Home Curiosita Bambini e animali domestici: perché sviluppano l’intelligenza emotiva

Bambini e animali domestici: perché sviluppano l’intelligenza emotiva

Sviluppa l’empatia e insegna i valori

Il cane intelligente come bambini
I bambini possono sviluppare l’empatia con gli animali domestici. (Foto Unsplash)

Uno dei punti cardine dell’EQ è l’empatia. Questa capacità andrebbe insegnata e curata fin dalla prima infanzia di un bambino.

Molte ricerche hanno dimostrato una correlazione tra gli alti punteggi di empatia dei bambini ed il loro attaccamento ad un animale domestico.

Un bambino e una bambina egocentrici imparano ad allontanarsi da sé stessi, se si prendono cura di un cane, un gatto, o un animale domestico in generale.

E l’empatia include anche la capacità di capire il linguaggio non verbale, come il linguaggio del corpo, i gesti e le espressioni facciali. Gli animali ci insegnano a farlo.

Sentendo un gattino che miagola perché ha fame, o vedere un cane che corre verso la porta perché vuole uscire, fa pensare ai bambini alle loro esigenze e a come aiutarli.

Inoltre, gli animali domestici insegnano ai bambini i concetti di autostima e di responsabilità.

Molto spesso i genitori non vogliono prendere un animale domestico perché pensano che poi andrà a finire che saranno solo loro a curarli.

Ma è importante dare ai bambini dei compiti e delle responsabilità (sempre adeguati a quella che è la loro età, ovviamente).

Che sia coccolare con cura un piccolo criceto, o riempire le ciotole del cane o del gatto, è un modo per dar loro un senso di competenza.

Inoltre, accresce la loro autostima, cosa che non è mai troppo tardi per iniziare.

Potrebbe interessarti anche: I 15 motivi per cui vivere con un cane fa bene ai bambini: lo dice la Scienza

Riduce lo stress e aiuta i bambini

Cucciolo in famiglia
Cuccioli di animali e di umani: un perfetto binomio. (Foto Unsplash)

Avere un animale domestico riduce lo stress, come hanno dimostrato vari studi anche per le terapie sperimentali.

Si è infatti notato che un bambino che inizia ad accarezzare un cane, comincia subito a rilassarsi.

Sulla base dell’analisi dei valori della pressione sanguigna di bambini e cani, hanno notato che per entrambi tende ad abbassarsi.

Inoltre, gli animali domestici sembrano aiutare i bambini anche a imparare meglio a leggere.

La lettura riesce ad espandere la comprensione dei bimbi, aiutandoli a capire, fantasticare, provare esperienze ed emozioni altrui.

Certo, per alcuni bambini imparare a leggere può essere stressante, specialmente per un bambino timido o che si imbarazza facilmente.

Un animale domestico che sia davvero paziente può essere un perfetto spettatore per un bambino che legga in sua presenza.

I bambini possono così imparare leggere con i loro tempi, pronunciando i suoni senza paura di essere giudicati.

Infine, un animale domestico può aiutare i bambini ad esprimere le loro emozioni, tanto che spesso molti bambini parlano ai loro animali per confidarsi.

E non è certo una sorpresa: per molti di loro è difficile parlare con gli adulti dei loro problemi, mentre un animale domestico è un amico dal valore inestimabile.

F. B.