Home Cronaca Abbandono animali: gatto impacchettato lanciato per strada

Abbandono animali: gatto impacchettato lanciato per strada

CONDIVIDI
abbandono animali
(screenshot video)

A Guglionesi, nel basso Molise, un brutto episodio di abbandono di animali domestici: un gatto viene impacchettato e lanciato per strada.

Un caso sconcertante di abbandono di animali quello avvenuto nel comune di Guglionesi, in provincia di Campobasso, in Molise. Una mano ignota, infatti, si è resa responsabile di un brutto episodio. Un gatto, che probabilmente era stato l’animale di compagnia di chi ha commesso tutto questo, è stato inserito e chiuso in un involucro di plastica molto resistente. Successivamente, è avvenuto qualcosa di ancora più criminale: il responsabile del gesto ha infatti deciso di gettarlo su una delle principali strade che conducono al paese, con l’auto accesa e in marcia, per poi darsi alla fuga.

Leggi anche –> Abbandono, lo scaricano al rifugio: gatto trascurato al punto di essere irriconoscibile

Gatto abbandonato salvato da un passante

Probabilmente, l’autore del gesto criminale sperava che l’animale morisse per soffocamento o fosse investito. Infatti, la strada è di solito molto trafficata e il povero micio poteva essere travolta da un’autovettura da un momento all’altro. Il caso ha però voluto che un uomo stesse compiendo una passeggiata con i suoi due cani e si accorgesse del pacco abbandonato. Si è reso conto che qualcosa non andava e ha così deciso di capire cosa ci fosse dentro quel pacco. Così ha trovato l’animale e lo ha liberato da quella trappola che poteva diventare mortale. Il micio era traumatizzato e terrorizzato, ma le sue condizioni di salute erano buone, così – ora che è stato tratto in salvo – la speranza per lui si chiama famiglia nuova.

L’uomo che lo ha salvato, che si chiama Remo, ha portato il gatto a casa, rifocillandolo. Successivamente si è rivolto all’associazione “Le Zampe del Cuore Onlus“, che hanno preso in carico l’animale. Il gatto, che ha sei mesi, ha trovato subito una nuova casa, grazie al passaparola e al tam-tam mediatico sui giornali locali e su Internet che la Onlus ha messo sul campo. In tanti hanno chiesto informazioni sul gatto, indignandosi per quanto gli è accaduto. Sono arrivate diverse richieste di adozione e una di queste è stata soddisfatta. Sarà purtroppo difficile trovare chi ha compiuto il gesto criminale: nella zona, infatti, non ci sono telecamere di videosorveglianza. Inoltre è una zona isolata, per cui risalire al colpevole è impresa ardua.

Leggi anche –> Rapallo, gatto abbandonato e lasciato a morire. Il sindaco: “Non doveva succedere”

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI