Home Cronaca Macellazione clandestina di un maiale: cinque nei guai alle porte di Roma

Macellazione clandestina di un maiale: cinque nei guai alle porte di Roma

CONDIVIDI
macellazione clandestina
Maiale macellato clandestinamente

Avevano portato a termine la macellazione clandestina di un maiale: in cinque persone finiscono nei guai ad Anzio, alle porte di Roma.

Nei giorni del cosiddetto Eid al-Adha, una festa musulmana, la tradizione comporta il sacrificio di un ovino, un caprino, un bovino o un camelide. Definita anche ‘festa del sacrificio’, molte sono le polemiche intorno a questa ricorrenza. Stando ai numeri, almeno 200mila sono gli animali sacrificati, di questi solitamente un terzo tramite “sgozzamenti fai-da-te”, ovvero con altri rischi igienici.

Leggi anche –> Macellazione halal, arriva lo stop dall’Ue: “Basta al fai-da-te”

Maiale macellato clandestinamente: l’orrore alle porte di Roma

Quella della macellazione domestica è una pratica che però va ben al di là del credo religioso. Ne è testimonianza quanto avvenuto nella zona di Lavinio, frazione di Anzio, e scoperto dalla polizia locale. Alcuni residenti della zona allarmati per dei forti grugniti di dolore hanno chiesto l’intervento della forza pubblica. Presso la struttura, sono giunti gli agenti diretti dal comandante Sergio Ierace, che hanno trovato un suino appena sgozzato in un giardino. Poco distante, l’abitazione di quattro rumeni. Il suino era stato sgozzato in assenza di qualsiasi requisito di igiene, sicurezza e salute.

Non vi era stato inoltre alcuno stordimento preventivo, il che significa che l’animale è morto tra atroci sofferenze. Immediato l’intervento della Asl, richiesta dai funzionari della polizia locale. Si è potuto accertare la provenienza del maiale da un allevamento della zona, ma anche le modalità di vendita sono da chiarire. Accusati di maltrattamento di animali e macellazione clandestina, in cinque sono finiti nei guai, oltre ai quattro rumeni anche un italiano. Le cinque persone, tra i 35 e i 40 anni, rischiano una condanna da 6 mesi ad 1 anno o un’ammenda fino a 150.000 euro.

Leggi anche –> Macellazione animali, ogni anno muoiono in 65 miliardi tra bovini ed altre specie

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI