eleganza, regalità e bellezza: un insieme di qualità, tutte unite in un unico essere, particolarmente sensibile ed empatico con le altre creature viventi. L’equino si fa ammirare anche dal punto di vista estetico, in particolare per i colori del suo manto: ma quante sono le razze di cavalli esistenti al mondo? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Le razze di cavalli

Il cavallo è uno degli animali domestici più diffusi nella cultura della nostra società; di numero inferiore rispetto a cane e gatto, ma anche a pesci e uccelli, meno impegnativi dell’equino, va comunque annoverato tra gli animali d’affezione al pari di criceti, porcellini d’India, conigli, pappagalli, tartarughe.

Le coliche del cavallo
(Fonte Pixabay)

Invero, è da dire, il cavallo si pone ancora oggi a metà tra animale d’affezione e strumento di lavoro di cui si serve l’essere umano per lo svolgimento delle proprie attività; ed è proprio in questo modo che è da rinvenire l’origine di questo legame, millenni orsono.

E da altrettanto immemore tempo l’essere umano ha cominciato a selezionare i cavalli per razza, in base allo scopo per i quali venivano sfruttati. D’altronde la tipologia di attività in cui il cavallo veniva impiegato (ed in molte di esse lo è tuttora) sono molteplici: sport, lavoro, trasporto, svago, per l’espletamento delle quali sono richieste caratteristiche differenti.

Potrebbe interessarti anche: Razze cavalli dal profilo montonino: dal Murgese al Frisone

I numeri

Dopo tale breve premessa, passiamo alle cifre. É bene precisare, innanzitutto, che è possibile classificare i cavalli in base a vari parametri.

Le coliche nel cavallo
(Foto Pixabay)

Ad esempio è possibile distinguere tra cavalli da corsa, cavalli da sella e cavalli da tiro. Un altro parametro molto diffuso sulla base del quale classificare le razze di cavallo esistenti al mondo è la struttura fisica; di norma si distinguono 5 categorie:

  • cavalli brachimorfi
  • cavalli mesomorfi
  • cavalli dolicomorfi
  • cavalli meso brachimorfi
  • cavalli meso dolicomorfi

Ma quante sono le razze di cavalli esistenti al mondo? Quando si parla di razze di animali, come sempre le cifre possono essere molto diverse, a seconda dell’associazione considerata; difficilmente è possibile rinvenire un accordo sul numero ufficiale, esattamente come accade sia per il cane che per il gatto.

Al di là dei riconoscimenti ufficiali delle varie associazioni in tema di equini, è comunque possibile contare fino a 218 razze di cavalli. Un numero considerevole, ben superiore a quella dei cani e gatti (anche se v’è da dire che sulle razze di queste due specie v’è una maggiore selettività da parte delle rispettive associazioni).

Potrebbe interessarti anche: Razze di cavalli inglesi: dal purosangue inglese al Welsh pony

Tra le specie più famose ricordiamo:

  • Cavallo Arabo
  • Cavallo Anglo-arabo
  • Cavallo Avelignese
  • Cavallo della giara
  • Cavallo Haflinger
  • Cavallo Sanfratellano
  • Cavallo Lipizzano
  • Cavallo Maremmano
  • Cavallo Bardigiano
  • Cavallo Persano
  • Cavallo purosangue inglese
  • Cavallo purosangue orientale siciliano
  • Cavallo murgese
  • Cavallo trottatore

A. S.