Home Curiosita Come allontanare i ragnetti rossi da casa, senza far loro del male

Come allontanare i ragnetti rossi da casa, senza far loro del male

Negli ultimi tempi si assiste a una grande diffusione di piccoli ragni dal colore rosso acceso. Come allontanare i ragnetti rossi dalle nostre case, in modo naturale e senza far loro del male?

Allontanare i ragnetti rossi con metodi naturali
Allontanare i ragnetti rossi con metodi naturali (Foto Flickr)

Questi piccoli ragnetti sono innocui per l’uomo, per gli animali domestici e anche per le nostre piante. Possono però essere un problema, perché rilasciano un pigmento che tende a macchiare le facciate ed i pavimenti di casa. Presenti in gruppo, sui muri e sui balconi, destano preoccupazione nei proprietari delle case. Ma in realtà c’è molto di più da sapere su questi insetti. E anche se la prima reazione potrebbe essere quella di schiacciarli, in realtà possono essere semplicemente allontanati con metodi semplici e naturali che non fanno loro del male.

Conosciamo i ragnetti rossi

Allontanare i ragnetti rossi con metodi naturali
Conosciamo meglio questi ragnetti rossi (Foto Tumblr)

Per allontanare i ragnetti rossi è importante saperne un po’ di più. Questi insetti sono in realtà acari, delle dimensioni di 2mm al massimo, e caratterizzati da un intenso corpo rosso. Il nome scientifico è Trombidium holosericeum, chiamato “ragnetto rosso”, e questo animaletto a differenza dei parassiti delle piante più noti, solitamente rossi o gialli, è innocuo per gli esseri umani, gli animali domestici e – appunto – le piante. Il loro corpo è completamente vellutato, in quanto ricoperto di fitta peluria ed è completamente rosso.

Esistono due specie di questi acari rossi, in entrambi i casi sono come dicevamo innocui: il Tetranychus urticae, che preferisce le piante, e il Trombidium holosericeum, che si nutre di escrementi di uccelli e altri acari. In realtà questi ragnetti sono anche utili, proprio perché si nutrono di escrementi di uccelli e di larve di insetti, che sono dannose per le piante.

Presenti in estate, quando la temperatura supera i 20°, scompaiono quando il calore diventa eccessivo. In generale, questi acari preferiscono le aree aperte, e se sono della specie Trombidium holosericeum le aree in cui sono presenti escrementi di uccelli, di cui si nutrono.

Il problema principale causato da questo ragno rosso è il colore rosso intenso, che è in grado di macchiare abiti e superfici in modo persistente. A causa di questo inconveniente, è spesso necessario allontanare i ragnetti rossi dai balconi, terrazze o persino spazi chiusi con aperture verso l’esterno, per evitare danni a vestiti, oggetti e superfici, soprattutto in primavera. Il colore rosso non è sangue, ma emolinfa che è colorata da carotenoidi dal tipico colore scarlatto.

Questo ragnetto può creare disagi in alberghi, aziende, hotel, ristoranti, e ovviamente anche nelle case private. Il ragnetto rosso infatti non morde o punge, ma ha un’arma di difesa comunque fastidiosa, il suo colore indelebile: le macchie sono difficili, se non impossibili, da eliminare soprattutto su colori chiari. Balconi, ristoranti, terrazze, uffici, stanze dove si propagano questi insetti possono in breve diventare luoghi da evitare, proprio perchè è facile schiacciare i ragnetti, sporcandosi inavvertitamente.

Rimedi naturali per allontanarli

Allontanare i ragnetti rossi con metodi naturali
I migliori rimedi naturali per tenerli lontani. (Foto Pixabay)
  • Aglio: un vero e proprio insetticida naturale, che riesce a rimuovere efficacemente gli insetti dal balcone come le formiche e – appunto – questi ragnetti. Basta preparare alcuni spicchi, e far bollire in acqua per 15 minuti. Una volta raffreddato, filtriamo questa miscela e spruzziamola sulle piante o sulle pareti.
  • Argilla espansa: se desideriamo allontanare i ragnetti rossi dai vasi di piante, possiamo mettere dell’argilla espansa sul fondo. Questi acari sono scarsamente tolleranti all’umidità, quindi avremo creato un ambiente umido che li terrà lontani.
ragni rossi
Questi acari rossi sono innocui ma un po’ fastidiosi. (Foto Flickr)
  • Composto naturale: tra i rimedi per rimuovere questi acari rossi, c’è la possibilità di creare un composto fai-da-te, sciogliendo un cucchiaio di sapone liquido per lavare i piatti, con un cucchiaio di olio vegetale, in un litro d’acqua. Una volta agitato bene questo mix, tutto ciò che dobbiamo fare è spruzzarlo sulle piante o sul pavimento.
  • Sapone di Marsiglia: un pesticida naturale, in grado di allontanare anche altri insetti come gli scarafaggi. Basta lasciare che il sapone si dissolva in acqua calda, lasciarlo raffreddare e spruzzare sulle aree interessate.
  • Rosmarino: in modo simile all’aglio o al sapone di Marsiglia, anche l’olio essenziale di rosmarino, diluito in acqua, può allonantare i ragnetti rossi una volta spruzzato sul muro o sul pavimento dove abbiamo trovato questi animaletti. In alternativa, possiamo anche avere una piantina di rosmarino sul balcone o in giardino, così da allontanare gli acari e avere anche questa pianta aromatica pronta ad aromatizzare i nostri piatti in cucina.

Potrebbe interessarti anche:

Fabrizio Burriello