Home Cronaca Animali in casa: una famiglia su tre ne ha uno. E il...

Animali in casa: una famiglia su tre ne ha uno. E il fenomeno cresce

CONDIVIDI
animali domestici
(Pixabay)

Il fenomeno degli animali domestici è decisamente in crescita e la consapevolezza aumenta. Se da un lato preoccupano ancora gli abbandoni, dall’altro i dati parlano di una famiglia su tre che ha un animale in casa. Questo quanto è emerso dal dossier ‘Gli animali nelle case degli italiani’ presentato in occasione della festa di Sant’Antonio Abate, patrono degli animali. Peraltro, un altro dato incoraggiante è quello che in molti Paesi diventa reato la vendita di animali domestici. L’invito è quello di visitare canili e rifugi, adottando un animale.

La diffusione del fenomeno di prendere in casa un animale ha inoltre convinto Amazon, colosso dell’e-commerce, a inaugurare il negozio “Animali domestici”. Al momento, lo store è ancora in fase di test ma online sono già presenti prodotti per cani, gatti, uccelli, cavalli, rettili e anfibi, pesci, animali acquatici, da fattoria. Oltre agli alimenti, vi sono gli accessori, prodotti per toeletta, giochi e accessori hi-tech.

Ma torniamo ai dati del dossier, stilato dalla Coldiretti. Si parla di 60 milioni di animali nelle case degli italiani. Tra questi, abbiamo 14 milioni tra cani e gatti, 3 milioni tra conigli e tartarughe, 13 milioni di uccelli e 30 milioni di pesci. Il fenomeno alimenta anche un certo business. Negli ultimi 5 anni sono aumentati i servizi veterinari (+89,1%) e le ‘beauty farm’ e gli ‘asili’ per cani e gatti (+43,7%). Nella maggioranza delle famiglie si spendono in media dai 30 ai 100 euro al mese. L’alimentazione resta comunque il capitolo più importante: si spendono circa due miliardi di euro ogni anno.

Un ruolo di fondamentale importanza

Anche a livello giuridico, sottolinea la Coldiretti, sta aumentando la consapevolezza del ruolo degli animali all’interno della società. Si pensi, ad esempio, alla legge sull’agricoltura sociale. Questa, tra le altre cose, valorizza gli effetti positivi della pet-therapy. Ma il ruolo degli animali all’interno delle mura domestiche e nella società si evince anche da altri dati.

Secondo quanto riporta il dossier, un’indagine GfK Eurisko evidenzia bene il fenomeno. Gli animali all’interno della famiglia portano serenità e gioia (43%), allegria e divertimento (36%), tranquillità (16%) e sicurezza (6%). Inoltre, contribuiscono a migliorare la qualità della vita stimolando attività fisiche (94%), favorendo socialità e comunicazione (81%), con effetti positivi anche sulla salute psicologica (95%).

GM