Home Curiosita Accessori di lusso per gatti: gli oggetti più preziosi da regalare a...

Accessori di lusso per gatti: gli oggetti più preziosi da regalare a Micio

Vuoi che il tuo micio abbia una vita da Pascià? Allora non puoi non comprare questi accessori di lusso per gatti: quali scegliere per viziare il tuo felino.

Accessori di lusso per gatti
(Foto AdobeStock)

Il rischio che i nostri amici animali crescano un po’ viziati c’è sempre, ma alle volte non riusciamo proprio a rinunciare a comprargli degli oggetti che piacciono tanto soprattutto a noi. Sì, perché siamo in realtà noi padroni a non riuscire a fare a meno di viziare il nostro animale domestico e la vasta gamma di scelta di oggetti di lusso sul mercato di certo non aiuta questa nostra ‘dipendenza’. Ecco quali sono e come sono fatti gli accessori di lusso per gatti.

Accessori di lusso per gatti: accessori preziosi da regalare a Micio

Vuoi sempre il meglio per il tuo gatto? Allora non saprai resistere alla tentazione di regalargli questi oggetti così preziosi che ti verrà voglia di usarli. Molti Vip nostrani e non solo hanno già scelto questi oggetti per i nostri amici a quattro zampe. La domanda che può nascere spontanea però è: il gatto è davvero così interessato al lusso? Lui magari no, ma noi sì.

Collarino per gatti
(Foto AdobeStock)

Collarini

D’argento o di oro, luccicanti e magari arricchiti da qualche diamante o altra pietra preziosa, alcuni collarini per gatti (spesso firmati anche dalle case dell’alta moda) possono rendere il tuo gatto ancora più bello ed elegante. Ovviamente la targhetta dovrà essere personalizzata, ovvio!

Trasportini

Comodi per il gatto, ma soprattutto belli da portare a mano: ti sembrerà quasi di indossare una bellissima borsa. La differenza sta nei materiali morbidi e nella forma che si adatta perfettamente al trasporto: il rischio è quella di rubarla al tuo gatto e utilizzarla come accessorio!

Lettini

Morbidi e soffici per il suo riposo, ma anche di grandi dimensioni, così da consentirgli di distendersi completamente e fare dei comodi sonnellini. Ovviamente non badiamo solo alla forma ma anche alla sostanza: attenzione a scegliere materiali anallergici e pratici da pulire. Gli acari e la polvere purtroppo si possono annidare anche sugli accessori più preziosi.

Lettiere

Alcune sembrano davvero dei perfetti mobili per l’arredamento delle nostre stanze, eppure svolgono una funzione utile sì ma tutt’altro che ‘raffinata’. Infatti, sebbene alcune possano essere anche costruite con dei legni pregiati, lo scopo della lettiera del gatto sarà sempre quello di raccogliere le feci e i bisogni del nostro micio!

Potrebbe interessarti anche: Tappetino riscaldante per cani e gatti: come funziona, perché sceglierlo

Accessori di lusso per gatti: i suoi passatempi

Chi ha detto che solo gli oggetti ‘utili’ possono essere di lusso? Anche il tempo libero dei nostri fedeli (e fortunati) amici a quattro zampe può essere ‘arricchito’ da oggetti divertenti e per il suo svago, che di certo non sfigureranno nel nostro appartamento.

Accessori di lusso per gatti
(Foto AdobeStock)

Giochi

Sia che si tratti di giochi di ingegno sia di passatempi che attivano l’istinto cacciatore del micio, questi oggetti differiscono dagli altri per il design. Potreste tranquillamente tenerli esposti in casa come se fossero piccole e preziose installazioni. E’ ovvio che anche un tiragraffi per gatti e un dispenser per acqua e cibo possono essere tra questi.

Amaca

Una comoda superficie dove dondolarsi e magari tenere sotto controllo dall’alto il suo territorio? Un’amaca sarebbe perfetta, e non è detto che bisogna rinunciare ad un design accattivante. In commercio ve ne sono tante che, appese al vostro calorifero o attaccate al muro, sembreranno oggetti preziosi di arredamento.

Guinzaglio

Chi ha detto che bisogna portare il gatto al guinzaglio rinunciando all’eleganza? Non solo di cuoio o di corda, ma anche arricchiti da pietre preziose e, perché no, anche da diamanti. E’ ovvio che non se ne vedano molti in giro, ma sicuramente qualche Vip lo avrà già utilizzato per il suo felino pascià.

Francesca Ciardiello