Home Cani Adottare un Rottweiler: ci sono degli importanti pro e alcuni contro

Adottare un Rottweiler: ci sono degli importanti pro e alcuni contro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18
CONDIVIDI

Se sei già il genitore adottivo o stai ancora solamente pensando di adottare un Rottweiler, ci sono delle cose che dovresti conoscere: dei pro e dei contro.

Adottare un Rottweiler
Adottare un Rottweiler: ci sono tante buone ragioni per farlo (Foto Unsplash)

Non tutte le razze di cane sono adatti a tutti i tipi di padrone. Potrebbe sembrare un pensiero superficiale, ma al contrario è il più profondo e responsabile che una persona matura dovrebbe fare. Come non si mette al mondo un bimbo tanto per giocare, per capriccio, alla stessa maniera non si dovrebbe adottare un cane con troppa leggerezza, specialmente se appartiene a una razza che ha tantissimi bisogni da soddisfare e un temperamento naturalmente difficile. Nonostante tutto, chi ha la vocazione a essere genitore non può in alcun modo far tacere quella vocina interiore che gli dice Voglio un cucciolo, voglio un cucciolo, voglio un cucciolo …, con una ripetitività che farebbe impazzire chiunque tipo Jack Torrence.

Adottare un Rottweiler, ad esempio, potrebbe non essere per tutti la scelta migliore in assoluto, ma si rivelerà la decisione migliore mai presa per quei proprietari che hanno i requisiti adeguati per prendersi cura di questo tipo di cane. Ora ti spieghiamo perché.

Adottare un Rottweiler: cose che dovresti sapere prima di farlo (per prepararti, non per rinunciare)

Adottare un Rottweiler
Adottare un Rottweiler: ci sono cose che dovresti sapere (Foto Unsplash)

Quindi pensi di voler adottare un Rottweiler? Non si può biasimarti, poiché un tale desiderio non è infondato. Chi ha avuto il piacere di crescere con questa fantastica razza lo sa. Il Rottweiler è un cane maestoso, non soltanto per la sua impressionante statura e presenza dominante, ma anche per la sua lealtà nei confronti di chi è sotto il suo occhio attento.

Affettuosamente conosciuta dagli appassionati come “Rottie”, questa razza ha davvero un lato morbido, nonostante l’immagine ruvida e la cattiva reputazione data da molti nei media. Molti hanno tentato di sfruttare la natura protettiva e la struttura muscolare del Rottweiler, provocando una cascata di pressioni negative e uno stigma che non è facilmente cancellabile.

Tuttavia, coloro che hanno imparato a conoscere veramente la razza non possono fare a meno di amarli e quell’amore viene restituito dieci volte. Eppure ci sono alcune cose che si dovrebbero considerare prima di acquisire un cane del genere: dopo tutto, introdurre questa razza nella tua famiglia sarà davvero un’esperienza che ti cambierà la vita.

Perché desideri adottare un Rottweiler?

Innanzitutto, considera il motivo per cui hai deciso che un Rottweiler è la razza che fa per te:

  • Sarà un compagno?
  • Senti il ​​bisogno di protezione?
  • Hai posseduto un Rottie prima?
  • Pensi che possedere questo cane migliorerà il tuo stato sociale o ti farà sembrare un “duro”?

Se quest’ultimo è vero, ti preghiamo di non lasciarti coinvolgere da questa razza. I rotti non combattono gli altri cani e non dovrebbero mai cadere nelle mani di chiunque sia interessato a usarli come strumenti di morte. Non sono anche per gli inesperti, come dimostrerà una passeggiata attraverso un rifugio per animali. Molti finiscono qui perché i loro proprietari non erano preparati alle esigenze di possedere una razza così intelligente ma testarda.

Va anche notato che possedere un Rottie esclusivamente per look probabilmente finirà in un disastro; senza un’adeguata ricerca e comprensione della razza, possono diventare abbastanza ingestibili. Detto questo, se sei qualcuno che apprezza davvero questo bellissimo animale e sei pronto ad affrontare le sue sfide, continua a leggere.

Prenderai un cucciolo o un cane già adulto?

Adottare un Rottweiler
Adottare un Rottweiler: prenderai un cucciolo o un adulto? (Foto Unsplash)

Ho avuto entrambi e ci sono diversi fattori che giocano in questa decisione. Un cucciolo ti darà il vantaggio di iniziare tutti gli allenamenti da zero, se vuoi. Questo è utile perché allenare un Rottie può essere complicato, quindi prima è meglio! Un cane adulto può venire con un eccesso di bagaglio, come una storia di abuso o abbandono, mancanza di addestramento, ecc.

Tuttavia, questi non sono impossibili da superare per un proprietario di cane esperto. In effetti, non si può dire abbastanza per quanto possa essere meraviglioso salvare un Rottie adulto da un rifugio! Dare una seconda possibilità può essere il migliore per entrambi; è solo importante essere pazienti e concedere un tempo extra al cane per adattarsi. Così tanti animali vengono uccisi ogni anno nei rifugi perché non ci sono abbastanza case per tutti, quindi l’adozione potrebbe essere un’ottima opzione!

Tieni inoltre presente che un cucciolo avrà bisogno di un addestramento banale, mentre molti cani da riparo per adulti hanno già questa esperienza. Se decidi un cucciolo, non acquistarlo mai da un negozio di animali; quelli di solito provengono da allevamenti di cuccioli, che sono mantenuti in condizioni deplorevoli e di solito provocano animali domestici con molti problemi di salute! Resta con un allevatore esperto e chiedi referenze.

Qual è il vero temperamento di un Rottweiler

Come notato prima, il Rottweiler è un cane incredibilmente fedele. Formano un legame fortemente cementato con il loro proprietario e si divertono a stare con loro; i miei grandi bambini pelosi mi seguono in giro per casa, insistendo per essere abbastanza vicini da spingermi con una zampa o un naso bagnato, se possibile. Sono naturalmente protettivi, ma questo non deve essere confuso con l’aggressività.

Se adeguatamente addestrato, il Rottie ha una spiccata capacità di percepire la differenza tra amico e nemico. Pertanto non è necessario insegnare loro a proteggere o proteggere; piuttosto, se sono socializzati bene e imparano di chi fidarsi, possono automaticamente determinare quando c’è una minaccia.

Hanno grandi personalità e sono molto affettuosi con quelli con cui si sentono al sicuro. Fanno bene con i bambini e sono generalmente molto tolleranti, sebbene si dovrebbe sempre fare attenzione a non lasciare un bambino solo con nessun animale. I rotti conservavano alcuni istinti pastorali dei loro antenati, quindi potrebbero sentirsi inclini a mandare bambini piccoli o eccitabili.

Come lo puoi addestrare?

Adottare un Rottweiler
Adottare un Rottweiler: è bene farlo socializzare fin da subito (Foto Unsplash)

Che tu acquisisca un Rottie da un allevatore o da un rifugio, inizia un allenamento di rinforzo positivo al più presto sarà una delle migliori cose che puoi fare. Possono essere molto testardi e tenaci per natura, che – lasciati non controllati – possono lasciarti con un grosso problema nelle mani, quindi hanno bisogno di un proprietario fermo e dominante. Non colpire mai il tuo Rottie come punizione.

La formazione a domicilio dovrebbe essere immediata e continua, ma anche prendere in considerazione i corsi di formazione professionale. L’esperienza del mondo reale e la socializzazione con altri cani e persone sono preziose. Non può essere talmente stressato da non poter socializzare, socializzare, socializzare. Il cucciolo deve essere completamente vaccinato prima di entrare in contatto con animali o luoghi in cui gli animali sono frequenti.

Esporlo a quante più nuove persone, animali, rumori e luoghi il primo possibile è cruciale per il suo sviluppo. Questo lo aiuta a diventare un membro calmo e ben educato della società. Anche prima che le sue vaccinazioni siano completate, puoi invitare le persone a casa tua per iniziare.

Adottare un Rottweiler vuol dire prendersi cura di lui

La toelettatura per i Rottweiler è minima, compresi i bagni bimestrali, nonché i normali trattamenti per le unghie e la pulizia delle orecchie. Tieni presente, tuttavia, che fanno abbastanza. Il loro sottopelo abbastanza spesso è corto, ma causerà comunque piccoli riccioli neri di pelliccia in tutta la casa. Preparati a spazzare o aspirare settimanalmente se non quotidianamente.

Dal momento che hanno unghie nere e non sarai in grado di vedere il “rapido” (il centro dell’unghia che contiene il nervo e il vaso sanguigno), è meglio consultare un toelettatore professionista se non si ha esperienza con il taglio delle unghie.

Come si nutre?

