Home Cronaca Cane veglia per 4 giorni cacciatore morto sull’Appenino

Cane veglia per 4 giorni cacciatore morto sull’Appenino

CONDIVIDI
cane veglia padrone
Setter Inglese

Muore cacciatore, cane lo veglia per 4 giorni

Lo hanno cercato per giorni, da quando, il 12 novembre, avevano perso le sue tracce. Il soccorso alpino si era messo subito alla ricerca di Roberto V. N., un uomo di 72 anni, di Pistoia, che era partito per una giornata di caccia con il suo cane, un setter inglese, sulle pendici del Sasso Tignoso, nel comune di Pievepelago, in provincia di Modena.

Sul posto ha operato una task force di soccorritori, con tecnici specializzati del Soccorso Alpino Emilia Romagna, il Saf dei Vigili del Fuoco, dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza delll’Abetone, Carabinieri e Protezione Civile.

Dopo giorni di ricerca,  i militari hanno avvistato il cane vicino all’automobile del cacciatore. Grazie all’esemplare, sono sìriusciti poi a ritrovare il corpo dell’uomo sul greto di un torrente, in fondo ad un pendio erboso ripido, molto distante dalla sua automobile.  Al suo fianco, per ben 4 giorni, il cane era rimasto a vegliare il corpo del padrone, facendo la sponda con la sua automobile.

Al momento, restano da chiarire le cause del decesso, probabilmente provocato da un malore o da una caduta.

Ancora una volta, il cane ha mostrato di essere il migliore compagno dell’uomo, angelo custode e capace di una fedeltà assoluta, pronto a sacrificarsi per lui.

 

 

C.D.