Adottare un Rottweiler
Adottare un Rottweiler: ha bisogno di proteine (Foto Unsplash)

Un alimento di alta qualità a base di carne dovrebbe essere dato sempre, con un certo tipo di proteina che è il primo ingrediente elencato sul sacchetto o sulla lattina. Cerca una formula specifica per le esigenze specifiche dei cani di taglia grande. L’obesità può causare gravi problemi a cani di taglia così grande, mettendo a dura prova le articolazioni, il cuore e i polmoni. Un veterinario autorizzato può aiutarti a determinare la quantità corretta per nutrire il tuo animale domestico.

Quanto esercizio fisico deve fare?

Anche i rotti hanno bisogno di molto esercizio fisico; mentre molti sono contenti di oziare a casa e dormire tutto il giorno mentre sei al lavoro, possono ancora avere una notevole quantità di energia e hanno bisogno di uno sfogo per questo. Come parte della classe operaia delle razze canine, devono sentire di avere un “lavoro” da svolgere, anche se ciò significa giocare o esercitarsi. Le passeggiate quotidiane aiuteranno a mantenerle in forma e a prevenire comportamenti distruttivi a causa della noia da troppo confinamento.

Richiedono un ampio cortile recintato per correre e non devono essere custoditi per lunghi periodi. I Rottweiler non dovrebbero mai, mai essere incatenati o legati all’esterno. Questo può evocare un’aggressione territoriale, perché si sentono minacciati dalla restrizione del movimento e possono sentire la necessità di proteggere il loro spazio.

La loro corporatura pesante e il mantello scuro non li rendono adatti per i climi caldi, così lunghi periodi all’esterno nel caldo dovrebbero essere evitati. Non sono cani da appartamento: in effetti, sarà difficile trovare un appartamento che permetta anche ai Rottweiler a causa delle loro dimensioni e problemi di responsabilità. Anche i proprietari di abitazione possono essere respinti da alcune compagnie assicurative o far fronte a commissioni più elevate, perché i Rotti sono considerati una “razza pericolosa” da alcuni che non hanno esperienza con questi cani.

Quanto vive?

Adottare un Rottweiler
Adottare un Rottweiler: può vivere fino a quindici anni (Foto Unsplash)

La durata di vita di un Rottweiler può essere di dieci e fino a un massimo di quindici anni con la dovuta cura. In pratica, la vita media che ci possiamo aspettare è di circa tredici anni. Possono soffrire di una serie di problemi di salute, per i quali dovrai essere preparato finanziariamente, fisicamente ed emotivamente:

  • A causa delle loro dimensioni, sono inclini all’artrite, che può rendere molto difficile camminare, stare in piedi e sdraiarsi, soprattutto se sono in sovrappeso. Se il tuo cane ha bisogno di aiuto per alzarsi dal pavimento, salire in macchina per una visita veterinaria o usare le scale, sei fisicamente in grado di aiutarlo? Inoltre, sul mercato esistono numerosi integratori di qualità che possono essere utilizzati come terapia preventiva e anche per alleviare il dolore. Questi prodotti non saranno economici per una razza così grande, poiché il dosaggio si basa sul peso.
  • I Rottie sono predisposti a diverse forme di cancro alle ossa e non è raro che questa sia la causa della morte. Esistono trattamenti convenzionali e olistici che possono prolungare e persino migliorare la qualità della vita del tuo cane, ma al momento non esiste una cura.
  • Potresti anche riscontrare altri problemi di salute meno gravi, come allergie, infezioni alle orecchie, graffi e tagli (sono un po’ goffi!)

Adottare un Rottweiler è una cattiva scelta?

L’etichetta “pericolosa” è anche in parte dovuta a statistiche distorte nei media. Qualsiasi cane può essere pericoloso se con la persona sbagliata; Rottweiler nel loro insieme non lo sono, ma possono essere addestrati per essere da un proprietario pericoloso! Ancora una volta, ti preghiamo di fare le tue ricerche prima di decidere di possedere questo cane.

Adottare un Rottweiler è una buona scelta?

Nel complesso, il Rottweiler è un compagno meraviglioso. . . quando messo nelle mani giuste. Se hai svolto le tue ricerche, esaminato la tua casa, analizzato il tuo stile di vita (e il tuo conto bancario) e ti senti pronto per l’impegno? Allora congratulazioni! Sarai ricompensato con un vero amico.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani